Come studiare in modo produttivo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Può capitare a tutti di dover studiare tante ma tante pagine di una specifica materia per poter superare un'interrogazione o un compito in classe. Con questa guida vi illustrerò come studiare in modo produttivo. Seguendo questi brevi passi otterrete una preparazione alquanto appropriata con meno fatica e più costanza. Cercate, però, di non sedervi sulla sedia solo pochi giorni prima della prova da superare. Di fatti, si deve sempre studiare un po' di tempo prima.

26

Prima di inoltrarvi del tutto nel contenuto di un capitolo o più, fate una lettura accurata per poter afferrare i concetti base. Questo vi servirà per capire qual è il senso del testo che dovete studiare e di ogni paragrafo. Identificate le parole delle quali non conoscete il significato e cercatele nel dizionario. Non trascurate quest'aspetto per la pigrizia di sfogliare un vocabolario, i risultati del vostro impegno dipenderanno anche da ciò.

36

Fate riferimento ai titoli dei paragrafi, quelli sono un riassunto del concetto che dovete capire.
Appena terminata la lettura, prendete una matita, un evidenziatore o ciò che preferite per segnare le parti più importanti, tralasciando quelle inutili e ripetitive.

Continua la lettura
46

A questo punto, dovete trascrivere in un quaderno quello che avete dedotto dal discorso, farne uno con parole vostre che contenga tutti gli elementi base segnati. Solo così potrete fare un bel discorso da utilizzare nell'interrogazione o nel compito, senza copiare ogni parola scritta sul libro e senza dover ricordare a memoria.

56

Una volta trascritta la lezione discorsiva, potete passare allo studio vero e proprio. Cioè leggere e ripetere quel che avete scritto, in modo però da cambiare sempre la predisposizione per poter allenare la mente a elaborare stessi discorsi con parole diverse. Ciò è utile anche per poter aggirare un argomento quando si è in difficoltà, evitando che l'ascoltatore si accorga di qualcosa.
Se la verifica da fare è orale, il punto più importante della vostra preparazione consta proprio nel ripetere in continuazione senza stancarvi cercando di memorizzare e sforzandovi di trovare le parole corrette per esprimere quello che avete appreso.
Se, invece, vi aspetta una prova scritta dovete esercitarvi scrivendo in continuazione. In questo modo vi allenerete a fare un discorso che potrete correggere e cancellare in qualsiasi momento. Potrete rileggerlo e accorgervi di eventuali errori, cosa che oralmente non potete fare anche se vi sarà possibile spiegarvi in altri modi.

Ecco un link che potrebbe fornire informazioni utili --》https://www.efficacemente.com/studio/come-studiare/ (Come studiare efficacemente).

Ecco un ulteriore link da leggere a titolo informativo --》https://www.comestudiare.info/ (Come studiare: metodo di studio per la scuola e l’università).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trovare la motivazione per studiare

Ecco una guida, molto interessante, attraverso il cui aiuto poter imparare come trovare ed anche utilizzare, la giusta motivazione, per studiare, nella maniera più efficace ed utile possibile. Studiare è veramente utile perché ci può aiutare a realizzare...
Superiori

5 trucchi per trovare la voglia di studiare

Dopo un periodo lungo di vacanze rimettersi sui libri è dura, lo so! È dura anche rimanere concentrati sui libri quando fuori cominciano le belle giornate e magari rimangano proprio le interrogazioni più importanti. Insomma a perdere la voglia di studiare...
Superiori

Come studiare da autodidatta

Studiare non è semplice, specialmente quando bisogna imparare qualcosa di cui non si hanno solide basi. Se poi si decide di apprendere determinati concetti in maniera totalmente indipendente bisogna necessariamente seguire un programma scolastico oppure...
Superiori

Come studiare diritto tributario

Per prendere una laurea non ci vuole soltanto grande volontà nello studio e concentrazione, ma anche memoria e passione per quello che sarà il proprio lavoro nel futuro. Il diritto tributario, come tutti gli altri tipi di diritto, richiede estrema pazienza...
Superiori

Come studiare La Divina Commedia

La Divina Commedia è una delle opere più importanti scritta da Dante Alighieri intorno al 1300. Si tratta di un'opera conosciuta e studiata in tutto il mondo, ritenuta il più grande capolavoro di letteratura di tutti i tempi. Sicuramente studiare questo...
Superiori

5 modi per studiare poco con massimi risultati

Che tu sia uno studente delle scuole medie, superiori o dell'università, avere un buon metodo di studio e conoscere dei piccoli segreti su come studiare poco ed ottenere massimi risultati potrebbe tornarti utile. Bene, in questa guida vedremo 5 modi...
Superiori

Come trovare un metodo di studio: imparare a studiare

Imparare a studiare è davvero possibile, in quanto basterà avere del tempo disponibile per fare esercizio e mettere in pratica qualche tecnica basilare: acquisire sin da ragazzi una buona metodologia di studio è fondamentale per conseguire dei risultati...
Superiori

Come studiare senza annoiarsi

Lo studio è un'attività importante che prende, indubbiamente, molto tempo. Oltre ad essere una cosa da fare spesso, è tante volte anche posto come un obbligo. Risulta quindi molto comune che le persone, soprattutto i ragazzi, si possano annoiare nello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.