Come studiare durante le vacanze

Tramite: O2O 27/06/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Certamente sapere di essere in vacanza e dovere contemporaneamente adempiere a dei doveri come quello di studiare è un peso per molti studenti. Specialmente in estate, con le alte temperature, si perde facilmente la concentrazione e l'atmosfera estiva, con il sole, il mare e le belle giornate, attrae ognuno di noi verso altri tipi di attività che esulano assolutamente dallo studio. Ecco perché, se è proprio necessario dedicarsi ad esso, sarà meglio seguire un programma e delle piccole regole. Nella seguente guida vi forniremo dei consigli su come studiare durante le vacanze.

25

Trovare il luogo adatto

Innanzitutto sarà importante trovare il luogo adatto per studiare. Infatti se in casa nostra c'è troppo caldo o troppo rumore non riusciremo a concentrarci a sufficienza per studiare tutto il materiale per i nostri esami. Sarà bene pertanto studiare in un orario abbastanza fresco e silenzioso, possibilmente la mattina molto presto o la sera tardi. Se invece la sera vogliamo giustamente uscire e la mattina desideriamo riposare è consigliabile andare a studiare in biblioteca, dove solitamente c'è anche l'aria condizionata che ci allevierà un po' dall'opprimente caldo.

35

Organizzare lo studio

Il secondo consiglio è quello di cercare di organizzare il lavoro per tempo. Ovviamente questo consiglio potrebbe sembrare abbastanza scontato, ma è indispensabile per semplificare e velocizzare sostanzialmente lo studio di qualsiasi materia. Ad esempio potremo riassumere o schematizzare tutti gli appunti che abbiamo preso durante le lezioni unendo agli stessi anche le informazioni utili che abbiamo trovato nel nostro libro di testo, oppure effettuando le nostre ricerche. Riuniamo tutti i nostri riassunti, o gli schemi, e sottolineiamo con colori diversi le parole chiave, allo scopo di riuscire così a ricreare anche un semplice collegamento visivo nella nostra memoria che ci tornerà utile nel momento in cui ci verranno poste delle domande più specifiche.

Continua la lettura
45

Dedicare il giusto tempo allo studio

Dedichiamo allo studio il tempo dovuto. Se decideremo le ore esatte da dedicare allo studio e riusciremo a rispettare un calendario molto preciso e dettagliato, potremo riuscire a divertirci ed a goderci la nostra estate. Ovviamente non dovremo strafare: studiare 8 ore al giorno non serve a nulla; meglio studiare 3 ore ogni giorno e farlo con costanza. In questo modo potremo studiare tranquillamente uscire a divertirci anche con tutti i nostri più cari amici, alleggerendo così il peso dello studio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Lavorare e studiare: consigli per farlo al meglio

In questa lista ti elencherò 5 consigli per studiare e lavorare nello stesso tempo al meglio. Infatti, se sei uno studente lavoratore sicuramente starai avvertendo un po' di fatica nel fare entrambe le cose per bene. Questo è normale, studiare e lavora...
Università e Master

Come studiare al mare

Fino alla fine delle scuole medie le vacanze estive sono per i ragazzi sinonimo di divertimento e riposo al 100%. Le giornate sono fatte di mare dalla mattina fino alla sera e di lunghe serate trascorse in compagnia degli amici. Ben presto però queste...
Università e Master

Semplici consigli per studiare d'estate

La bella stagione sta ormai per farsi strada, prendendo il posto delle fredde giornate invernali. Nonostante l'arrivo dei mesi più caldi, però, la mole di lavoro sembra non diminuire neanche un po', soprattutto se si tratta dello studio. Per coloro...
Università e Master

Consigli per riprendere a studiare dopo tanti anni

Molte volte capita di interrompere gli studi, ad esempio dopo il diploma, spinti dalla voglia di lavorare ed essere indipendenti, per poi decidere dopo tanti anni di riprendere. Quando il cervello non è più abituato a studiare può apparire arduo riabituarlo,...
Università e Master

Come studiare e lavorare allo stesso tempo

In questa guida siamo pronti a proporvi il metodo per capire come fare per studiare e lavorare contemporaneamente senza incorrere in alcun tipo d'intoppo o problema.Iniziamo ammettendo che lavorare e studiare contemporaneamente non è un'impresa semplice....
Università e Master

Come organizzare lo studio universitario durante il tirocinio

Il tirocinio, come ben tutti sanno, è un’esperienza fondamentale per ogni studente, che può ampliare le sue conoscenze e soprattutto insegnargli a mettere in pratica ciò che ha appreso a livello teorico. Generalmente il tirocinio si realizza nell’ultimo...
Università e Master

Come studiare per la maturità

Lo stress e la paura per gli esami di maturità si fanno sentire sempre più acuti man mano che ci si avvicina alla data fatidica. L'ansia prende il sopravvento e non sai come organizzarti per studiare al meglio e con quale materia cominciare. Come fare?...
Università e Master

Come studiare per un esame di geografia

Esistono due tipi di geografia: geografia fisica e geografia umana. La geografia fisica è lo studio delle caratteristiche e dei processi fisici della terra, compresi i sistemi climatici e meteorologici, le formazioni rocciose, gli oceani e lo spostamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.