Come studiare storia dell'arte

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La storia dell'arte tratta le espressioni artistiche in relazione ai vari periodi storici. La prima volta che lo studente si approccia alla materia può trovarla difficile ed al tempo stesso noiosa. Lo studio della storia dell'arte può avvenire con metodi tradizionali quali libri di testo, videocassette, diapositive oppure tramite metodi all'avanguardia come PC oppure tablet. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile studiare la storia dell'arte. Inoltre, vengono fornite tutte le informazioni necessarie sui metodi di apprendimento delle diverse ideologie.

25

Sviluppo mappa concettuale

Per una migliore comprensione della materia è opportuno sviluppare una mappa concettuale con degli schemi logici/temporali. Essi devono riassumere le opere e le correnti di pensiero dei vari artisti che vengono presi in esame. Bisogna conoscere: le opere nel dettaglio, il soggetto che viene rappresentato, il titolo, l'autore e l'anno di realizzazione. Per quanto riguarda la corrente di pensiero un buon metodo è quello di fare una breve sintesi; in questo modo è possibile ripetere direttamente dagli appunti, senza utilizzare il libro di testo.

35

Consultazione video ed app

L'ultima novità nei metodi di studio della storia dell'arte è costituita dai podcast. Questi ultimi sono dei video che durano circa 25 minuti e trattano ognuno un artista diverso. È sicuramente un modo semplice e fluido per analizzare nel dettaglio le informazioni che possono risultare più noiose nei libri di testo tradizionali. Logicamente non mancano le app per tablet e smartphone; esse sono delle vere e proprie mostre virtuali che danno la possibilità non solo di conoscere le nozioni fondamentali, ma anche di vedere le immagini delle opere in maniera reale.

Continua la lettura
45

Consultazione testi

Anche i metodi classici di apprendimento sono abbastanza importanti. Ad esempio il libro di testo è un mezzo di apprendimento essenziale della disciplina. Esso infatti dà la possibilità di visualizzare le opere dei diversi artisti. Alla base di un ottimo apprendimento però c'è la motivazione da parte dello studente a voler riuscire a fare bene. Per questo motivo occorrono concentrazione e assiduità durante lo studio. La storia dell'arte è una materia che aiuta ad ampliare il proprio bagaglio culturale ed a conoscere le proprie origini. Come si è potuto notare con poche e semplici mosse sono state elencate le regole fondamentali per studiare la storia dell'arte.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • consultare app e podcast

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come trovare il giusto metodo di studio

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di studio. Lo faremo, come abbiamo già indicato chiaramente nel titolo che accompagna la guida stessa, per addentrarci su una tematica che ritengo essere d'importanza fondamentale: il metodo di studio....
Università e Master

Come imparare il metodo Feuerstein

I problemi legati al mondo dell'apprendimento sono davvero tanti e, per questo motivo, è essenziale ritrovare il metodo giusto per poter gestire queste problematiche e migliorare le capacità di apprendimento di tutti coloro i quali si trovano in difficoltà....
Elementari e Medie

Come valutare un alunno con disabilità

La disabilità è ormai un fattore costante tra i banchi di scuola. In sempre più classi sono presenti uno o più alunni disabili (o diversamente abili). Il che non rappresenta assolutamente un problema di alcun tipo. Bisogna considerare alcuni punti...
Elementari e Medie

Come prepararsi per dare ripetizioni

Se è la prima volta che ci si trova a dare ripetizioni allora bisogna essere consapevoli di ciò che si sa: dare ripetizioni significa conoscere bene la materia che si sta affrontando e che richiedono nello specifico. Questo accade prevalentemente per...
Elementari e Medie

I giochi più belli da fare in classe

Le lezioni scolastiche vengono spesso associate all'immagine del professore che dall'alto della cattedra spiega ad una platea variamente composta di alunni. Se il docente cerca di passare i contenuti solo tramite lunghi discorsi, l'esito sarà una noia...
Università e Master

Come preparare un esame universitario di Patologia

Preparare un esame universitario può non essere facile; ancora di più se si è iscritti a una facoltà scientifica come Medicina, dove si possono trovare esami come Patologia. Questa materia si occupa sostanzialmente dello studio delle malattie ed è...
Superiori

Come studiare con metodo semplice ed efficace

La materia che nessuno ci ha mai insegnato a scuola è come imparare. Ciascuno di noi ritiene di avere un proprio personalissimo metodo di studio ma, il solo fatto che un sistema funzioni per uno, non implica che funzioni per tutti. L'efficacia di una...
Elementari e Medie

Come realizzare un'unità didattica

Generalmente quando si parla di unità didattica ci si riferisce all'unità di apprendimento. Essa rappresenta un modello psicopedagogico, fatto di azioni sequenziali, rivolto al processo di apprendimento. L'unità didattica ha come obiettivo di quello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.