Come studiare per un concorso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Una volta terminato il percorso di studi l'ex studente si ritrova a dover affrontare il mondo del lavoro e in primis a doverne cercare uno. Se ha intenzione di lavorare nel settore pubblico dovrà allora partecipare a un bando di concorso, ossia a un esame attraverso il quale la pubblica amministrazione seleziona del personale per un determinato posto di lavoro. I medesimi bandi, sono pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sono facilmente reperibili in visione negli appositi uffici degli enti locali, in alcune librerie specializzate, nei siti dei comuni o delle province che hanno indetto il suddetto concorso oppure, ancor meglio, al seguente sito ufficiale: www. Gazzettaufficiale. It. Dopo aver presentato domanda per partecipare al concorso occorre studiare per prepararsi bene al fine di vincere il bando e quindi aggiudicarsi il posto di lavoro. Vediamo ora come affrontare correttamente la preparazione di un concorso.

25

La preparazione alle prove d'esame di un concorso prevede, oltre ad un'ottima conoscenza della materia del bando, un'allenamento specifico alla prova stessa, soprattutto se questa concerne una risposta multipla di cultura generale. Innanzitutto è consigliabile scegliere il concorso più adatto ad ogni utente in base ai propri obiettivi, al proprio percorso scolastico ed universitario ed ai personali interessi.

35

Sia che il bando consista in una prova a risposta multipla che in un testo scritto, è controproducente rimandare lo studio all'ultimo minuto. È invece molto più opportuno studiare molto nei mesi antecedenti alla prova così da creare una base più solida sugli argomenti trattati nell'esame che si intende affrontare. La prima volta che si affronta un concorso difficilmente avrà esito positivo; per questo motivo conviene partecipare a più bandi nello stesso periodo, così da poter aumentare le probabilità di successo.

Continua la lettura
45

Per prepararsi correttamente a un esame è fondamentale la scelta dei libri di studio. Sul mercato è presente una vasta gamma di testi che va dai manuali sintetici a quelli più completi con tanto di schemi, domande riassuntive e quiz. È consigliabile andare in libreria e acquistare il libro che più si avvicina ai propri metodi di studio e, quindi, il più comprensibile, nonché quello che sembra essere più completo. Un libro eccessivamente sintetico potrebbe rischiare di far tralasciare qualche nozione che potrebbe servire per superare l'esame. Se non si vuole acquistare i testi per prepararsi all'esame in alternativa ci si può recare in biblioteca e consultare dei libri specifici sugli argomenti del concorso così da poter ampliare le conoscenze sul tema in questione senza dover necessariamente spendere del denaro.

55

In ogni concorso sono, inoltre, previste delle domande a tema giuridico a cui rispondere. Per capire al meglio quest'ultime occorre iscriversi ad appositi corsi di preparazione che, oltre a fornire una buona formazione, consentono il confronto con altri favorendo la conoscenza di maggiori informazioni sull'argomento in questione. Esistono moltissime strutture che organizzano i medesimi corsi ed è importante sceglierli in base all'esperienza che hanno nel settore che interessa l'utente. Vi è poi il seguente sito, www. Preparazioneaiconcorsi. It nel quale è possibile inviare e visionare materiali di studio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Affrontare Il Concorso Notarile

Dati statistici alla mano, il concorso notarile è, a tutt'oggi, il concorso più difficile d'Europa; ogni candidato lo affronta in media tre volte. La preparazione è lunga e dura, e richiede anni di sacrificio, dopo la laurea in Giurisprudenza viene...
Università e Master

Come Studiare In Estate

Studiare in estate, si sa, non piace a nessuno. È davvero difficile studiare in estate mentre tutti sono in vacanza, poiché il caldo appesantisce, il sole affatica ed i nostri amici e parenti sono tutti al mare e noi in casa a studiare per tutta l'estate....
Università e Master

Lavorare e studiare: consigli per farlo al meglio

In questa lista ti elencherò 5 consigli per studiare e lavorare nello stesso tempo al meglio. Infatti, se sei uno studente lavoratore sicuramente starai avvertendo un po' di fatica nel fare entrambe le cose per bene. Questo è normale, studiare e lavora...
Università e Master

Come studiare e lavorare allo stesso tempo

In questa guida siamo pronti a proporvi il metodo per capire come poter studiare ed anche lavorare, allo stesso tempo, senza incorrere in alcun tipo d'intoppo o problema.Lavorare e studiare contemporaneamente non è un'impresa semplice. Sono sempre di...
Università e Master

Consigli per riprendere a studiare dopo tanti anni

Molte volte capita di interrompere gli studi, ad esempio dopo il diploma, spinti dalla voglia di lavorare ed essere indipendenti, per poi decidere dopo tanti anni di riprendere. Quando il cervello non è più abituato a studiare può apparire arduo riabituarlo,...
Università e Master

Come studiare durante le vacanze

Certamente sapere di essere in vacanza e dovere contemporaneamente adempiere a dei doveri come quello di studiare è un peso per molti studenti. Specialmente in estate, con le alte temperature, si perde facilmente la concentrazione e l'atmosfera estiva,...
Università e Master

5 trucchi per studiare durante l'estate

Studiare durante l’estate può a volte risultare difficile, sia per il gran caldo che per mancanza di concentrazione, essendoci anche il fattore distrazione. Attuando però alcune strategie, è possibile trovare la soluzione adeguata ed ottimizzare...
Università e Master

Come studiare un libro universitario

Partiamo con il presupposto che ognuno ha il proprio metodo di studio e, inoltre, dipende dal mattone di pagine e inchiostro che ci si trova davanti. E non ci sono strani trucchi o sortilegi che facciano entrare tutto il sapere di un librone universitario,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.