Come superare l'esame di anatomia umana

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Chi ha intrapreso un corso di laurea di Medicina e Chirurgia sa bene che uno degli esami più ostici da superare è certamente quello di Anatomia Umana. Gli studenti universitari che si trovano alle prese con un'interminabile pila di libri da leggere e una mole di nozioni da memorizzare, potranno essere colti dal panico e dallo scoraggiamento in prossimità della data degli esami. Mettendo in atto le strategie giuste e gli opportuni accorgimenti sarà possibile districarsi tra gli argomenti che costituiscono il vasto programma della materia e riuscire a superare senza alcuna difficoltà e con sicuro successo l'esame. Se anche per voi l'esame di anatomia è fonte di preoccupazione e causa di notti insonni, seguite gli utili suggerimenti presenti nella guida seguente per scoprire come superare brillantemente l'esame di Anatomia Umana.

24

Il primo passo per destreggiarsi con abilità nella molteplicità di nozioni da fissare in mente consiste nell'organizzare un'attenta pianificazione dello studio, tenendo conto della data di appello dell'esame. Mettete a punto, dunque, una funzionale tabella di marcia che preveda un'efficace distribuzione degli argomenti da apprendere e che consenta di ottimizzare i tempi. È buona norma, inoltre, procurarsi il materiale necessario prima di iniziare lo studio, acquistando un buon manuale di anatomia, che sia il più possibile chiaro e completo, un modellino e un atlante.

34

Un aiuto prezioso per prepararsi adeguatamente all'esame di Anatomia Umana è dato certamente dalla frequenza alle lezioni tenute dal docente del corso. Non dimenticate di partecipare attivamente, di prendere appunti e di chiedere ulteriori chiarimenti al professore in caso di dubbi nei giorni di ricevimento. È importante, inoltre, rivolgersi alla segreteria o copisteria della vostra città per procurarvi le eventuali dispense preparate dall'insegnante, in modo da avere le idee più chiare riguardo agli argomenti che saranno maggiormente oggetto di esame.

Continua la lettura
44

Per superare l'esame di Anatomia Umana, è fondamentale fare uno sforzo mnemonico per imprimere nella mente la complessa nomenclatura e le diverse strutture. A questo scopo, può risultare utile fare schemi e diagrammi, per i quali potrete utilizzare delle matite colorate in modo da mettere in evidenzia le parole chiave. Per un'efficace memorizzazione degli argomenti, come i vari apparati e il sistema circolatorio, può essere utile osservare le immagini che affiancano le spiegazioni. Infine, effettuate più ripetizioni a voce alta e annotate gli argomenti meno chiari così da approfondirli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di anatomia: sistema nervoso

La morfologia del corpo umano viene studiata scientificamente dall'antropotomia, che considera le strutture anatomiche individuabili senza il supporto del microscopio, differentemente dalle strutture minute riguardanti la disciplina microscopica comprendente...
Superiori

Appunti di anatomia: la muscolatura appendicolare

Chi si occupa di educazione fisica o di medicina sa che conoscere il corpo umano è alla base della propria formazione professionale, per riuscire al meglio nel proprio mestiere ed evitare rischi dovuti ad ignoranza ed incuria. Quello dell'anatomia è...
Università e Master

Appunti di anatomia : sistema urinario

L'anatomia è una branca della medicina molto affascinante ma allo stesso tempo molto complessa. Il suo studio è fondamentale nelle facoltà mediche, biomediche o anche le semplici professioni sanitarie. Tra gli apparati più semplici, ma non di minore...
Università e Master

Medicina: appunti di anatomia

L’anatomia dell’uomo è la scienza che tratta della forma, della struttura e dei rapporti che gli organi hanno tra di loro. La parola deriva dall’unione di due termini di origine greca, "anà" che significa in e "tomè" che significa taglio; essa...
Università e Master

Come superare l'esame di anatomia patologica

Ogni corso di laurea ha il suo ostico esame, ossia quello che sembra impossibile da superare. Per gli studenti di medicina e chirurgia tale scoglio, è sicuramente rappresentato dall'esame di anatomia patologica, a causa dei numerosi termini di difficile...
Università e Master

Appunti di anatomia comparata

Oggi tratteremo alcuni appunti essenziali di anatomia comparata, la cui conoscenza è indispensabile per poter sostenere al meglio l'omonimo esame. Innanzitutto, bisogna capire che cos'è l'anatomia comparata: si tratta di una disciplina la cui nascita...
Superiori

Appunti di anatomia: la cartilagine

All'interno del corpo umano è possibile trovare diversi tipi di tessuti, ognuno con una funzione specifica: abbiamo, infatti, quello epiteliale che riveste le superfici esterne ed interne e che assorbe ed espelle le sostanze; quello muscolare con cellule...
Superiori

Appunti di anatomia: il tessuto osseo

Il tessuto osseo è quello più resistente che compone il corpo umano; infatti contribuisce alla struttura, la postura, ed essendo molto robusto e ben strutturato, costituisce una vera e propria impalcatura di sostegno, esattamente come i muscoli. La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.