Come trovare il dominio nelle funzioni razionali fratte

Tramite: O2O 14/04/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nel corso degli studi di scuola media o superiore, sarà capitato a tutti di doversi imbattere in problemi matematici con la presenza di funzioni, segni e domini. In questa guida cercheremo di capire come risolvere e trovare il dominio nelle funzioni razionali fratte, ossia nelle funzioni in cui il secondo membro è rappresentato da una frazione con polinomi al numeratore e al denominatore. Vediamo dunque come occorre procedere per effettuare un calcolo sempre attendibile.

27

Occorrente

  • Testo di algebra per le scuole superiori
  • Calcolatrice
37

Analizzate la caratteristica della funzione

Chiariamo innanzitutto che la funzione è una relazione tra due insiemi (non necessariamente numerici) tali che, ad ogni elemento del primo insieme (identificato come X) corrisponde un elemento del secondo insieme (rappresentato con la lettera Y). In analisi matematica esistono vari tipi di funzioni, ma in questo caso tratteremo solo ed esclusivamente di quelle razionali e fratte, ovvero quelle senza alcuna presenza di radice e che si compongono di numeratore e denominatore. Calcolare il dominio non sarà affatto difficile. Occorrerà solamente seguire il procedimento giusto, che poi potrà essere applicato ad ogni esempio specifico. Vediamo come fare.

47

Calcolate tutti i valori assegnati alla variabile X

Per calcolare il dominio, sarà quindi necessario calcolare tutti i valori assegnati alla variabile X affinché esista un corrispondente valore Y. In questo caso stabiliremo dove è definita una funzione. Vi ricordiamo che le funzioni razionali fratte possono essere di due tipologie: esistono infatti quelle semplici e quelle trigonometriche. Queste ultime si caratterizzano per la presenza di seno, coseno, tangente e cotangente. Come procedere, dunque, per calcolare il dominio di tali frazioni? Per prima cosa sarà necessario escludere i punti in cui il denominatore si annulla.

Continua la lettura
57

Procedete con il calcolo del dominio nelle funzioni razionali fratte

Avvaliamoci di un esempio pratico per meglio definire le operazioni di calcolo necessarie per definire il dominio nelle funzioni razionali fratte. Procediamo dunque creando una funzione semplice fratta e razionale, del tipo Y= (x^2+3)/(x^2-4). Per trovare il dominio di tale funzione, dobbiamo porre il denominatore diverso da zero. Dunque, procederemo in questo modo: x^2-4=/0, che segue x^2=/4. I risultati saranno quindi x=/ + e -2. Da sottolineare che, in questo caso, vi è la presenza del doppio segno, poiché abbiamo risolto una x^2, ovvero la radice quadrata di 4. Ecco quindi trovato il nostro dominio. Questa operazione di calcolo dovrà essere utilizzata anche quando si desidera trovare il dominio di una qualsiasi altra funzione razionale di tipo fratto.

67

Trovate il dominio nelle funzioni trigonometriche

Sono altrettanto semplici da risolvere anche le funzioni trigonometriche, in quanto per trovare il dominio, richiedono lo stesso procedimento descritto nel precedente paragrafo di questa guida. Dunque occorrerà partire dal porre il denominatore diverso da zero. L'unica cosa da fare prima, è sostituire i valori delle funzioni di seno, coseno o comunque tutte quelle presenti. In questo modo avremo Y= 1/sen4x. Quindi, procedendo si avrà: sen4x=/0. Semplifichiamo il 4 e lo 0, dividendoli per 4. Dunque otterremo: x=/0. Poiché si tratta del seno, sappiamo bene che questo effettua mezzo giro attorno alla circonferenza, quindi è necessario aggiungere k180/4. Segue quindi: X=/ 0 + k180/4, ovvero x=/k45. Tutto ciò grazie alla semplificazione. Ecco trovato il dominio. Un' altra funzione che spesso fa preoccupare gli studenti è quella che prevede la presenza dei logaritmi naturali, come ad esempio Y= (2-x)/ (lnx-1). Ma non occorre allarmarsi perché, anche in questo caso, è necessario utilizzare sempre la stessa procedura, quindi: lnx-1=/0, ovvero lnx=/1. In questo caso entra in gioco il cosiddetto "numero di nepero", ossia la lettera "e". Quindi avremo: lnx =/ lne. Infine, bisognerà eliminare i due ln (logaritmo naturale) e resterà x =/ e.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per capire se una funzione è fratta, analizzate le caratteristiche dei denominatori che la compongono: questi dovranno sempre essere delle variabili indipendenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Matematica: studio del segno e dominio delle funzioni

La guida che verrà esposta in seguito si concentrerà sulla matematica, in quanto vi sarà data una spiegazione logica e più possibile semplificata riguardante lo studio del segno e dominio delle funzioni. La matematica rimane sempre la materia più...
Superiori

Come trovare le radici di un polinomio con il teorema degli zeri razionali

In questo tutorial vi vogliamo insegnare, in modo chiaro e semplice, come trovare le radici di un polinomio con il teorema degli zeri razionali. Tante volte, specialmente tra gli studenti di primo e secondo anno delle superiori potrebbero avere problemi...
Superiori

Come verificare il campo di esistenza o dominio di una funzione

In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come verificare il campo di esistenza o dominio di una funzione. La verifica della sua formulazione esatta è infatti un procedimento essenziale da compiere non compromettendo l'analisi complessiva delle funzioni....
Superiori

Come trovare il dominio di una qualsiasi funzione

La matematica è una materia molto complessa perché non è sufficiente imparare i vari argomenti a memoria, ma bisogna capire tutti i passaggi per riuscire poi ad utilizzare le varie formule. Durante lo studio di questa materia, ci sarà sicuramente...
Superiori

Come trovare gli asintoti nelle funzioni

La matematica è sicuramente una delle materie più complesse da studiare e non tutti riescono a capire tutti gli argomenti con facilità. Grazie ad internet potremo ricercare fra le moltissime guide esistenti la spiegazione dell'argomento che non riusciamo...
Superiori

Come fare la prova delle equazioni fratte

In questa guida vi spiegheremo passo dopo passo, come fare la prova delle equazioni fratte. Si tratta di un metodo semplicissimo che risulta essenzialmente basato su conoscenze matematiche di base. Si definiscono equazioni fratte di primo grado quelle...
Superiori

Come disegnare una funzione razionale

Una funzione razionale è una funzione composta dal rapporto tra due polinomi, del tipo f(x)=N(x)/D(x) dove N(x) rappresenta il numeratore della frazione, mentre D(x) è il denominatore. Generalmente sono entrambi polinomi di grado maggiore o uguale a...
Superiori

Come calcolare il dominio di una funzione goniometrica

La goniometria o trigonometria è la parte della matematica che studia i triangoli, a partire dai loro angoli. Le funzioni goniometriche, introdotte in questo ambito, vengono inoltre usate in maniera indipendente dalla geometria, comparendo anche in altri...