Come usare il funtool in Matlab

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Spesso, nella vita lavorativa oppure nel percorso di studio, ci si ritrova ad operare su funzioni generiche ed ottenerne il grafico velocemente è un modo per esaminare il comportamento delle variabili che si stanno studiando. Inoltre, è utile osservare come interagiscono tra loro due funzioni o come una di essa si comporta nel momento in cui si modifica una variabile. Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare nei passaggi successivi, vi spiegherò come bisogna usare il "FUNTOOL", ovvero uno strumento presente in Matlab che consente di eseguire tali operazioni in modo intuitivo.

27

Occorrente

  • Conoscenze di analisi matematica
  • Versione di Matlab installata sul computer
37

Innanzitutto, dovete sapere che, per lanciare lo strumento chiamato "FUNTOOL", è necessario digitare, nella command window di Matlab, la parola "funtool" e premere "Invio" sulla tastiera. Cosi facendo, si apriranno tre finestre: nella prima comparirà il grafico della funzione "f" (di default, ci sarà "f = x"); nella seconda, il grafico della funzione "g" (di default, avrete "g = 1"); nella terza (illustrata nella figura qui allegata), potrete effettuare operazioni sia sulla "f" che sulla "g".

47

Selezionando "f * g", il relativo grafico della nuova funzione comparirà nella prima figura e la nuova "f" risulterà essere "cos (x) * log(x)"; su quest'ultima, potrete ancora continuare ad effettuare operazioni (come, ad esempio, moltiplicarla per una costante "a = 5"): per fare ciò, digitate il numero cinque nella casella corrispondente al campo "a" e cosi la nuova "f" diventerà uguale a "5 * cos (x) * log (x)".

Continua la lettura
57

Specificatamente, potrete eseguire diversi tipi di operazioni, impostare il valore della costante "a" e cambiare i limiti superiore ed inferiore dell'asse delle ascisse (x). Il simbolo "df / dx" indica la derivata della funzione "x", "int f" sarà l'integrale, "num f" e "den f" servono per considerare rispettivamente il numeratore e il denominatore della "f", "1 / f" calcola il reciproco e "inv f" determina la funzione inversa: in quest'ultimo caso, se "f = cos (x)", otterrete "arccos (x)". Successivamente, ci sono le opzioni per effettuare operazioni non soltanto tra "g" ed "f", ma anche fra "f" e la costante "a": ovviamente, "f * g" moltiplicherà le due funzioni; "f * a" farà la moltiplicazione tra la "f" e la "a". Se, ad esempio, nel campo relativo alla "f" inserite "cos (x)" e in quello riguardante la "g" mettete "log (x)", nella prima figura comparirà il grafico di "cos (x)" e nella seconda il grafico di "log (x)".

67

Inoltre, avrete anche la possibilità di commutare la funzione "f" con quella "g", cliccando semplicemente sulla voce "Swap". Infine, lo strumento "FUNTOOL" consente di ottenere le derivate e gli integrali: infatti, premendo su "df / dx" o su "int f", comparirà non soltanto il relativo grafico, ma anche la nuova funzione (derivata oppure integrata) al di sopra dello stesso.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate questo tool per effettuare dei confronti con quanto avete calcolato manualmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come integrare e differenziare funzioni in Matlab

Il calcolo differenziale, di funzioni semplici o composte, fa parte del bagaglio essenziale di un buon studente in matematica e richiede molta dedizione ed applicazione. Tuttavia, nonostante il nostro impegno, a volte possiamo incontrare delle difficoltà...
Superiori

Come risolvere un'equazione con MatLab

In ambito universitario e professionale, si utilizzano molti software e linguaggi di programmazione per il calcolo e la statistica. Tra questi vi è Matlab, un ambiente di calcolo scritto in C. Inoltre Matlab ha il suo linguaggio omonimo. Matlab permette...
Università e Master

Guida all'uso di Matlab: introduzione

Ecco un bello ed interessante articolo, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di avere a portata di mano una vera e propria guida, all'uso di Matlab. Sarà questa una sorta d'introduzione, a questo argomento molto attuale ed anche molto utile,...
Università e Master

Come Tracciare Un Diagramma Di Bode In Matlab

Nella guida che segue vi forniremo qualche consiglio utile e funzionale per tutti coloro che sono immersi nello studio della Teoria dei Sistemi e che hanno l'intenzione di tracciare un Diagramma di Bode Reale, mediante uno dei più diffusi e potenti programmi...
Università e Master

Come implementare la risoluzione di sistemi di equazioni in Matlab

Si inizia a sentir parlare di equazioni già a partire dalla scuola secondaria di primo grado, durante le lezioni di matematica e di sistemi. Come si può immaginare, saper risolvere un'equazione è fondamentale per risolvere sistemi. Infatti un sistema...
Superiori

Come fare il grafico probabile di una funzione

La guida che vi andremo a proporre andrà a occuparsi di grafici e funzioni. Come potrete comprendere facilmente tramite la lettura del titolo stesso che accompagna questa piccola guida, ora vi spiegheremo, passo dopo passo, come fare il grafico probabile...
Superiori

Come disegnare il grafico di una funzione

Quando si parla di grafico di una funzione, ci si riferisce a quell'insieme di punti, rappresentato all'interno del piano cartesiano, in cui all'ascissa "x", viene associata l'ordinata "y", facendo riferimento al valore del dominio della funzione stessa....
Superiori

Come determinare l'equazione della retta tangente al grafico di una funzione

Dato un grafico di una funzione (più o meno semplice) curvilinea, trovare l'equazione della retta tangente ad essa in un suo determinato punto: questo è un problema piuttosto comune che si può trovare nella branca della geometria analitica. L'equazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.