Come usare imperfettivi e perfettivi in russo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il russo è un idioma slavo-indoeuropeo, la quarta lingua più parlata al mondo. Nella grammatica italiana come in quella russa, i verbi definiscono il tempo di un'azione, Hanno due paricolari "aspetti". Si distinguono gli imperfettivi ed i perfettivi. Cambiano aspetto in base al significato della frase oppure alla costituzione grammaticale. Per usare correttamente gli imperfettivi ed i perfettivi in russo, seguire alcune regole fondamentali. Saper costruire un periodo con i verbi ben coniugati, apre nuove porte nel lavoro e nella società. Per i neofiti, parlare con un cittadino russo, potrebbe diventare leggermente difficoltoso. Infatti, correggono spesso uno straniero pur capendo perfettamente il concetto. Tuttavia, mai offendersi ed anzi accettare i consigli ed i commenti a scopo educativo.

27

Occorrente

  • Un dizionario della lingua russa
  • Attenzione agli aspetti verbali
37

Il russo è una lingua affascinante. Tuttavia, per usare correttamente i tempi verbali, seguire alcuni accorgimenti. Il perfettivo descrive delle azioni determinate. In altre parole, il verbo perfettivo indica le azioni del momento. Quelle che iniziano ed hanno una fine specifica. I verbi perfettivi più usati sono il passato ed il futuro. Ad esempio, il verbo "sapere" узнать al passato va declinato узнал, -а, -о, -и. Al futuro, invece, si otterranno le declinazioni я узнаю мы узнаемты узнаешь вы узнаете
он узнает они узнают. I verbi perfettivi al passato cambiano in base alla declinazione. Ad esempio, il verbo "domandare" diventerà я спрошу мы спросимты спросишь вы спросите
он спросит они спросят.

47

I verbi imperfettivi in russo, descrivono invece le azioni non determinate. In altre parole, si utilizzano per quelle azioni che durano nel tempo e per quegli eventi ripetitivi. In pratica, come nei verbi prefettivi, anche quelli imperfettivi si coniugano al passato ed al futuro. Ad esempio, il verbo imperfettivo "sapere" diventa я знаю мы знаемты знаешь вы знаете
он знает они знают. Mentre il suo imperfettivo passato diventa знал, -а, -о, -и.

Continua la lettura
57

Per usare correttamente i verbi imperfettivi e quelli perfettivi nel russo, aiutarsi con il vocabolario. Interpretare le voci ed orientarsi. In alternativa, analizzare i suffissi. Ad esempio, il verbo "leggere" imperfettivo diventa читать mentre il prefettivo è прочитать. Per utilizzare correttamente gli aspetti, rileggere la frase. In particolare, controllare le coniugazioni verbali. Verificarne il corretto inserimento e la struttura del periodo. Il russo non è particolarmente difficile. Le regole richiedono però molta accortezza.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se un russo dovesse correggervi, non prendetela a male. E' normale per loro dispensare consigli per migliorare
  • Rileggere attentamente le frasi, per un corretto utilizzo dei verbi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come imparare il russo: alfabeto

Tra le varie lingue più parlate al mondo, quella che viene più utilizzata da circa 300 milioni di persone, è il russo. La lingua russa, è una lingua indoeuropea ed è importantissimo imparare questa lingua, non solo per poter viaggiare tranquillamente...
Lingue

Come imparare il russo: posizione dell'accento nei sostantivi russi

Le difficoltà che si possono incontrare nell'apprendimento di lingue straniere sono variabili e dipendono da molti fattori incluso la propria lingua madre e capacità di memoria. Per noi italiani le lingue più semplici da imparare, per ovvie affinità...
Lingue

Imparare il russo: i pronomi

La lingua russa possiede una grammatica molto complicata, poiché ha una morfologia altamente inflessionale, una sintassi abbastanza complessa e una fusione cosciente di tre elementi tra cui: l'eredità slava-ecclesiastica, lo stile europeo occidentale...
Lingue

La forma interrogativa in russo

La lingua è l'insieme di suoni, parole, locuzioni e costrutti logicamente collegati ed ordinati tra loro. Di questi ci serviamo per esprimerci e comunicare con gli altri. La lingua ha una doppia funzione. Risulta fondamentale nella vita di tutti i giorni....
Lingue

Scuole di russo a Milano

La lingua russa negli ultimi tempi sta assumendo un'importanza sempre maggiore, fino a diventare una delle lingue più richieste sia da privati che dalle aziende. Questo perché sono sempre maggiori i rapporti di tipo commerciale con i paesi dell'area...
Lingue

Imparare il russo: l'avverbio

State imparando il russo, ma avete difficoltà con l’avverbio? Non preoccupatevi, nulla di più facile! L’avverbio, infatti, è uno dei pochi termini della struttura linguistica russa che non subisce variazioni in base a desinenze e casi, ma rimane...
Lingue

Scuole di russo a Genova

Se decidiamo di imparare il russo dobbiamo sapere che è una lingua piuttosto difficile ma senza dubbio affascinante, con una grammatica e un alfabeto complicati soprattutto per la presenza di lettere e suoni diversi dai nostri. Per impararlo vi sono...
Lingue

Come fare il comparativo in russo

Il russo è una lingua di origine slava, parlata non soltanto in Russia, ma anche in diverse ex repubbliche dell'Unione Sovietica. Secondo studi recenti, si attesta che tale lingua viene parlata da quasi centottanta milioni di persone, e rappresenta il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.