Come studiare la filosofia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le discipline umanistiche hanno un ruolo molto importante nella formazione di molti studenti del liceo. Tra le materie legate alla storia dell'umanità figura la filosofia. Quest'ultima si occupa dell'analisi del pensiero dell'uomo. L'essere umano si pone infinite domande sul mondo e sul senso della vita sin dalla notte dei tempi. Tramite la filosofia vengono raccolte le idee di vari pensatori vissuti nell'antichità, ma anche in tempi moderni e ai giorni nostri. Un po' come la storia anche la filosofia si sviluppa in modo diverso a seconda delle epoche. Gli avvenimenti più significativi, come le guerre, le rivoluzioni e i cambiamenti socio culturali fanno da sfondo al pensiero filosofico dei vari secoli. A partire dall'antica Grecia, diversi studiosi hanno portato avanti confronti e dibattiti su questa materia. Attualmente possiamo studiare i loro ragionamenti e capire i motivi che hanno prodotto determinate visioni della realtà quotidiana. Nella seguente guida siegheremo in modo chiaro ed esaustivo come studiare la filosofia. L'approccio alla materia diventa sicuramente più semplice per coloro che stanno frequentando il liceo o hanno già conoscenze di base da approfondire all'università.

27

Occorrente

  • Libro di filosofia
  • Quaderno di appunti
  • Passione per il pensiero degli autori del passato
  • Predisposizione al ragionamento filosofico
37

Prendere spunto dai grandi filosofi del passato per formulare un proprio pensiero

Le scuole in cui si studia la filosofia sono generalmente i licei, come il classico e lo scientifico. Questa materia risulta difficoltosa ad un primo approccio, difatti molti studenti non si appassionano granché alle tematiche trattate. Studiarla però aiuta a capire il pensiero di uomini vissuti prima di noi. In questo modo possiamo confrontare le loro idee con quelle dei giorni nostri. Alcuni concetti si possono addirittura rielaborare ed attualizzare. Pertanto, lo studio della filosofia ci permette anche di prendere spunto da uno specifico ragionamento e creare un pensiero ad esso alternativo. Così facendo, la nostra mente resterebbe sempre attiva. Saremo altresì pronti a rielaborare concetti formulati da menti geniali che alla loro epoca si ponevano interrogativi simili ai nostri.

47

Studiare la biografia dei filosofi e il contesto storico in cui vivevano

Quando iniziamo a studiare la filosofia, dovremmo partire dalla biografia dei vari pensatori. Analizzando il contesto storico in cui viveva ciascun autore, capiremo quali tendenze e quali stili di vita hanno influenzato ogni pensiero. Dalle biografie si può estrapolare una mole di informazioni utili non indifferente. Possiamo risalire a particolari cambiamenti in ambito sociale o politico che hanno portato i filosofi a conformare un proprio pensiero sui vari aspetti della vita di quel determinato periodo. Cerchiamo poi di scoprire se il personaggio preso in esame abbia vissuto durante le rivoluzioni sociali, le guerre o i periodi completamente pacifici. Molto spesso gli eventi storici che fanno da sfondo ad un pensiero filosofico ci spiegano il motivo di determinati ragionamenti.

Continua la lettura
57

Approfondire le varie teorie e confrontarsi con altri studenti

Dopo aver compreso i meccanismi che hanno indotto i filosofi a formulare il proprio pensiero, potremo avviare uno studio approfondito delle varie teorie. Cerchiamo di immedesimarci nell'autore che stiamo studiando. Così facendo capiremo meglio ciò che voleva dire. Per semplificarci ulteriormente il lavoro, potremmo preparare delle schede. Ognuna di esse verrà dedicata ad un singolo filosofo, identificabile magari con un colore di evidenziatore diverso dagli altri. Annotiamo i punti salienti del pensiero di ciascun intellettuale, sottolineando i punti chiave della sua filosofia. Questo è anche un ottimo esercizio mnemonico, poiché riconosceremo il colore e i concetti ad esso associati. Una volta apprese le dottrine filosofiche dei personaggi presi in esame, potremo delineare una nostra personale linea di pensiero. Tutte le riflessioni formulate si potranno poi esporre alla classe. Un confronto con gli altri studenti ci aiuterà a studiare la filosofia da diverse angolazioni. Discutere dell'argomento coi nostri compagni di studio ci aiuterà a ripassare approfonditamente. Potremo inoltre creare un'argomentazione dalle mille sfaccettature, da presentare all'insegnante al momento dell'interrogazione o del dibattito in classe.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Studiare con attenzione il contesto storico in cui è vissuto ciascun filosofo per capire meglio il suo pensiero.
  • Affidare un colore di evidenziatore a ciascun filosofo per memorizzare meglio le varie teorie.
  • Confrontarsi con i compagni è utile per avere un aprofondimento della filosofia sotto vari punti di vista.
  • Formulare un proprio pensiero e scrivere una sorta di relazione da presentare al docente insieme agli altri studenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Filosofia: il pensiero di Talete

A volte conoscere la vita dei maggiori autori dell'età antica può farci allargare le nostre conoscenze. In particolare studiare la filosofia, ossia il pensiero di teorici, può avere un'influenza sul nostro modo di pensare il mondo. Uno tra questi è...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Aristotele

La filosofia è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo interessante, che per essere compresa richiede un po' di tempo e molto studio. Durante i secoli molte sono le scuole che si sono susseguite e che hanno rappresentato una rivoluzione...
Superiori

Appunti di filosofia: il trascendente di Heidegger

Comprendere la filosofia non dovrebbe risultare un privilegio, ma un sacrosanto diritto. La maniera migliore per accedere ai meandri della filosofia consiste in due aspetti. Mettere da parte la credenza sbagliata su essa e lasciarsi catturare dalla bellezza...
Superiori

La filosofia di Talete di Mileto

Nel seguente articolo vi parlerò brevemente della filosofia di Talete di Mileto, ovvero il figlio di Essamias nato verso il 624 avanti Cristo e deceduto nel 546 avanti Cristo. Egli viene ritenuto come il primo dei sette sapienti della Grecia. Erodoto...
Superiori

Filosofia: Socrate in sintesi

Tra i più importanti personaggi della filosofia occidentale va ricordato senz'altro Socrate, nato e vissuto ad Atene intorno al 400 a. C. La figura di Socrate è così ricca e complessa che, nel tempo gli sono stati riconosciuti aspetti anticipatori...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Platone

La filosofia è quell'insieme di principi che cerca di interpretare e definire i modi del pensare e anche del'agire umano. Nel corso dei secoli si sono succeduti molteplici filosofi, ognuno dei quali ha dato la sua concezione ai diversi aspetti della...
Superiori

La filosofia di Arthur Schopenhauer

La filosofia dell'800 si sviluppa in opposizione all'idealismo sistemistico di Hegel. I filosofi di questo periodo rifiutano, rompono, capovolgono il sistema del filosofo tedesco, recuperando tematiche che la "Ragione" o la "Razionalità" hegeliana avevano...
Superiori

La filosofia medievale in breve

La filosofia medievale abbraccia un periodo molto esteso. In questa guida, vi indicheremo in breve le linee delle due principali filosofie medievali: la Patristica e la Scolastica. Vi illustreremo anche gli aspetti dei vari pensieri filosofici del periodo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.