Come Trasformare Una Potenza Di Un Numero Con Esponente Negativo In Frazione

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'elevazione a potenza è una delle operazioni matematiche che tutti abbiamo incontrato almeno una volta durante il periodo scolastico. Alcune operazioni sono molto semplici da eseguire, mentre altre lo sono meno, come per esempio quando l'esponente è una frazione o un numero negativo. A tale proposito, nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di capire come bisogna procedere per trasformare una potenza con esponente negativo in una frazione.

27

Occorrente

  • potenza con esponente negativo
37

Innanzitutto, occorre tenere bene a mente da cosa è composta la potenza, ovvero da una base (il numero su cui viene compiuta l'operazione) e da un esponente (ciò che "Opera" sulla base). La potenza di un numero è il prodotto di fattori uguali alla base, tante volte quante indicate dall'esponente. Di fatto, quello che bisogna fare è prendere la base e andarla a moltiplicare per se stessa il numero di volte indicato nell'esponente. Supponiamo dunque di avere 4 elevato alla seconda; avremo, quindi, 4 per 4 ovvero 16; allo stesso modo 4 alla terza corrisponderà a 4 per 4 per 4 ovvero 64.

47

La stessa regola si applica alla potenza di una frazione, che sarà il prodotto di tante frazioni uguali a quella di base per il numero di volte indicato dall'esponente. Pertanto, 2/3 elevato alla terza sarà uguale a 2/3 per 2/3 per 2/3, ovvero 8/27. Abbiamo, infatti, semplicemente moltiplicato 2 per 2 per 2 ottenendo 8 e 3 per 3 per 3 che darà 27. Come potrai notare, negli esempi che abbiamo appena fatto sia la base che l'esponente sono positivi, ma ci si può trovare davanti a una potenza con esponente negativo. In tal caso occorrerà trasformare l'intera potenza nel denominatore di una frazione avente 1 come numeratore e andare a cambiare il segno dell'esponente da negativo a positivo. Pertanto, nel caso in cui si abbia una potenza elevata a un numero negativo sarà necessario trasformarla in una frazione in maniera tale da avere una potenza di una frazione positiva.

Continua la lettura
57

Vediamo ora qualche esempio per poter chiarire al meglio questi concetti: supponiamo di dover elevare 5 alla -2. Poiché l'esponente è negativo, dovremo procedere col trasformare la potenza in una frazione con esponente positivo. Dunque avremo una frazione con numeratore 1 e con denominatore 5 elevato alla 2: 1/5^2.5 elevato alla seconda è uguale a 25, quindi, la mia frazione corrisponderà a 1/25 che è uguale a 0.04. 5^-2 = 1/5^2 = 1/25 = 0.04. Lo stesso procedimento dovrà essere applicato se troviamo 10 elevato alla -2. Bisognerà andare a ricavare una frazione con numeratore 1 e denominatore 10 elevato 2, ovvero 100. Dunque 10 alla -2 è uguale a 1/100 che sarà uguale e 0.01. 10^-2 = 1/10^2 = 1/100 = 0.01. Questo tipo di potenza viene spesso usato per scrivere in poco spazio e velocemente numeri molto piccoli. Per esempio: 10 elevato alla -9 è uguale a 0.000000001

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trasformare un numero decimale in frazione

Abbastanza spesso, nei problemi di matematica, potrebbe rendersi necessario procedere alla trasformazione di un determinato numero decimale in una frazione, allo scopo di agevolare i calcoli successivi: seppure risulti apparentemente facile da compiere,...
Superiori

Come trasformare una frazione in numero decimale

La matematica non è il vostro forte ma dovete, come si suol dire, farvela andar giù? Avete problemi con frazioni e numeri decimali? Se la vostra risposta è sì, non allarmatevi, è un problema assai comune, ed è per questo che questa guida vuole aiutarvi,...
Superiori

Come trasformare un numero periodico in frazione

Conosci i numeri periodici? Secondo i testi di matematica sono quei numeri decimali illimitati, sono cioè quei numeri che presentano dopo la virgola infinite cifre che si ripetono. Se provi a eseguire la divisione 5:3 otterrai 1,6666666666 con la cifra...
Superiori

Come risolvere una potenza con esponente fratto

La matematica è senza ombra di dubbio la materia che più preoccupa alunni e genitori, in quanto è la più ostica e di conseguenza anche la meno amata dagli studenti di qualsiasi età, a partire da quelli dalle scuole elementari fino ad arrivare agli...
Superiori

Come risolvere la potenza di un numero relativo

I numeri relativi sono numeri preceduti dal segno + o dal segno -. Quelli preceduti dal segno + sono detti positivi, quelli preceduti dal segno - sono detti negativi. La parte numerica di un numero relativo si chiama valore assoluto. Elevare a potenza...
Superiori

Come calcolare la frazione generatrice di un numero periodico misto

Se non sapete come calcolare la frazione generatrice di un numero periodico misto, non preoccupatevi perché non è un'operazione affatto complicata. Leggete bene i passaggi e capirete come, partendo da un numero decimale periodico, sia possibile arrivare,...
Superiori

Come calcolare la frazione generatrice di un numero decimale

La matematica è una delle materie più difficili che si fanno durante la vostra carriera scolastica. Man mano che andrete avanti con gli studi avrete sempre difficoltà maggiori. Una della difficoltà che si hanno all'inizio è quella delle frazioni,...
Superiori

Come semplificare un numero alla terza potenza

L'aritmetica non è affatto una materia semplice da capire, ma la sua importanza è tale che richiede uno sforzo che permetta di entrare nelle dinamiche dei calcoli. In particolar modo, la scomposizione di un numero è fondamentale quando si va ad affrontare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.