Come trovare il numero di protoni, neutroni ed elettroni

Tramite: O2O 18/03/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Problemi con la chimica? Non preoccuparti leggi questa guida che può chiarirti alcuni primi passi di questa materia. Vediamo in questa semplice guida come trovare il numero di protoni, neutroni ed elettroni di un atomo. Ricordiamo prima che i protoni sono particelle subatomiche cariche positivamente, i neutroni sono privi di carica e gli elettroni sono particelle subatomiche cariche negativamente. In un atomo neutro, il numero elettroni è sempre uguale a quello dei protoni. Calcolarne il numero è piuttosto semplice.

26

Occorrente

  • Munirsi di tavola periodica degli elementi e calcolatrice
36

Le quantità dell'atomo

Iniziamo col dire che ogni atomo è definito da due quantità: il numero di massa (A) nonché la somma dei neutroni e protoni presenti nel nucleo, la seconda quantità è il numero atomico (Z) è il numero di protoni presenti nel nucleo. Da queste due definizioni, possiamo già ricavare il numero di protoni presente in un atomo, individuando il numero atomico (Z) sulla tavola periodica.Per esempio, consideriamo l'atomo di osmio (Os), situato nella sesta riga in basso della tabella: il suo numero atomico è pari a 76 (il numero atomico è quello scritto sopra al simbolo dell'elemento "Os", il più visibile), dunque possiamo dire che ogni atomo di Osmio ha 76 PROTONI.

46

Il calcolo del numero di massa

Consideriamo nuovamente le definizioni di numero atomico e numero di massa, grazie ad esse possiamo ricavare il numero di neutroni presenti in un determinato atomo. Per ricavarlo basterà fare una differenza tra numero atomico e numero di massa. Ma come calcoliamo il numero di massa? Bisogna conoscere necessariamente il peso atomico dell'elemento, facilmente ricavabile guardando attentamente la tavola periodica. Torniamo all'esempio precedente, l'Osmio ha un peso atomico di 190,23 poiché scritto sulla tavola. Per trovare la massa atomica è sufficiente approssimare questa cifra al numero intero più vicino, nel nostro caso 190. Dunque: 190 (peso atomico, neutroni + protoni) - 76 (protoni) = 114 (numero di NEUTRONI).

Continua la lettura
56

Nel caso degli atomi non neutri

Infine, gli elettroni, per definizione un atomo neutro, ovvero il numero di protoni ed elettroni coincide. Per cui nel caso dell'Osmio, sappiamo già che così come ha 76 protoni ha anche 76 ELETTRONI. Immagino vi starete chiedendo e se l'atomo non fosse neutro? Non preoccupatevi anche in questo caso è molto semplice: basterà aggiungere o sottrarre il numero delle cariche presenti nell'atomo Per esempio: Os (-), in questo caso, sappiamo che si tratta di un atomo di Osmio negativo, per cui avrà un solo elettrone in più. Se l'atomo Osmio si presenta scritto in questo modo Os (2-), allora avrà due elettroni in più e cosi via. Se l'Osmio fosse carico positivamente troveremmo questa terminologia l'Os (+) avrà un solo protone in più ecc. Ricapitolando l'Osmio ha 76 protoni, 76 elettroni e 114 neutroni, ma l'Os (-) ha 76 protoni ma 76 +1 = 77 elettroni e 114 neutroni, invece l'Os (2+) ha 76+2= 78 protoni, 76 elettroni e 114 neutroni.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come determinare il numero di elettroni in un elemento

Esistono materie che risultano piuttosto complicate per moltissimi ragazzi. Una delle materie più complesse oltre alla matematica, è sicuramente la chimica. La chimica è una materia molto tecnica e molto logica in cui è necessario capire i vari meccanismi...
Superiori

Come trovare gli elettroni di valenza di un atomo

La chimica, insieme alla matematica, e probabilmente la materia più ostica e poco amata dagli studenti sia delle scuole superiori sia di quelli che la studiano nelle facoltà universitarie. Questa difficoltà, così come nella matematica, è dovuta al...
Superiori

Come calcolare le particelle subatomiche

Fin dal VII secolo a. C. L'uomo iniziò ad osservare e ad interrogarsi riguardo il comportamento di alcuni materiali e sulla manifestazione di alcuni fenomeni naturali. Tra questi, i fenomeni elettrici come i fulmini. Appurata la presenza di cariche elettriche...
Superiori

Come calcolare la massa di un protone

La fisica è una materia piuttosto complessa e difficile che per essere appresa al meglio ha bisogno di molto studio e pazienza. Per poterla studiare al meglio è bene partire dalle basi e mano mano approfondire i vari argomenti. I protoni hanno una struttura...
Superiori

Come calcolare la carica di uno ione

Gli ioni sono entità molecolari elettricamente cariche che si formano a partire da un atomo che perde o acquista uno o più elettroni. Tale fenomeno viene definito "ionizzazione". Gli atomi che perdono uno o più elettroni presentano una o piu cariche...
Superiori

Come realizzare un semplice schema sulla catena di trasporto degli elettroni

Il sistema di trasporto degli elettroni consiste in una serie di molecole trasportatrici (che insieme formano la cosiddetta catena respiratoria), inserite in una membrana. Queste utilizzano l'energia fornita dalle reazioni di glicolisi, ossidazione del...
Superiori

Come calcolare il numero di atomi in una molecola

La molecola è un insieme di due o più atomi collegati tra loro attraverso un legame chimico. Le molecole o composti sono un insieme di particelle che costituiscono quasi tutto ciò che abbiamo intorno e che a loro volta sono agglomerati di altri elementi...
Superiori

Come calcolare la massa atomica relativa

La misura della massa atomica rappresenta la misurazione della massa di un singolo atomo di un determinato elemento.Questa viene calcolata sommando le masse di neutroni e protoni nell'elemento, trascurando invece gli elettroni, che hanno una massa pressoché...