Come tracciare un diagramma di Nyquist

Tramite: O2O 26/04/2018
Difficoltà: media
18
Introduzione

Il diagramma di Nyquist detto anche polare è un sistema per rappresentare il comportamento delle funzioni di trasferimento alternativo al diagramma di Bode. Esso prende il nome da colui che lo inventò, Harry Nyquist, il quale, fra i vari studi si occupò anche, della Teoria delle Telecomunicazioni e della Teoria del Controllo. Nella Teoria del Controllo, il contributo più noto è il Teorema di Nyquist, creato per determinare la stabilità del sistema in catena chiusa.
La rappresentazione grafica che costituisce il diagramma permette di comprendere la stabilità della funzione. Vediamo come tracciare il diagramma di Nyquist.

28
Occorrente
  • Calcolatrice, carta, penna e funzione di trasferimento
38

Passaggi necessari per il diagramma di Nyquist

Quando utilizziamo Il diagramma di Nyquist per l'analisi della stabilità, è importante conoscereche i peculiari andamenti legati ai tre possibili stati del sistema associato: stabile, metastabile e instabile. Precisiamo subito che il diagramma che verrà trattato in questa guida, viene disegnato su un piano di Gauss, dove sull'asse orizzontale troviamo la parte reale, mentre sul verticale quella immaginaria, quindi stamo lavorando con numeri complessi. Detto questo, ora illustrerò i cinque passi da compiere per avere un andamento qualitativo del diagramma di Nyquist:
passo 1: l'analisi asintotica ??(0, ?); passo 2: calcolare le intersezioni con gli assi, se presenti; passo 3: costruire il diagramma di Bode delle fasi di G (j?); passo 4: Proprietà G*(j?)=G (-j?); passo 5: chiusura ad infinito, cioè compiere rotazioni di 180° in senso orario chiuse da 0- a 0+ ad infinito quanti sono i poli nell? origine. Eseguendo tutte queste operazioni, otteniamo un corretto diagramma di Nyquist.

48

Piano immaginario

Come accennato in precedenza, il diagramma di Nyquist viene disegnato su un piano immaginario, o di Gauss sul quale le coordinate sono espresse da coppie formate da parte reale e immaginaria, ma è necessario convertirle nella notazione di modulo e fase. Il modulo è la distanza del punto d'interesse dall'origine del piano, ottenuto come sqrt[(re^2)+(im^2)] mentre la fase è l'angolo che si apre fra l raggio vettore congiungente il punto e l'origine va a formare con l'asse positivo delle ascisse che qua rappresenta l'asse reale ed è letto convenzionalmente in senso antiorario. Questo angolo si calcola come atg (re/im). Dove per re e im si intendono la parte reale e quella immaginaria del numero.

Continua la lettura
58

Simmetria del diagramma di Nyquist

È bene ricordare che, rispetto all'asse reale, questo diagramma risulta essere simmetrico. La variazione della risposta alla pulsazione (j?) da 0 a +inf, espressa nei diagrammi di Bode, è ciò che compone anche il diagramma di Nyquist.
Quindi possiamo continuare la spiegazione affermando che il percorso di Nyquist, è formato da un'asse immaginario, da semi cerchi di raggio infinitesimo e da un percorso all'infinito.

68

Proprietà della rappresentazione di Nyquist

A differenza della rappresentazione di Bode quella di Nyquist usa un diagramma solo per ampiezza e fase, e permette tramite lo studio della direzione di avvolgimento e della presenza di poli e zeri a parte reale positiva, di determinare direttamente la stabilità della funzione di trasferimento. Una volta tracciato il grafico, si sceglie il punto -1+j0 che chiamiamo P. Il sistema in retroazione risulta stabile se il numero di giri che il diagramma compie in senso antiorario attorno al punto P è uguale al numero di poli a parte reale positiva della funzione di trasferimento, altrimenti il sistema non è stabile.

78

Conclusioni

Una proprietà importante del diagramma di Nyquist è che nel caso in cui sia stata verificata la stabilità per un sistema che presenta un fattore di guadagno K, è inutile studiarlo per un sistema che differisca solo per il fattore di guadagno, perché il comportamento polare è indifferente. Nel caso di un sistema con guagagno mK il diagramma è lo stesso ma il punto P è della forma -1/m+j0 e l'analisi la medesima.

88
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Tracciare anche il diagramma di Bode
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come disegnare un diagramma di Bode a mano

Per analizzare la risposta in frequenza di una funzione di trasferimento si possono impiegare vari metodi, uno di questi si basa sul tracciamento del diagramma di Bode, che riporta su due carte distinte la risposta in ampiezza ed in fase, utilizzando...
Università e Master

Come leggere il diagramma psicrometrico dell'aria umida

Il diagramma psicrometrico indica le proprietà dell'aria, calcolate in base alla pressione atmosferica normale. Per gli altri livelli di pressione, le correzioni devono essere applicate opportune correzioni. L'entalpia totale dell'aria viene calcolata...
Università e Master

Come costruire il diagramma di Ishikawa

Da quando l'uomo esiste i diagrammi sono sempre stati il metodo migliore per chiarire, mostrare e memorizzare concetti anche piuttosto complicati. Tra i più semplici ed utilizzati si ha ill diagramma di flusso. Ogni ramo di ogni campo ha lo schema che...
Università e Master

Come utilizzare i grafici in economia

Gli economisti studiano i concetti e i fenomeni osservando numerose variabili economiche strettamente correlate tra loro, come il prezzo del mais e i costi per la sua produzione: quando i prezzi di questa pianta erbacea subiscono un incremento, i consumatori...
Università e Master

Come calcolare il momento flettente

Quando consideriamo un corpo, come ad esempio una trave soggetta a forze esterne e reazioni ai vincoli che le vengono imposti, a noi può risultare immobile, perché tali azioni generano un sistema di forze in equilibrio; in realtà, caricando la struttura,...
Università e Master

Come Svolgere Un Esercizio Sul Terzo Principio Della Dinamica

La fisica è una delle materie più ostiche ma anche più importanti per tutti quegli studenti che intraprendono gli studi scientifici, e che quindi decidono di frequentare l'istituto tecnico industriale o il liceo scientifico. La fisica ha diversi rami,...
Università e Master

Come verificare che la distribuzione in una serie di dati sia normale

In moltissimi settori, dall'industria all'economia, fino ai molteplici esperimenti scientifici, occorre spesso effettuare dei test statistici. I test statistici sono spesso finalizzati alla verifica dell'aleatorietá dell'incertezza legata alle misure...
Università e Master

Come prendere voto alti all'università

Per gestire il numero degli esami all'università, impiegando un tempo adeguato per ogni disciplina di studio, è necessario saper essere selettivi ed analitici, anche se purtroppo non sempre nelle scuole superiori ci si abitua a studiare in questo modo....