Come superare un esame di filosofia del diritto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La filosofia del diritto ha il compito di fornire un'analisi filosofica generale del diritto e delle istituzioni giuridiche. I problemi nel settore vanno dalle questioni concettuali astratte sulla natura del diritto, all'ordinamento giuridico di questioni normative sul rapporto fra diritto e morale e giustificazione per vari istituti giuridici. Gli argomenti di filosofia del diritto tendono ad essere più astratti rispetto a quelli correlati alla filosofia politica ed etica applicata. Ad esempio, mentre il problema di come interpretare correttamente la Costituzione appartiene alla teoria democratica, l'analisi di interpretazione giuridica ricade sotto il titolo di filosofia del diritto. A tal proposito, nella guida che segue, vi sarà spiegato come superare brillantemente un esame di filosofia del diritto.

26

Occorrente

  • Concentrazione
  • Testi
36

Leggete i testi

Quando si comincia a leggere un testo che utilizza un linguaggio filosofico, ovvero infarcito di citazioni di filosofi di difficile decodificazione, se nelle prime frasi di lettura non è del tutto chiaro il significato del testo, è necessario perseverare nella lettura stessa: soltanto così sarà possibile verificare come le cose diventeranno più chiare, poiché la mente inizierà ad abituarsi mano a mano a quel tipo di linguaggio e tutto sarà improvvisamente più nitido.

46

Sottolineate le parti più importanti

Sintetizzare i concetti appresi utilizzando un linguaggio proprio. Dopo aver terminato la prima lettura, ed aver così acquisito una visione completa dei contenuti del testo, sarà necessario rielaborare con un linguaggio a sé familiare tutti i concetti finora appresi, al fine di facilitare il processo di memorizzazione e di comprensione. Per effettuare questa rielaborazione, è consigliabile procedere attraverso dei semplici riassunti, oppure attraverso delle mappe concettuali.

Continua la lettura
56

Ripetete i concetti appresi

L'ultima fase è sicuramente quella più critica e dispendiosa dal punto di vista energetico, in quanto richiede maggior tempo e soprattutto uno sforzo mentale non indifferente per memorizzare e fissare nella mente tutti i concetti studiati ed appresi. Il consiglio è quello di leggere tutto ciò che è stato elaborato con i riassunti o con le mappe concettuali, interrompendo ad ogni capitolo questa lettura per iniziare la fase di ripetizione orale. Questo passaggio servirà per assimilare in maniera ottimale il linguaggio tecnico, indispensabile per poter sostenere un esame senza troppe difficoltà, sia scritto che orale. Buono studio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per effettuare la rielaborazione, è consigliabile procedere attraverso dei semplici riassunti, oppure attraverso delle mappe concettuali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Auguste Comte: i concetti base del suo pensiero

Il fondatore della sociologia è sicuramente Auguste Comte. Inizialmente egli chiamò questa disciplina "filosofia sociale". La sua corrente di pensiero è molto vicina a quella del positivismo a causa della sua esaltazione della scienza e del progresso...
Superiori

10 trucchetti per ridurre il tempo di studio

Minimo impegno, massimo risultato. Tutti vorremmo che fosse così, soprattutto gli studenti. A qualsiasi livello di istruzione, infatti, occorrono diverse ore di studio per poter raggiungere degli obbiettivi. Tuttavia ci sono alcuni trucchetti che potrebbero...
Superiori

Filosofia: destra e sinistra hegeliana

Le principali opere di Hegel furono sicuramente le seguenti: “Lo spirito del Cristianesimo e il suo destino”, “L’Enciclopedia delle Scienze filosofiche”, “I lineamenti della filosofia del diritto” e "La Fenomenologia dello Spirito". Hegel...
Elementari e Medie

Come fare una mappa concettuale di un testo narrativo

Ogni studente, di qualsiasi età e percorso di studi, almeno una volta nella vita avrà schematizzato un testo da imparare. Quando si ha una mole piuttosto consistente di informazioni da studiare, magari per prepararsi ad un esame importante o ad una...
Superiori

Filosofia greca in pillole

Studiare la storia e la filosofia è il modo migliore per capire come il pensiero dell'essere umano sia cambiato ed evoluto in base agli eventi che ne hanno segnato i momenti più importanti, e le svolte epocali che ci hanno portato fino ad oggi. La filosofia...
Superiori

Come studiare la filosofia

La filosofia studia l'uomo, il pensiero, la concezione del mondo e il senso dell'esistenza umana e cerca di superare i limiti della conoscenza. Già a partire dal periodo inerente all'antica Grecia, diversi studiosi hanno cominciato a confrontarsi studiando...
Superiori

Come fare un riassunto di filosofia

La filosofia è una grande disciplina abbastanza difficile che intende creare una riflessione in merito al pensiero di tanti uomini -famosi appunto per il loro pensiero filosofico- che durante l'intera storia umana si sono succeduti. Lo studio di questi...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Aristotele

La filosofia è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo interessante, che per essere compresa richiede un po' di tempo e molto studio. Durante i secoli molte sono le scuole che si sono susseguite e che hanno rappresentato una rivoluzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.