Come Studiare In Estate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Studiare in estate, si sa, non piace a nessuno. È davvero difficile studiare in estate mentre tutti sono in vacanza, poiché il caldo appesantisce, il sole affatica ed i nostri amici e parenti sono tutti al mare e noi in casa a studiare per tutta l'estate. Se stiamo preparando un esame, il pensiero di non poter andare in vacanza rende tutto più fastidioso, ma non perdiamoci d'animo: studiare in estate non sarà certo divertente, ma potremo rendere questo dovere meno pesante. Nei successivi passi di questa guida, infatti, vi spiegherò come studiare in estate, in maniera tale da rendere il tutto un po' più sopportabile. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Buona volontà
  • Compagni di studio
  • Un luogo fresco e gradevole in cui studiare
36

Come prima cosa, dovremo organizzarci bene ed elaborare un valido piano di studio. Questo perché ottimizzare i tempi di studio in estate, ci consentirà di ricavare del tempo libero per uscire e rilassarci un po'. Inoltre, fissiamo una data entro la quale finire il programma, possibilmente con un po' di anticipo rispetto all'esame. Per sicurezza, ci impegneremo a studiare tutto tre giorni prima della data dell'esame. Dopo aver fatto ciò, decidiamo da subito la quantità giornaliera di pagine da studiare: una tabella di marcia ci permetterà di non perdere neanche un secondo. Inoltre, non ci stancheremo, ed ogni sera potremo finalmente dedicarci ad altro, non avendo il panico da esame, perché tutto sarà organizzato nei dettagli.

46

Successivamente, organizziamoci con degli amici per studiare insieme durante il periodo estivo. Se alcuni compagni salteranno le vacanze d'estate come noi, uniamo le forze. Studiare insieme può essere molto divertente: il tempo passerà molto più in fretta e saremo sicuri di arrivare preparatissimi all'esame. In seguito, scegliamo un luogo che sia positivo per tutti, come ad esempio un giardino pubblico, un terrazzo oppure un luogo fresco in cui studiare insieme, dopodiché sostituiamo la scrivania con un bel tappeto di erba fresca. In questo modo, il caldo d'estate non ci abbatterà.

Continua la lettura
56

Oltre a ciò, alterniamo le giornate di studio con giornate di riposo. A nessuno fa bene chiudersi in casa per tutta l'estate e tutti hanno diritto ad un po' di relax. Ogni due giorni trascorsi a studiare, regaliamoci un pomeriggio al mare in compagnia, mentre nel fine settimana, un po' di shopping ed un cinema. Il lunedì mattina avrà tutto un altro sapore, dopo un fine settimana di riposo. Avremo certamente più voglia di riprendere a studiare e non arriveremo troppo stanchi al nostro esame. In bocca al lupo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come studiare durante le vacanze

Certamente sapere di essere in vacanza e dovere contemporaneamente adempiere a dei doveri come quello di studiare è un peso per molti studenti. Specialmente in estate, con le alte temperature, si perde facilmente la concentrazione e l'atmosfera estiva,...
Università e Master

Lavorare e studiare: consigli per farlo al meglio

In questa lista ti elencherò 5 consigli per studiare e lavorare nello stesso tempo al meglio. Infatti, se sei uno studente lavoratore sicuramente starai avvertendo un po' di fatica nel fare entrambe le cose per bene. Questo è normale, studiare e lavora...
Università e Master

Come studiare e lavorare allo stesso tempo

In questa guida siamo pronti a proporvi il metodo per capire come poter studiare ed anche lavorare, allo stesso tempo, senza incorrere in alcun tipo d'intoppo o problema.Lavorare e studiare contemporaneamente non è un'impresa semplice. Sono sempre di...
Università e Master

Consigli per riprendere a studiare dopo tanti anni

Molte volte capita di interrompere gli studi, ad esempio dopo il diploma, spinti dalla voglia di lavorare ed essere indipendenti, per poi decidere dopo tanti anni di riprendere. Quando il cervello non è più abituato a studiare può apparire arduo riabituarlo,...
Università e Master

Come studiare un libro universitario

Partiamo con il presupposto che ognuno ha il proprio metodo di studio e, inoltre, dipende dal mattone di pagine e inchiostro che ci si trova davanti. E non ci sono strani trucchi o sortilegi che facciano entrare tutto il sapere di un librone universitario,...
Università e Master

Come studiare per la maturità

Lo stress e la paura per gli esami di maturità si fanno sentire sempre più acuti man mano che ci si avvicina alla data fatidica. L'ansia prende il sopravvento e non sai come organizzarti per studiare al meglio e con quale materia cominciare. Come fare?...
Università e Master

Come studiare con metodo all'università

Questa guida è dedicata a tutti coloro che hanno appeno intrapreso la carriera universitaria: è facile, quando si è delle matricole, sentirsi a disagio o inadatti alla semplice vista dei titoli degli esami universitari. Proseguendo la lettura scoprirai,...
Università e Master

Come studiare un libro di 1000 pagine in 45 giorni

Un buon metodo, semplifica le modalità di studio. Smettiamola di invecchiare sui tomi filosofici, di medicina, di storia, legge e quant'altro! Per preparare un esame su un libro di 1000 pagine bastano appena 45 giorni, con risultati soddisfacenti. Per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.