Come Tradurre L'Aggettivo Questo In Tedesco

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La lingua tedesca si è sviluppata sotto l'influenza del latino e come esso, ha delle regole ferree sulla costruzione della frase e sulla grammatica. Spesso, chi ha studiato latino, riesce a capire meglio e subito le difficili regole della sua struttura.
In questa guida cercheremo di spiegare come tradurre QUESTO (aggettivo) in tedesco e la differenza nei suoi modi di utilizzo. Il tedesco ha 3 forme grammaticali imprescindibili di cui bisogna tenere conto: il nominativo, l'accusativo e il dativo. Sarebbe troppo facile dire semplicemente che QUESTO in tedesco si traduce con DIESE. Ogni declinazione si traduce in un modo diverso. Capiamole nel dettaglio.

25

Poniamo il primo caso, il NOMINATIVO. Il nominativo si usa quando si parla del soggetto. Es: quest'uomo è bravo - il nominativo è quest'uomo perché è il soggetto della frase. Es: quest'uomo - si traduce con Dieser Mann (diese in questo caso aggiunge un R caso maschile)
Es: questa donna - si traduce con Diese Frau (rimane invariato, caso femminile) questo libro - si traduce con Dieses Buch (caso neutro, aggiunge una s)

35

Ora procediamo a capire come declinare invece la parola QUESTO quando si tratta di un caso ACCUSATIVO. L'accusativo è usato per il complemento oggetto e lo si capisce perché risponde alla domanda CHI? CHE COSA? L'unica differenza con il precedente nominativo, sta nella declinazione del maschile che da DIESER diventa DIESEN, mentre la forma femminile e la forma neutra rimangono invariate. ES: io amo questo uomo (io soggetto, amo verbo, questo uomo= compl. Ogg perché risponde alla domanda che cosa?) si tradurrà Ich liebe diesen Mann. Quindi, ricapitolando: alla forma maschile di aggiunge N, alla forma neutra e a quella femminile non si aggiunge nulla.

Continua la lettura
45

Vediamo ora quello che è forse il caso più difficile, il DATIVO. Per riconoscere il dativo, bisogna chiedersi se il complemento di termine risponde alla domanda A CHI? A CHE COSA? La declinazione in questo caso cambierà per ogni genere e sarà: maschile=DIESEM - femminile=DIESER - neutro=DIESEM Es: Ho dato a questo uomo la fotocamera (ho dato a chi? Quindi " A QUESTO UOMO" diventa dativo) si traduce - Ich habe DIESEM Mann die Kamera gegeben.

55

Per capire il meccanismo bisogna imparare molto bene le diverse declinazioni nei tre casi. Ricordatevi che, entrando nello specifico e nel difficile, esistono casi in cui anche il sostantivo in sé viene declinato e vanno studiate bene anche le differenze tra singolare e plurale, poiché anche queste forme incidono sulla costruzione della frase e della declinazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

i comparativi e i superlativi dell'aggettivo in inglese

Come in italiano, anche in inglese l'aggettivo qualificativo può esprimere diversi gradi di comparazione. Il paragone si effettua per confrontare, attraverso una qualità, due o più termini. Questo tipo di relazione si stabilisce utilizzando i comparativi...
Superiori

Grammatica greca: i gradi dell'aggettivo

Il greco ha tre gradi dell'aggettivo, esattamente come l'italiano. Gli aggettivi qualificativi si possono trovare al grado positivo, che rappresenta la forma base, come ad esempio "bello". Il grado comparativo indica una comparazione con un secondo termine...
Superiori

Come tradurre le versioni di latino

La versione di latino, è da sempre il disagio apparente, che mette in crisi migliaia di studenti del liceo. La traduzione dal latino, infatti, non è per niente semplice se non si utilizza uno schema di lavoro ben preciso e non si possiede una buona...
Superiori

Come tradurre l'accusativo di relazione in latino

Il caso accusativo viene utilizzato per l'oggetto diretto di verbi transitivi. Ma anche per l'oggetto interno (in gran parte dei verbi intransitivi) e per l'oggetto di un infinito. Anche subordinato (cioè non come soggetto dell'infinito storico), per...
Superiori

Trucchi per tradurre una versione di latino

Tradurre una versione di latino è un compito molto difficile per tutti. I trucchi elencanti di seguito sono utili sia per chi mira alla sufficienza che per chi vuole raggiungere ottimi risultati. Seguire questi trucchi con costanza è un ottimo metodo...
Superiori

Come tradurre una versione di latino

Il latino è una materia molto importante, la quale può apparire odiosa perché spesso si incontrano difficoltà nel fare le traduzioni. Per risolvere questo problema basta leggere attentamente questa guida e la versione non sembrerà mai più un ostacolo...
Superiori

Tedesco: come si formano i comparativi e i superlativi

La lingua tedesca, per noi italiani, a volte sembra essere molto più difficile di quanto non lo sia in realtà: ci facciamo impressionare da parole interminabili, lunghe quasi quanto frasi intere, accompagnate da suoni a volte impercettibili, allontanandoci...
Superiori

Come tradurre i pronomi relativi dal latino

Il compito del pronome relativo, in italiano così come in tutte le lingue del mondo, è quello di mettere in relazione tra di loro due tipologie di proposizioni. Come tradurre correttamente i pronomi relativi dal latino? Vediamolo insieme all'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.