Come trovare l'angolo avendo il coseno

Tramite: O2O 06/03/2019
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si affrontano quesiti trigonometrici, si ha a che fare spesso e volentieri con il seno ed il coseno. A partire da questi, che non sono altro che dei rapporti tra l'ipotenusa di un triangolo rettangolo e i rispettivi cateti. Partendo dal seno e dal coseno, tuttavia è anche possibile calcolare l'angolo corrispondente. Vediamo come trovare l'angolo nello specifico caso del coseno.

27

Occorrente

  • Buona conoscenza della trigonometria
  • Memorizzazione dei valori fondamentali di coseno e seno
37

Circonferenza trigonometrica

Innanzitutto, per dimostrare come calcolare l'angolo, possiamo utilizzare il metodo grafico. Quindi partiremo da una circonferenza goniometrica, che non è altro che una circonferenza con centro nell'origine degli assi cartesiani ed avente raggio unitario (ovvero lunghezza 1). Ora, dato un ipotetico raggio (che ricordiamo partire dall'origine O del piano cartesiano ed arrivare fino alla circonferenza in un punto) teniamo presente che il coseno non è altro che il cateto orizzontale del triangolo rettangolo ottenuto.

47

Analisi del coseno

Se ad esempio ci viene dato un valore del coseno pari a -[(?3)/2]. Vedendo subito che è un coseno negativo, e ricordandoci che il coseno è in poche parole la coordinata X sul piano cartesiano del punto P sulla circonferenza ottenuto tracciando l'ipotenusa del nostro triangolo rettangolo, capiamo subito che ci troviamo o nel secondo o nel terzo quadrante. Infatti, ad un valore del coseno, corrispondono due valori di seno, e viceversa.

Continua la lettura
57

Calcolo mediante risoluzione grafica

Arrivati a questo punto, possiamo calcolare il valore dell'angolo semplicemente tramite un'osservazione grafica. Sapendo che i valori degli angoli fondamentali possono essere 0 oppure 1 per gli angoli di 90, 180, 270 e 360 gradi, di 1/2 e (?3)/2 per gli angoli di 30 e 60 gradi e i corrispettivi negli altri quadranti, ed infine (?2)/2 per l'angolo di 45 gradi ed i corrispettivi negli altri quadranti, capiamo subito che l'angolo datoci dal quesito è un angolo di 150 gradi o di 210 gradi. Lo deduciamo anche dal fatto che il valore numerico di (?3)/2 è circa 0,86, mentre il valore numerico di 1/2 è ovviamente 0,5: da qui deduciamo che il coseno è il cateto più lungo, quindi per forza di cose gli angoli sono i due sopra citati.

67

Calcolo mediante la calcolatrice

Un ulteriore metodo, possibilmente da utilizzare una volta che si è appreso al meglio il coseno ed il seno, quindi da utilizzare solo in caso da velocizzarci le operazioni di calcolo, è mediante l'utilizzo di una calcolatrice scientifica. Per calcolare l'angolo dal coseno, infatti, basterà indicare il valore del coseno sulla calcolatrice e poi cliccare il tasto "cos -1" che non è altro che la funzione arcoseno. Ovviamente la calcolatrice ci restituirà un solo valore, e non due come nella risoluzione grafica, quindi spetterà comunque a noi associare il suo simmetrico.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate molti esercizi così da fissare nella vostra mente in modo efficace i valori fondamentali del seno e del coseno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trovare l'angolo tra le diagonali di un cubo

Se si disegnano due linee diagonali in un quadrato, si formerebbe una croce al centro e quattro triangoli rettangoli, poiché le due diagonali si incrociano a 90 gradi. Si potrebbe quindi intuitivamente immaginare che due diagonali in un cubo, ognuna...
Superiori

Come trovare il seno di un angolo senza un calcolatore

La trigonometria è quella parte della geometria che si concentra sullo studio dei triangoli e sull'elaborazione di formule matematiche atte alla loro descrizione.Uno degli scopi principali che si pone la materia della trigonometria, è lo studio delle...
Superiori

Come trovare l'angolo nel moto parabolico

La fisica è una materia molto complessa. Infatti durante i mostri studi, universitari o scolastici, ci può creare tantissimi problemi e grattacapi di ogni genere. Bisogna quindi studiarla con estrema attenzione e impegno. In questa guida vedremo una...
Superiori

Come risolvere coseno al quadrato

In trigonometria si parla spesso di seno e coseno. Questi sono un particolare rapporto che sussiste tra gli angoli interni di un triangolo rettangolo e i suoi lati. Ad esempio, prendiamo in considerazione il coseno: esso è, dato un angolo, il rapporto...
Superiori

Come semplificare seno e coseno

La trigonometria è una parte della matematica piuttosto interessante che ci consente di studiare in maniera approfondita e scientifica la costruzione di varie figure geometriche. Grazie allo studio di particolari funzioni e formule è possibile risalire...
Superiori

Come calcolare il seno di un angolo

Per calcolare il seno di un angolo abbiamo bisogno di definire prima alcuni concetti. Quando infatti cerchiamo di calcolare il seno di un angolo, vuol dire che ci stiamo riferendo ad una circonferenza goniometrica. Questa circonferenza ha per centro l'origine...
Superiori

Come calcolare i cateti avendo l'ipotenusa

La geometria piana, generalmente si occupa delle figure geometriche nel piano. Partendo da una retta infatti è possibile costruire i segmenti (ovvero delle porzioni finite di retta) e, con questi, i poligoni (unione di più segmenti). Nella guida che...
Superiori

Come calcolare il seno di un angolo non noto

In trigonometria, il seno di un angolo è il rapporto tra la lunghezza del cateto opposto all'angolo stesso e la lunghezza dell'ipotenusa: essendo quest'ultima coincidente con il raggio, che in una circonferenza goniometrica è sempre uguale ad uno, ne...