Come svolgere una traccia di letteratura

Tramite: O2O 17/11/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Svolgere bene un compito di italiano è uno degli imperativi che guidano gli studenti per gran parte del loro percorso scolastico. Si parte infatti già dai primi anni delle elementari per poi continuare fino al fatidico e temutissimo giorno della prova di maturità. Ma scrivere bene un compito non è così difficile come si pensa e non è necessario possedere doti innate di espressività e scrittura come molti credono. Bastano infatti pochi ma ben assennati accorgimenti per strutturare al meglio un compito di italiano per qualsiasi tema. In particolare in questa guida ci occuperemo della variante più temuta ovvero quella della traccia di letteratura, molto gettonata anche in vista della maturità. Vediamo quindi insieme in pochi ed utilissimi passaggi, come affrontare la composizione al meglio per svolgere una ottima traccia di letteratura.

27

Occorrente

  • Foglio e penna
37

Leggere attentamente la traccia

Il primo e più utile passaggio è sicuramente quello di leggere attentamente la traccia del tema che vi è stata consegnata. In realtà si può pensare che sia un consiglio banale, ma non è così dato che la gran parte degli studenti prende dei voti più bassi di quelli sperati non per mancanza di contenuti ma perché esulano dal punto centrale. Spesso ci si lascia infatti trascinare dalla molteplicità di concetti che si vogliono esprimere, andando però fuori traccia. Fermatevi quindi per almeno due minuti solo sulla traccia e tracciate delle domande del tipo: "Qual è l'argomento?", "Di cosa devo parlare?", "Qual è l'obiettivo del compito?".

47

Fare una scaletta

Dopo aver letto con attenzione al traccia, non resta che scrivere da una parte del foglio che non vi serve una utilissima scaletta. Tenetela d'occhio fino al termine del tema e cancellatela solo quando dovrete consegnare. Si tratta infatti di una mappa che può salvarvi davvero la vita, in quanto vi permetterà di non uscire mai fuori tema ma soprattutto di dividete già il tema nelle varie sezioni. La struttura preferibile di solito è: una introduzione, tre o quattro paragrafi in cui parlate del tema o dell'autore richiesta, una conclusione che ripercorra e dia una direzione sul vostro pensiero.

Continua la lettura
57

Scrivere una buona conclusione

Spesso gli studenti tralasciano l'importanza di una buona conclusione e molti di loro non la scrivono proprio, lasciando il tema come se fosse appeso in aria. La conclusione invece spesso serve al professore per ritrovare il filo del vostro ragionamento e farsi un'idea più precisa del vostro grado di preparazione. Utilizzate quindi la conclusione sia per rintracciare il percorso del tema per porre un punto ferma, ma soprattutto per impressionare magari con una citazione il vostro professore di letteratura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggete più volte la traccia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come svolgere un tema

Svolgere un tema è richiesto ai ragazzi sin dai primi anni di scuola elementare, ma spesso gli studenti non hanno ben chiaro cosa sia un tema ed il modo in cui deve essere scritto. Ecco così che il tema perde fluidità divenendo un insieme di parole...
Superiori

Letteratura italiana: il realismo dell' Ottocento

Nella letteratura italiana, l'Ottocento rappresenta un periodo di notevole interesse. La produzione letteraria conosce il realismo ed il verismo. Queste correnti nascono dalla degenerazione del primo Romanticismo. Dopo l'Unità, si diffondono idee positivistiche....
Superiori

Come svolgere un tema sull'immigrazione

Svolgere un tema significa associare un insieme di concetti che devono essere connessi fra loro, in modo da formare un discorso fluido e corretto. Bisogna disporre prima di tutto in ordine le idee, in modo che chi legge comprende bene quello che abbiamo...
Superiori

Come studiare gli autori di letteratura

Diciamo pure che la letteratura, sia italiana che straniera, è una delle materie più interessanti che la scuola offre, ma allo stesso tempo è motivo di sconforto e di scoraggiamento per molti studenti, che si trovano in difficoltà nello studiare....
Superiori

Letteratura italiana: il romanticismo

Il Romanticismo nasce in Germania nel 1800. Può essere considerato come un periodo storico e una corrente di pensiero, ma principalmente rappresenta uno stile letterario. Tuttavia si contrappone al secolo precedente, il 1700, dal momento che alla fredda...
Superiori

Letteratura del XVII secolo

Il 1600 fu l'inizio della nascita del pensiero moderno. Allora infatti, la letteratura si basava sul concetto classico del Medioevo e le composizioni avevano forme ben specifiche, basti pensare ai poemi o alla mitologia. La filosofia invece, passò da...
Superiori

Oscar Wilde: appunti di letteratura inglese

Oscar Wilde fu uno dei più celebri esponenti dell'estetismo inglese. Scrittore, poeta e drammaturgo, è passato alla storia oltre che per i suoi aforismi anche per gli scandali che hanno travolto la sua vita, rendendola un capolavoro al pari delle sue...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Thomas Stearns Eliot

La letteratura inglese, sin dalla sua nascita, ha sempre contribuito a cambiare profondamente lo scenario letterario ed artistico europeo, tramite i suoi importantissimi esponenti, che hanno caratterizzato secoli e secoli di letteratura. Agli inizi del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.