Come usare il present perfect continuous

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
19

Introduzione

Il present perfect continuous è una delle regole grammaticali inglesi più ostiche in quanto può essere utilizzato per indicare diversi tipi di azioni ovvero un'azione iniziata nel passato recente e di una determinata durata, per sottolineare il prolungarsi di un'azione e per descrivere la durata di un'azione o di uno stato, iniziato nel passato ma ancora in corso. Ma vediamo in dettaglio come usare il present perfect continuous.

29

Il present perfect continuous sia dei verbi regolari che irregolari si forma secondo il seguente schema:

have + been + forma in ing
has (per le terze persone singolari) + been + forma in ing

Ti ricordo che il present perfect continuous viene impiegato per esprime azioni che cominciano nel passato recente e perdurano nel presente, a condizione però che tu voglia sottolineare il senso di continuità e di progressione. Pertanto, ricorrendo a questa forma, metterai in risalto il protrarsi dell'azione stessa durante un determinato periodo di tempo. Tieni conto che, molto spesso, il Present Perfect Continuous è accompagnato da espressioni come all day, all afternoon, all evening ed all night. Non dimenticarti che, in italiano, si usa indistintamente il presente semplice o quello progressivo.

Ecco alcuni esempi:

- My father has been repairing the car
- The waslkmen have been demolishing that house all week.

39

Inoltre, ti faccio presente che con i verbi che ammettono la forma continua ossia i verbi di azione come to run, to live, to eat, to study, to wait, to work, ecc, è possibile usare oltre al Present Perfect Continuous anche il Present Perfect Simple.

Ad esempio, dovendo tradurre la frase "abitano qui da cinque anni" potrai utilizzare sia il present perfect simple che il Present Perfect Continuous per cui avrai:

- They lived here for five years se ricorri alla forma al present perfect simple
- They have been living here for five years se preferirai il presente perfect continuous.

Continua la lettura
49

Non dimenticarti che esistono verbi che non possono essere tradotti con il Present Perfect Continuous. Tra questi i verbi di stato, quali to be, to mean, to cost, to have e to have got; i verbi di volontà ossia to prefer, to want e to wish; i verbi di opinione e di sentimento come to know, to understand, to remember, to believe, to hate, to feel e to love ed i verbi di percezione ossia to hear, to see, to smell e to taste.

Ecco alcuni esempi:

- She has had this case since 2014
- I have always wanted that car
- They have known Marc for one year
- I haven't seen my sister for many years.

59

Ti faccio presente che i verbi to work e to live possono essere tradotti sia con il Present Perfect Simple che con il Present Perfect Continuous a seconda che si valuti la situazione verbale come temporanea o stabile.

Ad esempio:

- Marc vive qui da quando è nato: Marc has lived here since he was born

- Abitano qui da sei mesi: They have been living here for six months.

69

L'uso del Present Perfect Continuous è associato alla cosi detta forma di durata con for e since, mediante la quale si indicano un'azione o uno stato che, cominciati nel passato, sono ancora in corso nel momento in cui si parla. Quindi, il passato prossimo continuo può descrivere, a seconda del contesto, un'azione appena terminata o ancora in corso.

Ad esempio:

- Ti hanno cercato dappertutto: They have been looking for you everywhere (in questo caso l'azione è terminata in quanto sei stato trovato)

- Stiamo scrivendo questa lettera a Marco, abbiamo quasi finito: We have been writing this letter to Marc, we have almost finished (in caso l'azione non è ancora terminata).

In aggiunta, ti ricordo, che for e since traducono la preposizione italiana "da" e che for lo dovrai impiegare per introdurre un complemento di tempo continuato, mentre since per indicare un punto esatto del passato o un momento di inizio dell'azione o dello stato. Per facilitare la traduzione, ricorda che for risponde alla domanda da quanto? Mentre since da quando?.

Vediamo il concetto con alcuni esempi:

Lo conosciamo da cinque anni: We have known him for five years (da quanto?)
Lo conosciamo dal 2000: We have known him since 2000 (da quando?)
Aspetto da due ore: I have been waiting for two hours (da quanto?)
Aspetto dalle due in punto: I have been waiting since 2 o'clock (da quando?)

79

Sappi che il Present Perfect Continuous viene impiegato anche per sottolineare le conclusione che si determinano da quello che si vede al presente e che derivano da un'azione passata che si vuole enfatizzare.

Ad esempio:

- Sue ha usato di nuovo il telefono! Guarda questa bolletta!: Sue has been using the phone again!. Look at this bill!

89

Generalmente il Present Perfect Continous viene soppresso e sostituito, nelle frasi negative, dal Present Perfect Simple. Ad esempio:

Non lavora da due anni: he hasn't worked for two years

Tuttavia si conserva la forma negativa se si vuole esprime uno stato di irritazione.

Ecco un esempio:

Non hanno studiato! Hanno letto una rivista!: they haven't been studying! They have reading a magazine!

99

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Inglese: present continuous and present simple

Al giorno d'oggi, la conoscenza della lingua inglese è fondamentale e costituisce un requisito indispensabile per presentarsi al mondo del lavoro e non solo. Per essere in grado di affrontare dei dialoghi in inglese è importante disporre di una solida...
Lingue

Come Utilizzare Il Past Perfect Continuous

Il past perfect continuous è un costrutto utilizzato dagli inglesi per indicare un'azione che si è verificata nel passato ma le cui conseguenze sono ancora visibili nel presente; questa costruzione è utilizzata meno frequentemente delle altre. Nei...
Lingue

Come usare il Present Continuous

Nella lingua inglese per esprimere il presente possono essere utilizzati sia il Simple Present che il Present Continuous (chiamato anche Present Progressive). In questa breve guida vi illustrerò la differenza tra i due tempi verbali e, soprattutto, come...
Lingue

Inglese: come usare il present perfect

Il present perfect è un tempo verbale inglese che viene utilizzato per parlare di un'azione che, pur essendosi svolta nel passato, ha ancora qualche tipo di rapporto con il presente. Tale rapporto con il presente può avere a che fare o con il tempo...
Lingue

Come formare il Present continuous in inglese

È ormai risaputo che l'inglese è diventata la lingua più diffusa al mondo e mantiene tuttora questo primato. Oltre ad essere largamente diffuso nel settore turistico e commerciale, l'inglese è usato sempre più spesso nelle comunicazioni scientifiche...
Lingue

Come formare il Present Perfect in inglese

In inglese, così come nelle altre lingue, si nota la presenza di numerose regole grammaticali. Esse riguardano la coniugazione dei verbi, la concordanza degli aggettivi e tutto ciò che ci consente di acquisire una certa padronanza in termini di lingua...
Lingue

Come utilizzare il past simple o il present perfect in inglese

Per poter viaggiare in tutto il mondo e conoscere nuove culture è bene prima imparare a parlare in inglese, ormai diventata la lingua più famosa e diffusa al mondo, partendo comunque dalle basi, necessarie per poter apprendere via via argomenti sempre...
Lingue

Inglese: come usare il past continuous

La grammatica inglese, anche se di primo acchito può apparire difficile, è molto più semplice di quella italiana. Una delle difficoltà maggiori, nel momento in cui viene studiata, è rappresentata dai verbi e dalla loro coniugazione. Per quanto riguarda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.