Come usare la carta di Smith

Tramite: O2O 11/03/2018
Difficoltà: difficile
19

Introduzione

In elettronica ed in ingegneria elettrica, la carta di Smith è un apparecchio grafico, cioè un nomogramma, che ci consente di effettuare il calcolo di una funzione. Essa ci consente di decifrare problematiche in materia di circuiti di adattamento o linee di trasmissione, in un sistema piuttosto complesso come quello della radiofrequenza.
Oggigiorno, la si sfrutta ancora, non solo per la soluzione di alcune problematiche, bensì anche per la rappresentazione grafica di specifiche misure di RF (radio frequenza), che cambiano al variare della frequenza. Quindi la carta di Smith si utilizza per mostrare diverse misure tra le quali l'impedenza, i coefficienti di riflessione, l'ammettenza, le curve a guadagno costante, le cifre di rumore, regioni di stabilità e i parametri scattering. Ecco dunque come usare la carta di Smith.

29

Occorrente

  • Computer, software
39

Valori

La carta di Smith si raffigura sul piano complesso del coefficiente di riflessione.
I valori che vengono disegnati sono di solito ammettenze normalizzate o impedente e in diversi casi ambedue. Esse vengono rappresentate con dei colori differenti che permettono il loro riconoscimento.
Questi grafici si chiamano rispettivamente carte di Smith Y, carte di Smith X oppure carte di Smith YZ.

49

Normalizzazione

La normalizzazione ci dà l'occasione di usare la carta di Smith per problemi relativi ad un qualsiasi parametro di impedenza di sistema o impedenza. Sebbene questo valore sia più volte uguale a 50 Ohm. Con delle semplici rappresentazioni grafiche possiamo modificare delle impedenze normalizzate o ammettenze nel loro coefficiente di riflessione connesso.
La parte della carta di Smith utilizzata più frequentemente è quella posta sulla circonferenza di raggio o quella collocata nella zona centrale. La restante area ha, nonostante ciò, un valore matematico importante.
Ad esempio si impegna nell'analisi della stabilità o nella progettazione di oscillatori.

Continua la lettura
59

Scala angolare

Questa carta ha una sua scala angolare sia in lunghezza d'onda che in gradi.
La scala in gradi rappresenta la fase del coefficiente di riflessione complesso nel suddetto punto. Mentre la scala delle lunghezze d'onda permette la risoluzione di problemi con dei componenti distribuiti. Essa raffigura la lontananza che c'è tra il generatore o la sorgente e il carico.
Con la carta di Smith si possono analizzare dei circuiti a parametri concentrati o per i loro adattamenti.
Soltanto a mano possiamo trovare la soluzione con la carta di Smith per una frequenza, perché l'ammettenza, l'impedenza e tutti gli altri valori, si mutano al variare della frequenza.

69

Gradi

IDS Smith Dual Use è una carta a doppio scopo che fornisce prestazioni Liner 2, che possono anche essere utilizzate come supporto. Nato da un drive per ridurre le scorte, il Dual Use può essere utilizzato in combinazione o indipendentemente, offrendo risultati simili. I gradi a doppio uso di DS Smith si comportano bene durante sia il corrugatore che il processo di conversione, il che significa che possono essere utilizzati al massimo del loro potenziale, sia nei settori di alimentazione dei fogli che di stampa convenzionale. Il doppio uso è realizzato con fibre sostenibili ed è riciclabile al 100% e offre un passaggio efficace ed efficiente dai prodotti in fibra vergine. Disponibile in una vasta gamma di grammature da 85 a 145 gsm, DS Smith è in una posizione di forza per soddisfare le esigenze specifiche del cliente.

79

Linee di trasmissione

Le linee di trasmissione sono i circuiti che forniscono energia da un trasmettitore ad un'antenna e da un'antenna a un ricevitore. Questi sono i circuiti dell'adattamento di impedenza. Durante il trasferimento delle onde RF su una linea di trasmissione finita, per il massimo trasferimento di potenza dalla sorgente al carico (es. Trasmettitore verso antenna o antenna verso ricevitore), l'impedenza della sorgente deve essere uguale all'impedenza del carico. Questo è noto come adattamento di impedenza. Se c'è un disallineamento di impedenza, parte dell'energia nell'onda incidente viene riflessa indietro dando origine a un'onda stazionaria. Il rapporto tra la tensione dell'onda riflessa e la tensione dell'onda incidente è noto come coefficiente di riflessione. È denotato da ?.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Studiate bene questo argomento, anche se dovete avere delle solide basi di conoscenza di elettronica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come leggere la carta nautica

Le carte nautiche sono diverse dalle mappe classiche, in quanto raffigurano in modo specifico le aree acquatiche, mentre le mappe si concentrano su area terrestre, strade, punti di riferimento, ecc. Le aree e le caratteristiche dei terreni sono approssimative...
Università e Master

Appunti di economia internazionale

Quando si parla di economia internazionale, generalmente si intende quella parte della scienza economica che studia le relazioni economiche tra diversi Paesi. In particolare, essa studia il commercio internazionale, la finanza internazionale ed i problemi...
Università e Master

Come fare una sezione geologica

La sezione geologica è la rappresentazione dell'intersezione di un piano verticale con la superficie di un territorio e forma una rappresentazione bidimensionale del territorio stesso. Viene molto utilizzata in geologia per lo studio e la ricerca, e...
Università e Master

Come scrivere una lettera ad un insegnante

La lettera è una forma di comunicazione, utilissima in caso di elevata distanza. Al giorno d'oggi, si ricorre spesso alle e-mail e molto meno alle lettere, tuttavia ci sono casi in cui una lettera su carta potrebbe essere preferibile, per via di esigenze...
Università e Master

Come creare un quadrato magico

Se siete amanti della matematica o vi intriga tutto ciò che ha a che fare con la logica questa guida è adatta a voi. Basterà seguire passo passo le istruzioni e in maniera molto semplice e senza grandi abilità potrete apprendere come creare un quadrato...
Università e Master

Teorema della bisettrice: dimostrazione

La matematica è una materia ricca di formule, è vero, ma non richiede soltanto un impegno di tipo mnemonico. In questa disciplina è molto importante il ragionamento, che va sfruttato per applicare le formule ai diversi problemi. Lo studio della geometria,...
Università e Master

Come Dire I Numeri In Cinese

Studiare il cinese affascina gli studenti tanto quanto li spaventa, poiché ci troviamo di fronte ad una lingua decisamente distante da quelle occidentali. Non è difficile rimanere colpiti dalle tradizioni e la cultura della Repubblica Popolare Cinese,...
Università e Master

Come disegnare il triangolo di Sierpinski

Il triangolo di Sierpinski è considerato uno dei frattali più famosi al mondo, ovvero una figura non intera in cui è possibile notare, se ingrandita, l'elemento di partenza in scala. Prende il nome proprio dal matematico che per primo ne scoprì le...