Come studiare un parametro in geometria analitica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Un esercizio che viene spesso assegnato dagli insegnanti di matematica riguarda un parametro della geometria analitica, che per essere approfondito necessita di uno studio appropriato affinché l'esito sia soddisfacente. Se avete dei dubbi in merito oppure proprio non riuscire a completare correttamente il calcolo, allora, ecco una guida su come studiare questa branca della geometria.

24

Presa una matrice, che chiameremo A, la prima cosa da fare è lo studio della matrice incompleta che ricaviamo dal sistema lineare, con essa ci ricaveremo poi il determinante. Questo lo possiamo ricavare in maniera particolarmente facile con la regola di Sarrus se la matrice incompleta è quadrata, se presenta cioè tre righe e tre colonne. Una volta calcolatoci il determinante, (in funzione del parametro K), avremo delle soluzioni fondamentali per il nostro studio, infatti: se K è diverso dai valori di K trovati, ciò significa che quando K assume valori uguali a quelli trovati, il rango di A sarà uguale a quello massimo meno uno, quando invece assume dei valori diversi, il rango sarà quello massimo che la stessa matrice A può avere.

34

Se invece K è uguale ai valori trovati, ci toccherà andare a sostituire uno alla volta tutti i valori di K, dopodiché dovremo compiere due passi. Il primo passo consiste nel vedere se la matrice è compatibile o no. Per farlo andremo a studiare il rango della nuova matrice. Quindi se il rango non è uguale a quello massimo la matrice sarà incompatibile e ci fermiamo. Nel caso opposto la matrice sarà compatibile e quindi andiamo al passo due in cui ci ricaveremo le variabili. Per sapere se le variabili dipendono da una di esse basta semplicemente prendere il numero di variabili e sottrargli il rango per cui come risultato avremo l'infinito elevato a 1 soluzioni, ciò significa che i valori del risultato dipendono proprio da uno di essi.

Continua la lettura
44

A margine possiamo dunque asserire che seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, sapremo finalmente come fare per riuscire a studiare e soprattutto a capire a fondo un parametro nella geometria analitica. Per chi è alle prime armi con il mondo della matematica, potrà trovare i passaggi precedenti leggermente complicati, tuttavia con un po' di pazienza e provando varie volte, riuscirà alla fine ad ottenere un risultato perfetto. A questo punto non vi resta dunque che leggere attentamente le indicazioni riportate nella guida, per poter subito provare ad eseguire questi calcoli, in modo da avere a disposizione una controprova, e capire se tutto risulta effettivamente corretto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trovare l'equazione della retta in geometria analitica

Se il vostro insegnante vi ha assegnato un problema da risolvere di geometria analitica, e nello specifico vi chiede di trovare l’equazione della retta, non è il caso di preoccuparvi, poiché nei passi successivi di questa guida troverete la soluzione...
Superiori

Geometria analitica: l'iperbole

La geometria analitica studia le figure geometriche attraverso il piano cartesiano, in cui ogni punto è definito da due coordinate; con il termine ascisse indichiamo l'asse delle x e con ordinate l'asse delle y. Nella guida che segue ci occuperemo di...
Superiori

Come trovare le rette tangenti ad una circonferenza in geometria analitica (metodo del delta)

La geometria analitica o cartesiana è una disciplina molto importante della matematica, e si riferisce allo studio delle figure geometriche attraverso il sistema di coordinate cartesiane. Ogni punto del piano cartesiano si indica con P (x, y), in quanto...
Superiori

Geometria analitica: l'ellisse

L'ellisse è il luogo geometrico dei punti del piano, per i quali è costante la somma delle distanze da due punti dati detti fuochi. Ciò significa che se prendiamo un punto P sull'ellisse in una posizione qualsiasi, calcoliamo la somma delle distanze...
Superiori

Geometria analitica: la circonferenza

La geometria, insieme alla matematica, è probabilmente la materia più ostica sia per i bambini delle scuole elementari, sia per gli studenti delle superiori e delle facoltà universitarie. Tale difficoltà sta soprattutto nel fatto che i concetti sono...
Superiori

Geometrica analitica: la parabola

Nella guida a seguire saranno forniti alcuni consigli molto utili per coloro che si devono approcciare a problemi matematici e, nello specifico, alla geometria analitica. Vi sarà infatti spiegato come procedere nel calcolo e come conoscere le regole...
Superiori

Come stabilire il rango di una matrice al variare di un parametro

La matematica è una delle materie che più crea problemi agli studenti. In realtà per comprendere appieno questa materia bisogna avere una buona base di teoria. È questo il caso del calcolo del rango di una matrice. Calcolare il rango di una matrice...
Superiori

Come impostare un problema di geometria euclidea

La geometria, è una materia complessa, vasta e per studiarla in maniera efficace e completa è necessario approfondire svariati argomenti e diversi settori della geometria stessa. Se non avete idea di come impostare in linea generale un problema di geometria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.