Come trovare il circocentro di un triangolo equilatero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il triangolo è una delle figure principali della geometria piana, ossia la geometria che tratta le figure bidimensionali. A seconda delle sue peculiarità, un triangolo può essere di diversi tipi, ma in particolar modo ci interesseremo di quello equilatero. Iniziamo con lo specificare che un triangolo si dice equilatero, quando i suoi lati sono congruenti, da ciò scaturisce anche che il suddetto, abbia angoli congruenti (equiangolo). Il circocentro è invece l'intersezione degli assi dei lati di un triangolo; esso corrisponde al centro della circonferenza circoscritta del triangolo ed è pertanto un punto equidistante dai vertici. Nel caso del triangolo equilatero abbiamo delle particolarità che in un certo senso ci semplificano il lavoro, proprio per le caratteristiche della figura stessa: ossia i tre punti fondamentali (ortocentro, incentro e baricentro) coincidono. Fatte queste considerazioni, in questa guida spiegherò come trovare il circocentro di un triangolo equilatero.

25

Occorrente

  • Matita
  • Righello
  • Compasso
35

Il primo passo da compiere per poter trovare il circocentro del triangolo equilatero di lato dato è proprio quello di procedere a disegnarlo:
- Tracciamo un segmento AB di misura data
- Puntiamo il compasso in A e apriamolo di una misura a piacere. È sufficiente che questa sia maggiore della metà del segmento AB ma che non vada oltre esso
- Tracciamo una circonferenza
- Manteniamo la medesima misura e puntiamo il compasso in B tracciando una seconda circonferenza
- Queste due si incontrano in un punto ben preciso. Denominiamolo come "C" e tracciamo il nostro triangolo equilatero.

45

Una volta tracciata la figura del triangolo equilatero, non ci resta che trovare il nostro circocentro. Abbiamo precedentemente affermato che tale punto è equidistante dai vertici del triangolo e che rappresenta il centro della circonferenza che inscrive il triangolo stesso. In base a questo fondamentale principio, andiamo a trovare il punto medio dei rispettivi segmenti: AB, BC e di CA. Per tutti e tre i segmenti procederemo nello stesso modo, ossia:
- Puntiamo il compasso in uno dei due estremi, con apertura pari al segmento
- Individuiamo il primo semicerchio
- Successivamente puntiamo il compasso nel secondo estremo, così da trovare i punti medi di tutti i lati del triangolo equilatero.

Continua la lettura
55

Le tre rette che andiamo a individuare (che sono le rispettive perpendicolari ai lati del triangolo) si intersecano tutte in un unico punto, che generalmente viene indicato con la lettera "O". Tale punto rappresenta il circocentro del triangolo di partenza. Tuttavia per accertarci ulteriormente che si tratti proprio del circocentro da noi cercato, è possibile fare una verifica grafica molto facile: basta puntare il compasso nel punto O, con apertura OA e tracciare una circonferenza. Il risultato a questo punto, dovrebbe verificare che la circonferenza appena tracciata non si limiti a passare per il punto A, ma anche per B e C. Avremo così ottenuto il circocentro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trovare il circocentro di un triangolo isoscele

Il circocentro di un triangolo può essere definito come il centro della relativa circonferenza circoscritta, oppure come il punto di intersezione degli assi dei suoi rispettivi tre lati. Per maggior chiarezza, in geometria si definisce "asse" di un segmento...
Superiori

Come calcolare il circocentro di un triangolo scaleno

La matematica croce e delizia di tutti i liceali e non solo torna ad essere argomento delle nostre guide. Se è capitato infatti anche a te di passare il pomeriggio su quel problema di matematica e ancora non torna, questo è davvero l'articolo che fa...
Superiori

Come calcolare l'apotema di un triangolo equilatero

Dire che la geometria è la parte della scienza matematica che si occupa delle forme nel piano e nello spazio, e di tutte le loro mutue relazioni, è senza ombra di dubbio risaputo ed ormai instillato attraverso tutti i buoni insegnamenti ricevuti negli...
Superiori

Come trovare il lato di un triangolo scaleno

Prima di tutto facciamo un po' di ripasso. Giusto per inquadrare l'argomento. Innanzitutto partiamo dalla definizione di triangolo. Non pensiamo subito che è inutile. Per studiare una formula bisogna sempre partire dalle basi. Senza pretendere di sapere...
Superiori

Come calcolare le coordinate di un circocentro

In geometria un circocentro è un cerchio che passa per tutti i vertici di un poligono; il centro di questo cerchio è chiamato circumcenter e il suo raggio è chiamato circumradius. Un poligono che ha una circonferenza circoscritta è chiamato poligono...
Superiori

Come trovare la bisettrice di un triangolo isoscele

Se dovete trovare la bisettrice di un triangolo isoscele e non sapete proprio come procedere, non preoccupatevi: avete trovato la guida giusta per voi! Tramite questo tutorial, infatti, vi spiegheremo come calcolarne il valore, in maniera semplice e corretta....
Superiori

Come trovare il baricentro di un triangolo nel piano cartesiano

Il sistema di riferimento cartesiano rappresentò un punto di svolta nello studio e nella comprensione della matematica e della geometria. La sua denominazione è dovuta al matematico e filosofo francese René Descartes (italianizzato in Cartesio), che...
Superiori

Come trovare l'altezza di un triangolo

Il triangolo è una figura geometrica (o meglio un poligono) caratterizzata da tre lati e tre angoli, la cui somma deve essere uguale ad un angolo piatto di 180°; se uno qualsiasi di essi è di 90°, si dice "retto"; se invece è presente almeno un angolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.