Come tradurre l'ablativo latino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La guida che andremo a produrre lungo i passi che seguiranno questa breve introduzione, avrà come principale tematica il latino. Come avrete potuto preventivamente comprendere tramite la lettura del titolo che accompagna la guida, ora andremo a spiegarvi come poter tradurre l'ablativo latino. Incominciamo immediatamente le nostre argomentazioni su quest'interessante tematica.
L'ablativo è il caso che indica l'atto del "portar via", nonché uno dei casi fondamentali della declinazione dei nomi in molte lingue indoeuropee, ma anche lingue di altre famiglie. È il sesto ed ultimo caso nella grammatica latina classica. Il caso ablativo, non presente nel greco antico, è di uso molto esteso nella lingua latina. Esso infatti, oltre ad avere le proprie funzioni logiche originarie, assume anche le funzioni del locativo e dello strumentale, e numerose altre funzioni specifiche quando è usato in collegamento con una preposizione. Per superare indenne la traduzione della versione di latino occorre conoscere bene le regole. In questa guida saranno fornite le indicazioni valide per tradurre l’ablativo.

26

Il complemento d'agente

Sono davvero diversi i complementi tradotti attraverso l'ablativo. Ora, andremo a considerarli uno alla volta, andando ad applicare un esempio per ogni caso trattato. Il complemento d'agente, come in italiano, risponde alle domande: A opera di chi? Da Chi?. Esso si traduce: verbo al passivo + A o AB + ABLATIVO. Esempio: La colomba è spaventata dall’aquila; dall’aquila= compl d’agente = ab aquila. Ecco un sito che può sicuramente essere utile alla nostra causa. https://www.studenti.it/l-ablativo-quali-complementi-traduce-e-a-cosa-serve.html.

36

Il complemento di modo

Il complemento di modo risponde alle domande "Come? In che modo? In che maniera?" Come si traduce: CUM + ABLATIVO. Esempio: aspettiamo le amiche con gioia; con gioa= complemento di modo = cum laetizia. Il complemento di stato in luogo risponde alle domande "Dove?" Come si traduce: IN + ABLATIVO. Per esempio: "molti saggi vivevano ad Atene": ad Atene = complemento di stato in luogo = Athenis. Le funzioni principali espresse dall'ablativo semplice si possono dunque ricondurre da un lato a quelle dell'ablativo propriamente detto (complementi di moto da luogo, allontanamento, origine), da un altro lato a quelle del locativo (complementi di stato in luogo e di complemento di tempo determinato); da un altro lato ancora a quelle dello strumentale, dove si parla pertanto di ablativo strumentale (complementi di mezzo, causa, modo, compagnia e così via). Per questo motivo, a differenza degli altri casi, l'ablativo non esprime una funzione specifica, ma una grande varietà di complementi.

Continua la lettura
46

Il complemento di causa efficiente

Il complemento di causa efficiente risponde alle domande "Da che cosa? Ad opera di cosa?" Come si traduce: verbo al passivo + ABLATIVO SEMPLICE. Esempio: la nave è stata affondata dalla tempesta: dalla tempesta = complemento di causa = procellā. Il complemento di mezzo risponde alle domande "Per mezzo di chi/che cosa? Con chi/Che cosa?" Come si traduce: ABLATIVO SEMPLICE. Es: L’ora della sveglia è annunciata con la tromba: con la tromba = complemento di mezzo = tubā. In questo sito sono presenti alcune informazioni molto utili. http://www.latinovivo.com/grammatica/schede/11schdn.htm.
Ecco un sito che può essere utilizzato per integrare il presente argomento. https://www.studentville.it/studiare/latino-come-riconoscere-lablativo-assoluto/.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • attenersi ai passaggi e consultare i siti inseriti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

L'ablativo latino: guida al suo utilizzo

A volte, è semplice distinguere quale complemento traduce perché è preceduto da delle preposizioni, altre volte no perché è solo, retto dal verbo. In questa guida vedremo come riconoscere l'ablativo latino, e come tradurlo. In definitiva, alla fine...
Superiori

Come tradurre i pronomi relativi dal latino

Il compito del pronome relativo, in italiano così come in tutte le lingue del mondo, è quello di mettere in relazione tra di loro due tipologie di proposizioni. Come tradurre correttamente i pronomi relativi dal latino? Vediamolo insieme all'interno...
Superiori

Come tradurre una versione di latino

Il latino è una materia molto importante, la quale può apparire odiosa perché spesso si incontrano difficoltà nel fare le traduzioni. Per risolvere questo problema basta leggere attentamente questa guida e la versione non sembrerà mai più un ostacolo...
Superiori

Come tradurre il supino in latino

Quando osserviamo un paradigma di un verbo in latino, oltre a trovare la forma della prima persona del presente indicativo, la seconda dello stesso tempo, la prima del perfetto e l'infinito del verbo, troviamo anche un nome verbale denominato supino....
Superiori

Trucchi per tradurre una versione di latino

Tradurre una versione di latino è un compito molto difficile per tutti. I trucchi elencanti di seguito sono utili sia per chi mira alla sufficienza che per chi vuole raggiungere ottimi risultati. Seguire questi trucchi con costanza è un ottimo metodo...
Superiori

Come tradurre l'accusativo di relazione in latino

Il caso accusativo viene utilizzato per l'oggetto diretto di verbi transitivi. Ma anche per l'oggetto interno (in gran parte dei verbi intransitivi) e per l'oggetto di un infinito. Anche subordinato (cioè non come soggetto dell'infinito storico), per...
Superiori

Come tradurre le versioni di latino

La versione di latino, è da sempre il disagio apparente, che mette in crisi migliaia di studenti del liceo. La traduzione dal latino, infatti, non è per niente semplice se non si utilizza uno schema di lavoro ben preciso e non si possiede una buona...
Superiori

Come tradurre al meglio le versioni di latino

La lingua latina è sostanzialmente diversa dall'italiano, soprattutto per quanto riguarda la sintassi.L'attività di traduzione da un linguaggio all'altro implica conoscenze lessicali, morfologiche, idiomatiche e sintattiche che a livello scolastico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.