Come svolgere un'equazione riconducibile ad omogenea

Tramite: O2O 24/04/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

La matematica è una delle materia molto difficile da studiare e sopratutto se non siamo molto portati verso lo studio di questa disciplina, potremmo avere non poche difficoltà nell'apprendimento di tutti gli argomenti trattati. Tuttavia su internet potremo trovare moltissime guide che ci spiegheranno in maniera molto semplificata tutti i vari argomenti della matematica e con un semplice ricerca su un qualsiasi motore di ricerca potremo facilmente trovare la guida che fa al caso nostro. In questo modo riusciremo a comprendere con più facilità anche gli argomenti più complessi e con lo svolgimento di qualche esercizio non avremo più nessuna difficoltà. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a svolgere una equazione riconducibile ad una omogenea.

26

Occorrente

  • Conoscenze di trigonometria
36

Innanzitutto chiariamo qualche concetto basilare. Che cos'è un'equazione? In tutti i campi della matematica l'equazione rappresenta uno strumento fondamentale. È un'uguaglianza tra due espressioni che racchiudono due o più variabili, dette incognite, oppure una o più funzioni. A seconda delle espressioni che l'equazione racchiude si parla di equazione algebrica, differenziale, integrale, etc. L'argomento principale di questa guida invece si situa nell'ambito delle equazioni goniometriche o trigonometriche. Nelle equazioni goniometriche l'incognita x riguarda una qualsiasi funzione trigonometrica: seno, coseno, tangente, cotangente, secante o cosecante.

46

Le equazioni goniometriche possono essere lineari in seno e coseno oppure omogenee e riconducibili a omogenee. Possiamo ricondurre un'equazione goniometrica lineare in senx e cosx alla forma asenx + bcosx + c = 0 posto che a, b, c appartengono a R essendo a e b diversi da 0. Potete risolvere un'equazione goniometrica in seno e coseno mediante il metodo algebrico, il metodo grafico e quello dell'angolo aggiunto. Passiamo ora alle equazioni omogenee, in particolare alle equazioni riconducibili ad omogenee di secondo grado in seno e coseno.

Continua la lettura
56

Potete svolgere un'equazione che si presenta nella forma asen (2) x + bsenx x cosx + ccos (2) x = d come un'equazione riconducibile ad omogenea di secondo grado. Vi basterà moltiplicare il termine noto d per sen (x) + cos (2) x. Vediamo quindi come svolgere questa equazione. Risolvete prima di tutto l'equazione 3sen (2) x + 2senx x cosx + 3cos (2) x + cos (2) x = 2. Moltiplicate quindi il secondo membro per sen (2) x e cos (2) x. Raggiungerete questo risultato: 3sen (2) x + 2senx x cosx + 3cos (2) x + cos (2) x = 2[sen (2) x + cos (2) x]. Dopo aver svolto i dovuti calcoli portate tutto al primo membro: sen (2) x + 2senx x cosx + cos (2) x = 0. Risolvete l'equazione omogenea di secondo grado in tanx: tan (2) x + 2tanx + 1 = 0. La soluzione di questa equazione sarà dunque tanx = -1. Cioè x = 3/4? + k?.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Svolgere Un'Equazione Irrazionale

Se stiamo cercando di studiare un particolare argomento di matematica molto complesso che non riusciamo a comprendere, potremo provare a consultare le moltissime guide presenti sul web. Su internet, infatti, potremo trovare delle utilissime guide redatte...
Superiori

Come svolgere un'equazione con il metodo di Cramer

Il metodo di calcolo per risolvere i sistemi di equazione di Cramer, è spesso preferito perché risulta più semplice e veloce (rispetto ai sistemi a riduzione e sostituzione) per trovare i risultati dei sistemi. In questa guida vedremo come svolgere...
Superiori

Come calcolare l'equazione dell'asse di un segmento

L'asse è una retta perpendicolare al punto medio dei due estremi che individuano il segmento. Determinare l'equazione dell'asse di un segmento in un sistema di coordinate cartesiane è uno degli obiettivi didattici principali nelle scuole superiori circa...
Superiori

Come ricavare un'equazione di secondo grado essendo note le due radici

Un'equazione di secondo grado, definita anche equazione quadratica, è un'uguaglianza algebrica in cui è presente una sola incognita, il cui grado massimo è pari a 2. La forma tipica di un'equazione di secondo grado è: ax^2 + bx + c = 0, in cui il...
Superiori

Come risolvere un'equazione quadratica

Un'equazione quadratica fa parte della famiglia di quelle di secondo grado, in essa è presente un'incognita, generalmente indicata con la lettera x, elevata alla seconda. La formula canonica è questa ax^2+bx+c=0 dove a, b e c sono i coefficienti dell'equazione...
Superiori

Come verificare il risultato di un'equazione

Un'equazione è un'eguaglianza di due espressioni che contengono una o più incognite. Questa si può, quindi verificare solo per certi versi. Ma in ogni caso è sempre opportuno verificare il risultato. Risolvere un'equazione, infatti, significa trovare...
Superiori

Come scrivere un'equazione ionica netta

In questa breve guida, troverete degli utili consigli che vi faranno conoscere e imparare come scrivere un'equazione ionica netta. Se siete interessati o state studiando chimica, è importante che conosciate questo aspetto fondamentale, poiché queste...
Superiori

Come studiare un'equazione fratta

Tra gli argomenti basilari dell'analisi matematica, ovvero quella branca della matematica fondata sul calcolo infinitesimale e sullo studio di funzioni, vi è lo studio delle equazioni. Un particolare tipo di equazione è la "fratta", anche detta "frazionaria"....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.