Come Usare Il Future In The Past Nella Lingua Inglese

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quando ci si riferisce ad un evento che deve avvenire in futuro, rispetto ad un momento del passato, si parla di Future in the past o in italiano futuro nel passato. Ci sono diverse forme del futuro nel passato inglese, che corrispondono alle forme che di solito si utilizzano per parlare al tempo futuro. Possiamo tranquillamente dire che il meccanismo per costruire la frase con il future in the past è lo stesso della trasformazione tra discorso diretto e indiretto. Non è difficile da capire. Basta ancora una volta affidarsi ciecamente alle mie basilari nozioni. Per utilizzarlo, bisogna necessariamente conoscere tutti i tipi presenti di futuro e sapere quando utilizzarlo. Con pochi e semplici passaggi ma soprattutto con l'ausilio dei miei esempi, vi spiegherò nella maniera più chiara e comprensibile possibile come usare il future in the past nella lingua originale.

25

Innanzitutto, per fare in modo che il tutto ti sia più chiaro, ti porterò di seguito degli esempi. Se partite da una frase al futuro, espressa con to be going to: "I am going to call you at eight p. M.". Poi per qualche motivo, questo piano per il futuro non viene rispettato e quindi il momento passa e diventa, appunto, passato. Per riferirsi a quel momento che sarebbe stato nel futuro, ma ora è passato, si direbbe quindi: "I was going to call you, but I forgot!".

35

Il secondo modo riguarda invece quei casi in cui, in un momento al passato, si parla di un esempio futuro: "I always knew you were going to get married", oppure "She said they were going to win, but they didn't". Per questa seconda modalità, la formula da adoperare sarà: soggetto più was/were più going to più il verbo base.

Continua la lettura
45

Infine ricorda che il futuro nel passato segue le stesse regole basi del futuro semplice. Would è usato per offrirsi o promettere e was going to invece è usato per pianificare. Inoltre, entrambe le forme possono essere usate per fare delle previsioni riguardo al futuro. Le preposizioni di tempo (time clouses), nella lingua inglese sono introdotte da congiunzione come: after, as soon as, before, till, untel, when, whenever, whily, o espressioni di tempo come: the minute, the moment ecc. Come tutte le altre forme di futuro, il futuro nel passato non può essere usato con le time clauses, al suo posto bisogna usare il simple past. Questa verbo (in italiano passato semplice) si usa per descrivere un'azione, una situazione o un evento concluso in maniera definitiva e permanente, sia che sia avvenuta in un passato recente che distante. Inoltre occorre che nella frase sia esplicitato il periodo di riferimento, e che questo sia interamente concluso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come si usa il Past Continuous

Internamente a tale tutorial, vi andremo quindi a spiegare come si usa in modo corretto il Past Continuous. Nella lingua inglese, il Past Continuous è una forma verbale che, in italiano, non ha corrispondenze precise, e viene quindi tradotta con il termine...
Elementari e Medie

Come Riconoscere I Phrasal Verbs Nella Lingua Inglese

Saper parlare bene la lingua inglese oggi è di fondamentale importanza, poiché è diventato uno dei requisiti minimi richiesti da molte aziende per l'assunzione di nuovi dipendenti. Per questo motivo, sono sempre di più i giovani che, pur di apprendere...
Elementari e Medie

Come utilizzare Would in inglese

Studiare una lingua straniera al giorno d'oggi è fondamentale in diversi ambiti, soprattutto in ambito lavorativo. L'inglese è forse la lingua più studiata al mondo, per cui è molto importante conoscerne la grammatica al fine di poter capire ed esprimersi...
Elementari e Medie

Inglese: i verbi irregolari

Una prima classificazione, anche se un po' approssimativa, dei verbi inglesi, potrebbe distinguerli in: regolari, irregolari e ausiliari. Come dice la parola stessa, i verbi irregolari sono tali poiché non seguono le regole "standard" quando si tratta...
Elementari e Medie

Come Usare Can, Could E Be Able To

Al giorno d'oggi la conoscenza della lingua inglese è indispensabile, poiché mezzo di comunicazione globale, e ci consente di dialogare con persone di diverse nazionalità, sia in ambiente lavorativo, sia nel nostro privato durante i viaggi. Infatti...
Elementari e Medie

Lezioni di inglese per le scuole elementari

Imparare la lingua inglese sin dall'infanzia è sempre più di grandissima importanza in un mondo globalizzato. Per riuscire ad essere competitivi sul mercato del lavoro le future generazioni non potranno fare a meno di parlare almeno un'altra lingua...
Elementari e Medie

Come porre una domanda in inglese

Tutti noi sappiamo sappiamo bene che la lingua che ci collega al resto del mondo e che ci consente di comunicare con persone di culture diverse è l'inglese. Avere una padronanza sufficiente di questa lingua sia nel parlare che nello scrivere è un requisito...
Elementari e Medie

Come Utilizzare To Do E To Make In Inglese

Per chi si avvicina allo studio della lingua inglese può sembrare difficile cogliere alcune caratteristiche idiomatiche. Nonostante sia, da un punto di vista morfologico e sintattico, una lingua più semplice dell'italiano, l'inglese presenta numerose...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.