Come studiare diritto tributario

Tramite: O2O 31/03/2021
Difficoltà: media
19

Introduzione

Per prendere una laurea sono necessari grande volontà nello studio e concentrazione, focalizzando di conseguenza tutti gli obiettivi per quello che sarà il proprio lavoro nel futuro. Il diritto tributario, come tutti gli altri tipi di diritto, richiede estrema pazienza e al tempo stesso un metodo di studio ben preciso. In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come studiare nel migliore dei modi il diritto tributario all'università. Con un po' di impegno e costanza, non tarderanno ad arrivare dei brillanti risultati.

29

Occorrente

  • Libri di diritto tributario
  • Quaderno per prendere appunti
  • Libro del Codice Civile
  • PC o tablet
  • Connessione ad internet
39

Utilizzare un metodo di studio ben preciso

Ognuno, ovviamente, ha il suo personalissimo metodo di studio che ha utilizzato in precedenza alle scuole superiori e con degli ottimi risultati. In questo caso però, ovvero nello studio del diritto tributario, per la maggior parte degli studenti, si consiglia di continuare con il consueto metodo di studio, in quanto tutti gli eventuali cambiamenti potrebbero non essere efficace. Per chi, invece, cerca qualche suggerimento, eccone alcuni. La prima cosa da fare è sapere esattamente quanto tempo rimane da utilizzare in modo ottimale prima di sostenere l'esame. Se si punta di riuscire in tale obiettivo in tre mesi, significa semplicemente sperare solo esclusivamente nella fortuna, perché è davvero difficile essere preparati in così poco tempo.

49

Pianificare bene i tempi di studio

Visto e considerato che diritto tributario risulta essere una materia vasta e difficile, bisogna pianificare bene i tempi di studio. Innanzitutto, è assolutamente necessario controllare quanti argomenti si dovranno studiare sui libri e anche quante pagine. Una sola lettura molto spesso non basta, infatti risulta indispensabile leggere gli argomenti più difficili almeno quattro o più volte, prendere appunti, stabilire quali sono i punti più importanti e quelli più complicati. Appuntare tutto ciò che si studia su di un quaderno. Stabilire al tempo stesso quante pagine si è in grado di leggere ogni giorno e quanti giorni a settimana si è effettivamente disposti a studiare, combinando il tutto con il restante tempo libero a disposizione. Lo studio sui libri di diritto tributario con continue consultazioni del libro del Codice Civile, dovrà essere associato anche alle ricerche su internet di tutti i siti inerenti ai riferimenti normativi che riguardano il diritto tributario stesso.

Continua la lettura
59

Creare collegamenti e mappe mentali

Durante la fase di studio di diritto tributario, è indispensabile creare sia collegamenti che mappe mentali. Questo serve infatti per allenare la propria mente e per far sì che quest'ultima possa collegare in poco tempo tutti i vari concetti di maggiore rilevanza. Per maggiore praticità, è opportuno prendere a caso due parole chiave inerenti al diritto tributario e cercare di comprendere il collegamento che ci può essere fra queste due. Così facendo, in poco tempo si sarà capaci di collegare tutte le parole chiave oggetto di studio e di metterle nero su bianco sul quaderno creando una sorta di schema. Lo schema medesimo agevolerà non poco lo studente nell'assimilare meglio tutti gli argomenti del diritto tributario, agevolando la relativa memorizzazione.

69

Considerare una settimana in più di riserva per il ripasso

Altra cosa da tenere in considerazione è almeno una settimana in più di riserva, nel caso di imprevisti come un raffreddore o impegni di vario tipo che possono insorgere all'ultimo momento. A questo punto si dovrà ipotizzare in quanti giorni più o meno si potrà terminare la prima lettura, in quanti la seconda, in quanti ancora la terza e così via. Tutto il tempo che rimane sarà da dedicare al ripasso finale e questo tempo infatti non deve essere inferiore ad almeno una settimana. Non appena si sarà un po' più sicuri a riguardo, si potrà pensare di ripetere quanto studiato insieme a qualche collega proprio durante la settimana di riserva che si è stabilita in precedenza, a condizione però di riservarsi dapprima alcuni giorni per ripassare in autonomia gli argomenti di diritto tributario.

