Come superare un esame universitario con 30 e lode

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il periodo degli esami, per tutti gli studenti universitari, è il momento per dimostrare che il loro studio ha prodotto dei risultati. Nell'anno accademico, le sessioni di esame sono tre e ognuna consente allo studente di mettersi alla prova. Raggiungere, però, il massimo del voto non è affatto semplice. Richiede, infatti, uno studio approfondito della materia nonchè una destrezza nell'esposizione e rielaborazione dei contenuti appresi. Vedremo qui di seguito come fare per superare brillantemente un esame universitario con 30 e lode.

26

Occorrente

  • Impegno
36

La materia

La prima cosa fondamentale è studiare fin dall'inizio la materia di cui vorremo sostenere l'esame. Il tipico errore che uno studente può fare, infatti, è aspettare qualche settimana prima di iniziare ad aprire il libro. Non appena inizia il semestre, è bene frequentare da subito le lezioni, facendo molta attenzione a quello che il docente spiega. Prendiamo appunti sulle spiegazioni che ci vengono date, non limitandoci a copiare dalla lavagna, ma segnando le spiegazioni dei singoli passaggi. Quando qualcosa non ci è chiaro, fermiamo subito il docente e chiediamo spiegazioni. Non rimandiamo a dopo questo momento, perché il nostro dubbio potrebbe essere il dubbio di tanti.

46

La prima sessione d'esame

Per ottenere 30 e lode, viene tenuto in considerazione dal docente, che la materia non sia stata solo studiata ma anche approfondita. Per far ciò facciamo ricerche su Internet sugli argomenti più gettonati nell'esame. Prenotiamoci per il primo esame disponibile nella prima sessione d'esame, così da dimostrare subito di sentirci preparati nella materia e svolgiamo con cura l'esame scritto. Se il risultato sarà un voto che si aggira intorno al 28-30 non accontentiamoci e richiediamo subito al docente di poter sostenere un esame orale, dimostrando così di avere una preparazione da 30 e lode.

Continua la lettura
56

Gli appunti

Man mano che i nostri dubbi vengono sanati e che accumuliamo gli appunti sulla materia, bisogna procedere con lo studio, paragonando quello che c'è scritto sul libro con quello che abbiamo raccolto sui quaderni. Se la materia prevede delle esercitazioni, perché oltre alla parte di teoria c'è la parte pratica, eseguiamo per conto nostro gli esercizi proposti dal docente o dal libro di testo. Questo ci permetterà di poter risolvere ogni problema che potrà esserci nell'esame scritto. Per assicurarci il 30 e lode, la cosa migliore è appurare con dei nostri colleghi o con il docente stesso, che sia il metodo di risoluzione degli esercizi sia la soluzione stessa siano corrette. Inoltre non limitiamoci a fare i soli esercizi proposti, ma cerchiamone altri più complessi sul web o su altri testi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordiamo di non rimandare mai lo studio di una materia agli ultimi mesi antecedenti l'esame, perchè otterremo un voto basso per via dello studio troppo rapido

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come verbalizzare un esame universitario

Come studente universitario, può capitarti di ritrovarti nella difficile situazione di dover affrontare un esame mentre sei sprovvisto di libretto accademico o non puoi ancora ufficializzare il voto conseguito. Le motivazioni alla base di questo problema...
Elementari e Medie

Come assegnare il voto ad un'interrogazione

La valutazione di un'interrogazione è l'aspetto più complesso del processo di insegnamento-apprendimento e lo dimostrano i diversi sistemi attuati nella scuola riguardo i voti. Curiosando, infatti, nel panorama internazionale o nella storia del sistema...
Maturità

Come calcolare il voto dell'esame di maturità

Il conseguimento del diploma di maturità rappresenta, per molti studenti delle scuole superiori, uno dei primi traguardi da raggiungere nello studio. Inoltre, sapere come calcolare il voto dell'esame finale, è nell'interesse di tutti i candidati. Il...
Università e Master

Come calcolare la media degli esami universitari

Tenere sotto controllo la propria media esami è di vitale importanza durante tutto il percorso di studi universitario, poiché è indice del rendimento accademico dello studente. Spesso, per trascuratezza, negligenza o per la volontà consapevole di...
Elementari e Medie

10 regole per un buon rendimento scolastico

È risaputo. Chi ha buoni voti a scuola è favorito sia all'università che nel mondo del lavoro. Non di rado infatti gli annunci di lavoro prediligono persone con una media di voti abbastanza buoni.C'è chi è portato ad ottenere a scuola ottimi risultati,...
Università e Master

Come prepararsi per un esame universitario senza acquistare i testi richiesti

Studiare è sicuramente importantissimo perché non solo consente di acquisire nuove nozioni e conoscenze, ma soprattutto permette di tenersi sempre aggiornati e al passo con i tempi. Tuttavia gli studenti, soprattutto quelli universitari, devono andare...
Università e Master

Come preparare un esame universitario

Ecco una semplice, ma efficace guida per preparare al meglio un esame universitario: sommersi da appunti, dispense, libri di testo e audioregistrazioni non sempre è facile barcamenarsi. Sicuramente si dovrà conoscere il programma, indispensabile per...
Università e Master

Storia greca: come prepararsi all'esame

Come ogni esame universitario, anche quello di Storia Greca, presenta delle difficoltà da non sottovalutare. Prepararsi per affrontare la prova d'esame comporta per lo studente un lavoro impegnativo, poiché i contenuti richiesti dai docenti sono parecchi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.