Come tenere una lezione di scrittura creativa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nel corso degli anni sono nate moltissime scuole che erogano corsi di scrittura creativa. C'è chi sostiene che la tecnica della scrittura creativa non esiste affatto. Per molti infatti sembra impossibile insegnare il talento a chi non ce l'ha. A questi corsi gli iscritti sono sempre numerosi e questo fa capire quante sono le persone che credono di poter imparare questo talento. Chi lo desidera, può anche diventare un vero e proprio insegnante a tutti gli effetti. Ora vediamo nel dettaglio in questa semplice guida su come tenere una lezione di scrittura creativa.

26

Occorrente

  • Libri scritti in modo originale e creativo
  • Materiale didattico
36

La forma

La forma di scrittura prevalente, in ogni scuola e indirizzo, è il tema. In tanti si sono spesso domandati quale sia il modo migliore di scriverne uno, soprattutto chi non è mai riuscito a spuntare voti sufficienti nei suoi componimenti. A tal fine, esistono alcuni "segreti" che non sono alla fine tali, il primo dei quali è la ricerca della originalità. Riuscire a trovare uno spunto originale che può essere collegato alla materia del tema, magari nell'introduzione, per indirizzarlo su un campo all'apparenza non convenzionale, può aiutare non poco. Se ad esempio la materia del tema è il calcio, un ottimo modo per partire sarebbe quello di ricordare il modo qualcosa di interessante. In questo caso per esempio, il modo in cui il primo pallone da football è arrivato a Roma.

46

I corsi

Se i corsi di scrittura creativa sembrano abbastanza inutili, molto meno inutile può essere una lezione in grado di insegnare alcune buone regole. Queste dovranno aiutare la persona ad esprimersi in maniera se non creativa, perlomeno corretta e a volte anche fantasiosa. È una capacità che chi sa scrivere ha sempre saputo esplicare al meglio. In questo caso, la persona creativa non ha mai pensato di codificare le regole che dovrebbero sovrintendere ad una scrittura brillante. E che forse neanche saprebbe spiegare che non ha avuto bisogno di essere coltivato. Questo è sempre il risultato di una dote innata,.

Continua la lettura
56

Le citazioni

Un altro accorgimento che si dovrebbe adottare, nello scrivere il proprio componimento, è quello teso ad usare alcune citazioni famose. Meglio se sono di persone del mondo della cultura o della politica (solo per fare due esempi). Una citazione come quella di D'Azeglio sulla sostanziale inutilità di governare gli italiani, colpisce non poco all'interno di un tema sull'arte del governare o sulla funzione della democrazia. Anche perché denota una cultura non indifferente, o all'apparenza tale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rispettare sempre i tempi di coloro a cui si desidera insegnare quest'arte

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come memorizzare una lezione di storia

Studiare non è di certo un compito semplice, ma nonostante tutto si tratta di un impegno con cui tutti voi avrete dovuto fare i conti almeno una volta nella vita. Come ben saprete non si finisce mai di imparare, e dunque di studiare, al fine di imparare...
Elementari e Medie

5 motivi per preferire la scrittura a mano

La diffusione, sempre più dirompente, di smartphone e tablet ha allontanato le persone, soprattutto bambini, dall'utilizzo della scrittura a mano. La scrittura, e il modo in cui ci si approccia ad essa, è un fattore di importanza fondamentale per la...
Elementari e Medie

Come insegnare la scrittura corsiva ai bambini

Insegnare la scrittura ai bambini è un passo fondamentale della loro crescita, sia scolastica che non. Inizialmente si procede di solito ad insegnare la scrittura in stampatello. Essa però non si potrà usare tutta la vita, anzi è preferita nella scrittura...
Elementari e Medie

Come velocizzare la scrittura

Dopo la nascita della stampa il modo di scrivere e compilare documenti subì un netto cambiamento. Con il tempo nacquero le prime macchine da scrivere, che rivoluzionarono la comunicazione. Da allora assistiamo ad un progresso continuo che ci porta alle...
Elementari e Medie

Come insegnare ai bambini la grammatica

Sappiamo tutti quanto sia importante avere delle buone basi per poterci esprimere e sapere scrivere in modo corretto la lingua italiana. È opportuno che si impari sin da piccoli l'uso corretto dei verbi, delle costruzioni delle frasi, della scrittura...
Elementari e Medie

Come prestare attenzione in classe

Prestare attenzione in classe è un compito abbastanza difficile, soprattutto se le ore della lezione superano i 60 minuti; l'attenzione dipende dall'età delle persone che si hanno di fronte, ad esempio i bambini dopo circa mezz'ora sono già stanchi,...
Elementari e Medie

Nuovo insegnante: come presentarsi alla classe

Quando si entra per la prima volta in una classe si è un po' agitati, ma questa situazione non deve essere vissuta in maniera drammatica. È importante pianificare il piano di studio ed essere flessibili. La maggior parte degli insegnanti vuole dimostrare...
Elementari e Medie

Guida al corretto uso del corsivo

Il corsivo: un bellissimo stile di scrittura, appreso sin dai primi anni delle scuole elementari, rischia di cadere in disuso. Esso sta infatti perdendo l'importanza che gli è stata riposta per lungo tempo in virtù della della sua formalità e dell'eleganza....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.