79

Effettuare il ripasso con il compagno di corso

Per effettuare il ripasso, bisogna scegliersi innanzitutto un compagno di corso che si possa presentare all'appello lo stesso giorno. A tal proposito è opportuno accertarsi che questo amico di studio sia davvero in gamba e quindi in grado di fornire un aiuto efficace, anziché essere solo esclusivamente uno studente che spera di imparare un altro senza fornire alcun tipo di supporto. Una volta stabiliti i giorni per effettuare il ripasso con il compagno di corso, si dovrà decidere anche quante ore al giorno da dedicare al ripasso. Per far sì che il ripasso sia utile, occorre fare a turno sia per le domande che le risposte degli argomenti inerenti al diritto tributario. La fase di ripasso è altrettanto importante quanto quella di studio, in quanto permette di poter colmare nel miglior modo possibile tutte le eventuali lacune inerenti alla materia di diritto tributario che possono emergere proprio nella fase medesima.

89

Preparare l'esame di diritto tributario

Per potersi preparare al meglio all'esame di diritto tributario, bisogna cercare di assistere a qualche sessione di esame sostenuta da altri studenti per fare in modo di capire quali sono gli argomenti ricorrenti o preferiti dal professore. Considerando che anche la fase di preparazione all'esame è molto importante, non si può fare a meno di prendere appunti mentre si assiste all'esame di un altro studente. Una volta che ci si sentirà sicuri al massimo, si potrà stabilire la data dell'esame. Fare in modo di mantenere la calma i giorni precedenti all'esame stesso, cercando di concentrarsi il più possibile sul ripasso degli ultimi argomenti. Si dovranno inoltre evitare tutte le varie distrazioni, come i cellulari, le chat inutili e possibilmente anche i social. Così facendo, le probabilità di superare con successo l'esame di diritto tributario saranno molto alte.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando si studia diritto tributario, è assolutamente consigliato sottolineare con colori diversi tutte le parole chiave che serviranno per sostenere al meglio l'esame.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Diritto pubblico e diritto privato, distinzioni

Per diritto, in senso generico, si intende un serie di norme o regole che si occupano di regolamentare la vita della società. Il diritto è una branca delle scienze umane, che si divide in Diritto Pubblico e Diritto Privato. Entrambe, inoltre, presentano...
Superiori

Appunti di diritto, le norme giuridiche e le norme sociali

In questa guida, forniremo degli utilissimi appunti di diritto, cioè di quali siano nello specifico, le norme giuridiche e le norme sociali, a cui ci si può rivolgere per risolvere dei problemi, legati a questo campo.Le norme giuridiche contengono al...
Superiori

L'importanza del voto come diritto e dovere civico

Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età. Il voto è personale, libero e segreto ed il suo esercizio è un dovere civico. Il diritto di voto è garantito dall'articolo 48 della Costituzione. Il disimpegno elettorale...
Superiori

Come studiare in modo produttivo

Può capitare a tutti di dover studiare tante ma tante pagine di una specifica materia per poter superare un'interrogazione o un compito in classe. Con questa guida vi illustrerò come studiare in modo produttivo. Seguendo questi brevi passi otterrete...
Superiori

Come trovare la motivazione per studiare

Ecco una guida, molto interessante, attraverso il cui aiuto poter imparare come trovare ed anche utilizzare, la giusta motivazione, per studiare, nella maniera più efficace ed utile possibile. Studiare è veramente utile perché ci può aiutare a realizzare...
Superiori

Appunti di diritto: usi e consuetudini

La vita all'interno di un qualunque gruppo organizzato pretende delle regole che abbiano la "forza" di imporsi alla osservanza di tutti i suoi membri, stabilendo doveri e obblighi e vincolandone, in vario modo, i comportamenti. Essere parte di un insieme...
Superiori

Come studiare bene e velocemente

Studiare bene e in modo veloce, significa innanzitutto aumentare in modo molto marcato la qualità delle (poche) ore che si devono trascorrere sui libri. E, per fare ciò, occorre spesso seguire una vera e propria strategia, che possa permettere di apprendere...
Superiori

Come studiare da autodidatta

Studiare non è semplice, specialmente quando bisogna imparare qualcosa di cui non si hanno solide basi. Se poi si decide di apprendere determinati concetti in maniera totalmente indipendente bisogna necessariamente seguire un programma scolastico oppure...