Come studiare il greco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Studiare le lingue antiche, come il latino e il greco, può sembrare davvero superfluo per chi vive nel terzo millennio, ma come ogni cosa, la sua conoscenza ha una ragione. In genere lo studio di queste discipline si spiega con il fatto, che molte delle lingue neo latine derivano proprio da quest'ultime. Studiarle vuol dire capire le radici storiche della lingua d'appartenenza e il vero significato di molte parole che oggi sono di uso comune. Inoltre moltissime locuzioni del latino e del greco, si riscontrano ancora oggi, in molti campi scientifici come il diritto e la medicina. Di fatti in molti indirizzi di Laurea è compreso lo studio di queste lingue ormai in disuso. Qui di seguito approfondiremo in modo particolare come studiare il greco.

25

Occorrente

  • vocabolario greco-italiano; manuale della grammatica greca.
35

Un primo passo riguarda la coniugazione dei verbi. In greco si trovano solo due coniugazioni, una tematica e l'altra atematica, e si distinguono per la desinenza della prima persona singolare dell'indicativo presente. I tempi dei verbi sono quattro: presente, futuro, passato e l'aoristo che si riferisce ad un'azione momentanea. Da questi poi si declinano gli ulteriori tempi come l'imperfetto, il futuro semplice, il trapassato e così via. Le persone sono singolare e plurale, in tutti i verbi tranne nei verbi finiti in cui si trova il duale, alla seconda e terza persona.

45

Naturalmente questi sono degli accenni per esprimere in linea di massima che cosa ci si potrà aspettare dallo studio di questa lingua lontana nel tempo. Per uno studio completo sarà necessario procurarsi un buon manuale, e per sceglierlo meglio chiedere consiglio ad un professore della scuola o dell'Università. Inoltre è necessario avere a disposizione un buon vocabolario greco-italiano, in cui si troveranno oltre alle traduzioni e ai significati, anche numerose informazioni riguardo ai verbi e alle regole grammaticali e sintattiche.

Continua la lettura
55

Infine ricordate che il greco è una lingua di origine indoeuropea cioè parlata nell'antica Grecia, nel Mediterraneo e nelle isole dell'Egeo. La sua particolarità sta nel fatto che possiede diverse declinazioni, e ciò la rende una lingua flessiva. Come per ogni lingua, a cui ci si accosta per lo studio, per prima cosa bisogna partire dall'alfabeto. Il greco antico possiede diciassette consonanti, di cui alcune sono sorde, mute, aspirate e così via. Questa caratteristica delle consonanti, porta ad una fonologia della lingua particolarmente difficile da comprendere, per cui la prima operazione da fare è proprio riuscire a memorizzare queste differenze di suono, oltre naturalmente all'intero alfabeto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

5 cose da evitare nello studio del greco

Molti esperti ritengono che il liceo classico sia ancora uno dei migliori indirizzi di studio che un giovane possa prendere: anche se si studiano lingue cosiddette "morte", come il greco ed il latino, questo tipo di liceo aiuta ad aprire la mente dei...
Superiori

5 trucchi per tradurre una versione di greco

Il Greco è, insieme al latino e alla matematica, una delle materie più temute e odiate dagli studenti delle scuole superiori. In particolare, è lo spauracchio dei ragazzi del classico, che potrebbero trovare un'ostica versione di greco nella seconda...
Superiori

Greco: comparativo e superlativo

Il greco moderno, neoellenico o neogreco, è l'ultimo stadio del processo evolutivo della lingua greca, attualmente parlata da circa 15,5 milioni di persone, soprattutto in Grecia e a Cipro. Convenzionalmente e in modo simbolico, si comincia a parlare...
Superiori

Appunti di grammatica di greco antico

Il greco è una delle lingue più antiche e conosciute al mondo, insieme alla lingua latina. Tutt'oggi viene ancora studiata al liceo classico e alla Facoltà di Lettere classiche. Essa, infatti, rappresenta le basi tecniche per la conoscenza di molte...
Superiori

Appunti di greco

La lingua greca ha una storia millenaria alle sue spalle. In circa 3.500 anni, ha subito molteplici evoluzioni ed ha originato dei dialetti distinti, nel tempo e nello spazio. Precisamente, le fasi linguistiche vanno dal greco antico a quello moderno...
Superiori

Come Analizzare Una Frase In Greco

Quando si studia una versione di greco, ogni frase per quanto possa sembrare insormontabile, può essere tradotta tranquillamente se si è capaci di analizzarla con calma. Naturalmente, se decidete di studiare la versione da soli, dovrete avere molta...
Superiori

Come tradurre il congiuntivo in greco antico

Se frequenti il liceo classico uno dei più grossi ostacoli iniziali che incontrerai sarà lo studio del greco antico, una lingua cosiddetta "morta" che però ha influenzato non solo le lingue attuali, ma che è ancora presenti in un gran numero di campi,...
Superiori

Greco: i numeri ordinali

I numeri ordinali greci a differenza di quelli cardinali, sono cifre che servono per indicare una relazione di sequenza tra differenti numeri, diverse persone e, in molte situazioni anche oggetti. È bene precisare che i numeri ordinali sono, a differenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.