Come trovare il nucleo di una applicazione lineare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Un argomento estremamente importante per l'esame di geometria, riguarda il metodo per trovare il nucleo di una applicazione lineare; infatti, si tratta di avere una certa pratica e dimestichezza in merito. Nella seguente guida vi sarà spiegato in modo breve e conciso, come trovare il suddetto nucleo attraverso una determinata applicazione lineare.

24

Prima di iniziare la descrizione vera e propria dell'argomento in oggetto, è doveroso fare dei cenni sull'applicazione lineare, per sapere di cosa effettivamente si tratta. Nello specifico rappresenta una formula tra due vettori, nella quale sono in vigore la cosiddetta proprietà commutativa, per poi calcolare una costante. Volendo enunciare una formula diciamo che "F (X, Y) = F (X) * F (Y)" e "F (aX) = a * F (X)", dove "X" ed "Y" sono i vettori ed "a" è una costante.

34

Successivamente, è importante sottolineare che per riuscire a trovare il nucleo (che possiamo chiamare semplicemente KER), sarà necessario scrivere prima l'applicazione lineare di riferimento come se fosse una matrice. Per effettuare ciò, bisogna innanzitutto calcolare i diversi vettori come ad esempio 100..0, e trasformarli nella suddetta applicazione lineare, e scriverli quindi in un'apposita riga. In tal caso uscirà una matrice "N x N", dove la "N" rappresenta il numero di coordinate dei vettori con cui state lavorando in questo momento. Adesso, la prima cosa da fare è di calcolare il determinante della matrice; infatti, se quest'ultimo fosse diverso dal numero zero, allora il "KER" dell'applicazione lineare risulterà pari ed uguale a "0", e questo determinerà che il vettore sarà nullo (0, ..., 0) dopo la trasformazione con l'applicazione lineare; se invece, il determinante della matrice sarà uguale a zero, allora il "KER" risulterà sempre maggiore di "0" e, per poterlo calcolare, basterà risolvere il sistema lineare associato alla matrice stessa.

Continua la lettura
44

Dopo che avrete risolto l'operazione in questione, otterrete delle variabili che dipendono sicuramente da altre. Lo spazio che sarà generato dal vettore della variabile presa in considerazione, rappresenterà invece lo spazio del nucleo dell'applicazione lineare su cui state lavorando. Per facilitarvi il compito, potete comunque esercitarvi su degli appositi siti web, che permettano di effettuare questi calcoli, e con un po' di pazienza e tanta costanza, sicuramente riuscirete a raggiungere degli ottimi risultati anche in breve tempo, e quindi quando vi verranno assegnati dei problemi di questa natura li risolverete velocemente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Regressione lineare: definizione e calcolo

Tramite l'utilizzo della statistica, è possibile raccogliere una serie di dati e procedere alla loro analisi, per giungere così ad ottenere risposte ad alcune domande poste, che rappresentano la causa del problema. La "regressione" è uno dei componenti...
Università e Master

Teorema della dimensione per spazi vettoriali: dimostrazione

Il teorema della dimensione per spazi vettoriali è un teorema fondamentale della geometria e dell'algebra lineare, utile a trovare la reale dimensione di uno spazio basandosi sulla conoscenza di un'applicazione lineare che, da uno spazio iniziale, raggiunge...
Università e Master

Riduzione al primo quadrante e applicazione degli archi associati

Rispetto al passato è divenuto più semplice essere bravi a scuola, perché si hanno degli aiuti davvero notevoli dal mondo informatico. Mentre prima per reperire un'informazione gli studenti passavano ore a fare ricerche sulle enciclopedie, oggi con...
Università e Master

Trigonometria: applicazione delle formule di Briggs

Come probabilmente voi lettrici e lettori ben saprete, quando parliamo della trigonometria intendiamo quella branca dell'algebra che si occupa dello studio dei triangoli, partendo dai loro angoli. Il principale scopo della trigonometria è quello che...
Università e Master

Come trovare gli autovalori di una matrice

In questa guida verranno date utili informazioni su alcune nozioni di matematica. L'argomento trattato riguarderà il calcolo matriciale che vi permette di trovare tutti gli autovalori di una matrice specifica. È bene precisare che quest'ultima non è...
Università e Master

Come trovare casa durante l'Erasmus

Se stai per partire per il tuo Erasmus, ed il conto alla rovescia ti ricorda che la data fatidica della tua partenza si avvicina ma non hai ancora trovato una casa in cui alloggiare, non disperare. Grazie a questa breve guida potrai raccogliere idee ed...
Università e Master

Come trovare l'asse centrale in una struttura

Tutti gli studenti iscritti alla facoltà di architettura, si trovano prima o poi a fare i conti con l'esame di statica, che è quella branca della fisica che studia l'equilibrio. Quest'esame consta generalmente di una prova scritta seguita da una orale....
Università e Master

Come trovare il baricentro di una figura piana nel piano cartesiano

Il baricentro rappresenta il calcolo del prolungamento delle altezze che raggiungono un punto chiamato appunto baricentro che è l'inversione del loro prolungamento. Quindi vediamo attraverso questa guida di geometria analitica, come trovare il baricentro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.