Come sviluppare un sistema di scommesse

Tramite: O2O 12/02/2015
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Prima di scoprire come sviluppare un sistema di scommesse, bisogna innanzitutto sapere di cosa si tratta. Stiamo parlando di una forma di scommessa, nata per mettere in gioco una lunga serie di combinazioni. Il suo scopo conclusivo è quello di fare in modo che le probabilità di vincita finale aumentino in misura esponenziale. Adesso, iniziamo a vedere come si può sviluppare un sistema intero di qualsiasi tipologia. Vi sarà sufficiente utilizzare una semplice formula di statistica. Vi assicuro che risulterà davvero molto facile da apprendere da applicare. Siete pronti?

26

Innanzitutto, verificate come elevare le probabilità di vittoria. In base a tali dati, potrete sviluppare un sistema di scommesse. Dovrete semplicemente imparare ad applicare una rapida formula. Nella seguente formula, N corrisponde al numero di eventi, mentre K rappresenta il numero di combinazioni. Queste ultime possono essere doppie, terzine e quaterne (k= 2x doppie, k= 3 x terzine, k= 4x quaterne). Pertanto, supponete di aver effettuato la selezione da un determinato palinsesto di eventi. Prendetene ad esempio 5 da sviluppare in un normale sistema di terzine. Come potete conoscere la giusta quantità delle bollette da giocare?

36

Ecco come conoscere l'effettivo numero delle bollette che dovrete andare a giocare. Vi basterà semplicemente sostituire N con 5 (eventi) e poi ancora K con 3 (terzine). Alla fine, otterrete la formula che vedete nella figura. Come si legge una figura di questo tipo? Dovete sapere che il 5 è fattoriale. In pratica, è necessario moltiplicare il 5 per una cifra diminuita di un'unità. Quindi, moltiplicatelo per 4, per il numero diminuito di un'unità, quindi per 3 e poi ancora per 2. Il 3 fattoriale, invece, nasce dalla moltiplicazione del 3 per il 2. Il 5 meno il 3 fattoriale corrisponde all'operazione con il 5 dal quale bisogna sottrarre il 3. Il risultato sarà 2, che dovrete moltiplicare per il numero di minuti di un'unità (2 meno 1). In questo modo, leggerete la formula la maniera indicata nella figura del passo.

Continua la lettura
46

Al termine delle varie operazioni, il risultato sarà di 120 da dividere per 12, cioè 10. Quindi, potete constatare alcune informazioni. Se disponete di 5 eventi che intendete sviluppare all'interno di un sistema di terzine, necessitate di ben dieci bollette da giocare. Al tempo stesso, potete dire che in 10 terzine si potrà sviluppare un sistema di 5 eventi. Potrete sostituire i numeri che volete al posto di N e K. Alla fine, otterrete un numero di combinazioni nelle quali potrete sviluppare il vostro sistema. Ecco come sviluppare un sistema di scommesse.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Sviluppare Un Disegno Di Ricerca Sperimentale

Il processo di ricerca sperimentale segue una lista dettagliata di regole ben precise. Quest'ultimo può essere descritto come un percorso circolare scandito da varie tappe, al termine delle quali ci si ritrova al punto iniziale. Se si desidera seguire...
Università e Master

Come risolvere un sistema di equazioni differenziali

Le equazioni differenziali sono universalmente conosciute come uno degli esercizi più difficili per l'esame di Analisi II. Possono essere di vario tipo e il grado di elevazione può variare da 1 ad n. In questa guida vedremo come risolvere un sistema...
Università e Master

Appunti di linguistica italiana

Chiunque si avvicini a una disciplina universitaria umanistica si troverà prima o poi di fronte all'esame di linguistica italiana. Si tratta della scienza che studia il linguaggio umano, indispensabile per la corretta comunicazione, in tutte le sue forme....
Università e Master

Come scrivere una tesina universitaria

Durante la carriera accademica ci si può trovare a scrivere una tesina per una materia in particolare. Praticamente si tratta di un testo di qualche pagina in cui si espone un argomento specifico e lo si arricchisce di approfondimenti, mappe, tabelle...
Università e Master

Come implementare un automa di Moore

L'automa di Moore, anche detto "macchina di Moore", è un automa a stati finiti, ovvero un automa in grado di descrivere con grande accuratezza e precisione il comportamento di più sistemi. Siamo nell'ambito della teoria della calcolabilità, ovvero...
Università e Master

Auguste Comte: i concetti base del suo pensiero

Il fondatore della sociologia è sicuramente Auguste Comte. Inizialmente egli chiamò questa disciplina "filosofia sociale". La sua corrente di pensiero è molto vicina a quella del positivismo a causa della sua esaltazione della scienza e del progresso...
Università e Master

Come risolvere una matrice con il metodo di Kramer

Il metodo di Cramer, o regola di Cramer, a volte anche metodo o regola di Kramer, è un procedimento inventato dal matematico Gabriel Cramer nel XVIII secolo che può essere utilizzato per risolvere sistemi di equazioni lineari. Più precisamente, il...
Università e Master

Come superare l'esame di econometria

L'esame di econometria richiede una buona preparazione di base sia matematica, fisica e nozionistica. In particolare l'econometria è la scienza della misura dei fenomeni economici. La materia in oggetto fa parte di quelle presenti nella facoltà di economia....