Come trovare i punti di una retta data l'equazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La retta è l'insieme dei punti che forma una linea. Essa non ha inizio e non ha fine. In matematica essa viene definita da una equazione. L'equazione della retta è scritta nella forma esplicita come Y = mX + q. La m rappresenta l'inclinazione della retta. La q rappresenta invece in che punto essa interseca l'asse Y. Vedremo in questa guida come trovare i punti di una retta, data la sua equazione.

26

Occorrente

  • Penna, matita e righello
36

Sostituzione

Il metodo più semplice e veloce per trovare i punti di una retta sul piano cartesiano, partendo dalla sua equazione, è quello di sostuire la X con un numero e trovare la coordinata Y corrispondente.
Esempio:
Y = 2X+1
Se X = 0 allora Y = 2 (0) + 1 = 1 quindi Y = 1
Se X = 1 allora Y = 2 (1) + 1 = 3 quindi Y = 3
Se X = -1 allora Y = 2 (-1) + 1 = -2 + 1 = -1 quindi Y = -1
In questo modo possiamo trovare quanti punti vogliamo appartenenti alla retta descritta. Se volessimo disegnarla ci basterebbe prendere due di essi e tracciare una linea che passa per entrambi.

46

Significato dell'equazione

Come detto nell'introduzione, l'equazione ha un significato ben preciso. Abbiamo visto come trovare i punti tramite sostituzione. Possiamo però capire l'andamento della retta anche solo guardando l'equazione, senza dover per forza fare alcun calcolo.
In primi se prendiamo l'equazione Y = mX + q. Basterà prendere il valore di q per capire in che punto la retta intercetterà l'asse Y. Il valore di m ci dirà invece qual è l'inclinazione della retta. Se m = 0, e quindi ci troviamo nella situazione Y = q allora la retta è parallela all'asse X (si trova quindi in posizione orizzontale. Se il valore di m aumenta, allora la retta inizia a roteare in senso antiorario, fino a essere quasi verticale. Se invece la m aumenta negativamente, allora inizierà a roteare in senso orario, fino ad essere quasi verticale. Una retta perfettamente perpendicolare all'asse X è descritta dall'equazione X = - (q/m)
.

Continua la lettura
56

Piano cartesiano

Una volta capito come funziona l'equazione della retta, è facile rappresentarla graficamente. Sul piano cartesiano. Nel passo precedente abbiamo visto come trovare facilmente un punto, ossia quando X = 0, allora Y = q.
è facile però capire anche come la retta si muove. M è il coefficiente angolare e il suo valore indica come è angolata la retta.
Se m = 1 allora per ogni unità a destra essa aumenterà di 1 in altezza.
Se m = 2, per ogni passo a destra essa crescerà di 2 in altezza.
Se m = 1/2, ogni due passi a destra essa crescerà di 1 in altezza.
Ovviamente verso per ogni passo a sinistra la retta diminuirà invece di aumentare.
Se m è negativa il tutto si capovolge. A destr decrescerà e a sinistra crescerà.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tanta pratica, e giocarci un po' sopra

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come ricavare l'equazione di una retta passante per due punti

Oggi dedichiamo la nostra attenzione ad un ramo particolare della matematica, ovvero la geometria analitica, quella parte della scienza matematica che si occupa della rappresentazione sugli assi cartesiani delle equazioni di diverso grado. In particolare...
Superiori

Come trovare l'equazione della retta nel piano

La retta e il piano sono due dei concetti primitivi della geometria: impariamo presto la loro definizione e a rappresentarli, mentre diventa più difficile individuare una retta all'interno di un piano. Per poterlo fare, è necessario avere degli elementi...
Superiori

Come trovare l'equazione della retta in geometria analitica

Se il vostro insegnante vi ha assegnato un problema da risolvere di geometria analitica, e nello specifico vi chiede di trovare l’equazione della retta, non è il caso di preoccuparvi, poiché nei passi successivi di questa guida troverete la soluzione...
Superiori

Come trovare i punti di intersezione tra retta e circonferenza

La geometria è molto utile nello studio di diversi problemi. Solitamente viene affrontata il terzo anno del liceo in unione con la matematica. Inutile dire che provoca non pochi grattacapi a tutti gli studenti, tuttavia con le giuste dritte e una conoscenza...
Superiori

Come ricavare l'equazione di una retta passante per un punto e parallela ad una retta

Ricavare l'equazione di una retta passante per un punto e parallela ad una retta è uno dei problemi nei quali si può incorrere durante lo studio della geometria analitica. Niente paura: avendo l'equazione della seconda retta e il punto attraverso il...
Superiori

Come trovare l'equazione di una parabola passante per 3 punti

La geometria analitica è quel ramo della matematica che si occupa dello studio delle funzioni all'interno del piano cartesiano. Il comportamento e il grafico delle funzioni sono descritti da equazioni. Per le rette si tratta di equazioni di primo grado;...
Superiori

Come trovare l'equazione di una curva quando si hanno i punti

L'equazione della parabola è determinabile se fissiamo determinate condizioni. Possiamo avere tre punti oppure possiamo avere, oltre i due punti, le coordinate che definiscono un terzo punto e che quindi ci faranno individuare la nostra curva con precisione....
Superiori

Come determinare l'equazione di una retta passante per un punto e parallela ad un'altra retta

Sei alle prese con la tanto affascinante geometria ma ti trovi in difficoltà? Tranquillo, come in ogni cosa, anche in questo campo, serve molto esercizio per riuscire a risolvere i vari problemi. Uno tra i problemi più diffusi tra gli studenti riguarda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.