Come studiare in maniera efficace: il metodo dello schema

Tramite: O2O 09/06/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Non si finisce mai di studiare! Che sia un esame, un'interrogazione o un approfondimento, c'è sempre qualcosa da conoscere e memorizzare. Per una preparazione buona e duratura, individuare il metodo giusto è essenziale. Gli studenti ne sono consapevoli; una delle situazioni frequenti è infatti quella di passare molte molto tempo sui libri, credendo di aver appreso quanto dovuto, per poi scoprire, nella peggiore delle ipotesi in sede di valutazione, di non ricordare nulla. Un sistema efficace per evitare di disperdere energie e per mettere a frutto le ore di studio è preparare una traccia, da utilizzare sia nella fase di apprendimento che in quella di ripasso. Vediamo come studiare in maniera efficace: il metodo dello schema!

27

Occorrente

  • matita
  • fogli
  • tempo e concentrazione
37

Studiare la suddivisione del testo da studiare

Entrate in confidenza con il testo che dovete studiare; sfogliatelo ed analizzatene la struttura, prendendo atto delle suddivisioni in argomenti, capitoli e paragrafi e della mole complessiva. Calcolate il tempo che avete a disposizione ed organizzate il lavoro, stabilendo la quantità di pagine da affrontare ogni giorno. Se avete davanti un libro senza suddivisioni o con ripartizioni troppo lunghe, dividetelo voi stessi, ovviamente non in modo casuale, bensì cercando di accorpare in modo logico le trattazioni.

47

Elaborare un riassunto essenziale

Cominciate a leggere e sottolineate le frasi chiave, tralasciando il superfluo. Potete predisporre subito uno schema oppure, se preferite, provare nell'immediatezza a ripetere ad alta voce, per testare quante nozioni ricordate a primo impatto. Ciò che dovete elaborare è una sorta di riassunto che contenga l'essenziale, ovvero tutte le parole chiave che vi serviranno per richiamare una alla memoria i concetti, innescando una catena di pensieri che vi consentirà di argomentare in modo completo la questione sottoposta.

Continua la lettura
57

Scegliere un metodo

Considerate che non siamo tutti uguali; seguite la vostra predisposizione per decidere l'impostazione; potete essere molto grafici e ricorrere a rettangoli, diramazioni varie e frecce direzionali, oppure optare per qualche parolina in più, secondo il metodo classico, sempre però senza esagerare. In relazione alle specifiche esigenze, scegliete se scrivere a margine del libro oppure su fogli separati. Quest'ultima è la soluzione ideale e sicuramente la più comoda in fase di ripasso, perché vi permetterà di sfogliare rapidamente il testo, collegando con la stessa velocità lo schema con l'intero contenuto a cui si riferisce.

67

Completare lo schema

Riassumete tutti i capitoli, cercando sempre di essere tanto sintetici quanto esaustivi.
Finito il programma vi ritroverete un prezioso libricino, che sorprendentemente conterrà tutto ciò che vi servirà per affrontare positivamente la prova.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non rifiutate gli schemi, perché portano via più tempo; le ore dedicate ai riassunti saranno ripagate con una maggiore memorizzazione degli argomenti letti e, conseguentemente, con il successo della prova che dovrete affrontare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Metodo di studio: le mappe concettuali

Studiare nel modo corretto è un valido aiuto per dedicare meno tempo allo studio ed apprendere, al tempo stesso, al meglio i concetti che si sono appena affrontati. Per questo motivo, a molti studenti, risulta molto pratico utilizzare come metodo di...
Superiori

Come scrivere un testo argomentativo: schema e scaletta

Stilare un testo argomentativo vuol dire esporre la propria idea e la propria tesi, in merito a un determinato soggetto o materia, basandole su dati sicuri e su un ragionamento logico dichiarato. Un testo argomentativo, in genere, ha come scopo quello...
Superiori

Come realizzare un semplice schema sui composti organici

Nella guida che seguirà andremo a concentrarci sui composti organici. Infatti, come indicato nel titolo della guida, andremo a spiegarvi in pochi passi Come realizzare un semplice schema sui composti organici.I composti organici possono risultare difficili...
Superiori

Come preparare lo schema di un testo narrativo

Realizzare lo schema di un testo narrativo per produrre un testo, magari semplice ma pur sempre ragionato e coerente, comporta che si eviti di scrivere alla rinfusa ciò che vi viene in mente. Prima di scrivere qualsiasi testo è fondamentale raccogliere...
Superiori

Come ottimizzare il metodo di studio

Avere un buon metodo di studio è fondamentale per memorizzare quanto si è studiato e riuscire a superare interrogazioni, esami universitari, concorsi pubblici e ogni altra situazione che richiede l'apprendimento di molte nozioni, spesso in un tempo...
Superiori

Come studiare gli autori di letteratura

Diciamo pure che la letteratura, sia italiana che straniera, è una delle materie più interessanti che la scuola offre, ma allo stesso tempo è motivo di sconforto e di scoraggiamento per molti studenti, che si trovano in difficoltà nello studiare....
Superiori

Come studiare molte pagine in poco tempo

Vista la grave crisi economica diffusa a livello internazionale, è fondamentale dedicare molto tempo agli studi. Esclusivamente in questo modo si avranno più opportunità di trovare un lavoro ben retribuito, anche nel settore pubblico. Studiare risulta...
Superiori

Metodi per studiare e memorizzare

Lo studio è importante, ma non sempre semplice. Le difficoltà legate allo studio non dipendono soltanto dalle materie, dalla predisposizione di ognuno o dalla mole di studio, ma anche e soprattutto dal fatto che molti studenti non hanno un vero e proprio...