Come trovare la giusta concentrazione nello studio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Studiare è un processo di apprendimento che necessita di molta attenzione, per evitare di sprecare tempo prezioso a leggere e rileggere le stesse pagine. La concentrazione però è un fattore molto delicato e non è difficile perderla. I motivi che possono indurre ad un calo di attenzione sono moltissimi e bisogna riuscire ad evitarli, per ottenere i risultati migliori a parità di ore di studio. In questa guida cercheremo di spiegarvi come trovare la giusta concentrazione nello studio. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Acqua o tisana
  • Candela profumata
  • Stanza silenziosa
37

Piano di studio

Per prima cosa, è bene appassionarsi a qualsiasi materia stiamo studiando, senza passione il nostro studio potrebbe risultare molto noioso e negativo. Ogni materia infatti ha i suoi lati positivi che ci possono incoraggiare ad affrontarla e a studiarla nel migliore dei modi. Studiamo per prima tutte quelle materie che consideriamo più difficili e noiose, in questo modo dedicheremo un tempo maggiore a queste materie. È importante soprattutto in classe prendere dei validi appunti in modo che se qualcosa non ci è chiaro durante lo studio, possiamo sempre rivedere gli appunti presi. Possiamo anche cercare del materiale inerente alla materia che stiamo studiando su internet per avere una comprensione maggiore.

47

Dove studiare

È buona norma se vogliamo concentrarci il preferire lo studio individuale, evitando di formare gruppi di studio che in molti casi si dimostrano improduttivi o controproducenti. Scegliamo per studiare una stanza un po' isolata della nostra abitazione, lontana dai rumori e ben spaziosa. È importante studiare utilizzando una sedia ed una scrivania, evitando di studiare in luoghi eccessivamente comodi come il divano, in quanto tali luoghi potrebbero facilmente far insorgere la stanchezza. Per facilitare la concentrazione, possiamo mettere di sottofondo nella stanza una buona musica per il rilassamento o la musica classica, così facendo ci sentiremo più concentrati.

Continua la lettura
57

Fare le pause

Ultima cosa non certo per importanza, è l'evitare distrazioni di ogni tipo. Quando si studia è buona norma spegnere cellulari o pc, in modo da rendersi irreperibili agli amici. Inoltre pianifichiamo delle pause in modo da permettere al cervello di rilassarsi e recuperare. Un buon metodo è fare circa 10 minuti di pausa ogni 50 minuti di studio. Vi accorgerete ben presto che appena tornate allo studio, dopo la pausa, sarete molto più concentrati e meno affaticati. Altri consigli che potrebbero aiutare sono di utilizzare una candela profumata, quelle che si usano nella meditazione per intenderci, e di bere acqua fresca o una tisana durante lo studio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mangiare cioccolato prima dello studio permette di memorizzare meglio i contenuti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Adolescenti pigri: 5 consigli per motivarli nello studio

Davanti all'insuccesso scolastico e allo scarso impegno nello studio dimostrato dai propri figli, l'apprensione dei genitori è più che comprensibile. Per scongiurare il rischio del debito formativo o, ancor peggio, della bocciatura, la famiglia si trova...
Superiori

Formule inverse nello studio di un rettangolo

Quando si affronta per la prima volta lo studio di un rettangolo - definito come un quadrilatero con i lati perpendicolari a due due -, può rivelarsi difficoltoso capire al volo tutte le formule che ne determinano alcuni aspetti, quali il perimetro,...
Superiori

Come trovare un metodo di studio: imparare a studiare

Imparare a studiare è davvero possibile, in quanto basterà avere del tempo disponibile per fare esercizio e mettere in pratica qualche tecnica basilare: acquisire sin da ragazzi una buona metodologia di studio è fondamentale per conseguire dei risultati...
Superiori

Come trovare un buon metodo di studio

Lo studio inizia da piccoli sin dalle scuole elementari e si protrae per molti anni, in alcuni casi fino al liceo in altri invece, fino all'università ed ai corsi post laurea di specializzazione. Proprio per questo motivo lo studio andrebbe ottimizzato...
Superiori

Come calcolare la concentrazione di un sale

Molte materie come la matematica, la fisica e la chimica, rimangono nell'arco degli anni scolastici come materie abbastanza difficoltose per decine e decine di studenti, che non si applicano in maniera logica e continuativa nello studio. All'interno di...
Superiori

Concentrazione: 10 trucchi per stimolarla

Molto spesso si ha la necessità di concentrarsi per eseguire diverse attività tra cui anche lo studio. La concentrazione è importante per poter accumulare tutte le idee e le forze per chi deve memorizzare determinati testi o determinate lezioni. In...
Superiori

5 trucchi per trovare la voglia di studiare

Dopo un periodo lungo di vacanze rimettersi sui libri è dura, lo so! È dura anche rimanere concentrati sui libri quando fuori cominciano le belle giornate e magari rimangano proprio le interrogazioni più importanti. Insomma a perdere la voglia di studiare...
Superiori

Appunti di chimica: la concentrazione e le soluzioni sature

Lo studio della chimica può essere molto divertente ed è applicabile alla vita di tutti i giorni. In questi appunti, cercheremo di fornire un quadro dettagliato di un argomento fondamentale per l'apprendimento della materia, chiarendo il concetto di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.