Come usare il compasso e i suoi accessori

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il compasso è considerato uno strumento di precisione dalle origini antichissime. I campi di applicazione di questo strumento spaziano dal disegno tecnico al disegno geometrico; proprio come per il balaustrino, lo strumento che permette di tracciare linee curve. Il compasso serve quindi per tracciare circonferenze intere o archi. La sostanziale differenza tra il compasso e il balaustrino sono le dimensioni dei due strumenti. Il compasso è composto da 2 aste, 1 ago e 1 mina. Per ottenere circonferenze e progetti precisi occorre una buona pratica e manualità. Di seguito vedremo come usare correttamente il compasso e i suoi accessori principali.

27

Occorrente

  • Compasso
  • Foglio di carta
  • Foglio di cartoncino
  • Mine per compasso
  • Gomma
  • Righello
37

Vediamo la procedura corretta per tracciare una circonferenza col compasso. Prima cosa da fare è stabilire la misura del raggio della circonferenza che vogliamo disegnare. Allarghiamo le aste del compasso e posizioniamole entrambe in corrispondenza di un righello misurando quindi l'apertura che deve avere e blocchiamo la ghiera che blocca il movimento delle due aste. Determinata la misura del raggio e quindi impostata l'apertura delle due aste, fissiamo l'ago del compasso sul foglio su cui andremo a disegnare la circonferenza. La posizione dell'ago determinerà il centro della circonferenza. Impugnate il perno zigrinato del compasso (la parte opposta all'ago e alla mina) col pollice e l'indice.

47

Mantenendo l'ago fisso sul foglio, incliniamo leggermente il compasso facendo appoggiare la mina posta sull'altra asta e ruotate. Andiamo quindi ad eseguire una rotazione completa disegnando la circonferenza intera. Per una circonferenza precisa è importante non interrompere la rotazione ma proseguire fino a che non si raggiunga nuovamente il punto di partenza. Un buon risultato dipende anche da alcuni accorgimenti che è bene conoscere. È consigliabile disporre un cartoncino sotto al foglio su cui andremo ad utilizzare il compasso; questo consentirà alla carta di non scivolare e inoltre garantirà all'ago del compasso una maggiore presa e adesione al piano di lavoro.

Continua la lettura
57

Per disegnare archi di circonferenze la procedura varia leggermente. Controlliamo che gli snodi delle aste risultino ben fissati. Posizioniamo la mina e l'ago del compasso in posizione perpendicolare rispetto alla superficie del foglio e procediamo come in precedenza. Gli accessori del compasso permettono di usare lo strumento adeguatamente. Ad esempio, inserendo una prolunga nell'asta scrivente, potremo disegnare circonferenze con un raggio maggiore rispetto a quello consentito dal compasso standard. Se dovete tracciare una curva a inchiostro, bisognerà sostituire la mina.

67

Al suo posto ci servirà un'asta con morsetti, adatti a supportare pennarelli o penne a sfera (solitamente è un adattatore universale). La mina del compasso è tra gli accessori del compasso quella che richiede maggiore attenzione. Deve avere infatti una punta a scalpello, cioè a taglio obliquo. Questo ci permetterà di ottenere una linea costante, precisa, uniforme. Per usare correttamente la mina, temperate la punta sfregandola sulla carta vetrata. Anche la posizione della mina è importante. Dobbiamo infatti mantenerla più arretrata rispetto alla punta dell'ago, che invece deve essere più sporgente di circa un millimetro.
Ora con un po' di pratica sarete in grado di usare il compasso e i suoi accessori nei vostri elaborati tecnici.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come inscrivere un pentagono in una circonferenza

Il pentagono è un poligono regolare, ossia una figura geometrica costituita da 5 lati uguali e 5 angoli uguali pari a 108°. Rappresentare graficamente un pentagono inscritto in una circonferenza non è un'operazione impossibile, ma richiede un po' d'attenzione...
Superiori

Come disegnare un'ellisse con il compasso

L'ellisse in geometria è una figura particolare; si tratta in effetti di una forma speciale di circonferenza. Essa è dotata non di uno, ma di due punti fissi che vengono chiamati "fuochi". A scuola, durante le lezioni di disegno tecnico, si impara l'uso...
Superiori

Come disegnare un cardioide

Se per un compito di geometria dobbiamo disegnare un cardioide ossia una curva piana, lo possiamo fare con alcuni attrezzi come il compasso, un foglio e le squadrette. Per realizzare il grafico, è necessario tuttavia seguire delle specifiche regole al...
Elementari e Medie

Come costruire una rotazione con 12 lunette

Tutte le persone sono attratte dai giochi che sembrano ipnotizzare; a volte si prova anche piacere e ci si rilassa guardando queste immagini che rappresentano cose che nella realtà non esistono. Se si utilizza una sequenza di lunette su una superficie...
Elementari e Medie

Come disegnare una ellisse, una spirale e un pentagono

Il disegno geometrico è quel tipo di disegno che consente di rappresentare la forma e le dimensioni esatte degli oggetti reali. Infatti tutti gli oggetti che ci circondano si possono ricondurre a figure geometriche piane o solide, semplici o complesse....
Elementari e Medie

Come trovare il baricentro di un trapezio utilizzando 4 circonferenze

Per uno studente appassionato di matematica e di geometria non c'è niente di meglio che risolvere problemi divertendosi. Disegnare e usare strumenti come il compasso e il righello allenano la mente in modo davvero eccellente, senza alcuno sforzo, e possono...
Elementari e Medie

Come costruire un triangolo equilatero

La Geometria è una materia piuttosto interessante e studiata fin dagli antichi greci e grazie a loro conosciamo oggi moltissime regole e formule per poter realizzare le svariate figure geometriche. Spesso a scuola nelle lezioni di geometria vi è capitato...
Elementari e Medie

Come costruire un pentagono dato il raggio

In geometria, un pentagono (dal Pente πέντε greca e γωνία Gonia, il che significa cinque angoli) è un qualsiasi poligono a cinque lati o 5-gon. La somma degli angoli interni di un semplice pentagono è di 540°. Un pentagono può essere semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.