Come studiare con metodo semplice ed efficace

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La materia che nessuno ci ha mai insegnato a scuola è come imparare. Ciascuno di noi ritiene di avere un proprio personalissimo metodo di studio ma, il solo fatto che un sistema funzioni per uno, non implica che funzioni per tutti. L'efficacia di una tecnica di apprendimento puó dipendere da vari fattori, fra cui la materia di studio e le capacitá dello studente. In questa guida analizzeremo le piú efficaci regole di studio. Se siete alla ricerca del metodo migliore per voi e volete sapere come trascorrere proficuamente del tempo sui libri, dovrete sperimentare con ciascuna tecnica e verificare quale, per voi, funzioni meglio. Solo cosí riuscirete a studiare con metodo semplice ed efficace.

25

Tecniche di apprendimento

Innanzitutto allontanatevi da qualsiasi distrazione (soprattutto telefonino, e-device, computer). Leggere e rileggere è inutile se non ci mettete la testa. Leggete con l'intento di assimilare i concetti: se non capite, fermatevi e rileggete; quindi sottolineate le parole chiave, quelle che riassumono secondo voi la sostanza di quanto state leggendo.
Possono esservi d'aiuto alcune tecniche mnemoniche: prendete nota su un foglio dei concetti chiave e/o fate dei disegnini che nella vostra mente richiamino un'immagine identificativa dell'argomento. Visualizzare delle immagini che sintetizzino un concetto è una tecnica semplice, che peró non implica la comprensione di una nozione, bensí la semplice memorizzazione di un testo. Anche fare schemi e diagrammi, tracciando graficamente con frecce o simboli le correlazioni fra concetti, parole chiave, date, nomi serve ad assimilare meglio.
Sottolineare o evidenziare è una delle tecniche favorite da tutti gli studenti, ma il semplice atto di sottolineare delle parole meccanicamente, senza metterci un minimo di impegno, vi porterá a evidenziare pagine intere. Fatelo con le nozioni essenziali, quelle che poi vi serviranno a riassumere, rielaborare con la vostra testa, ricondurre un concetto ai minimi termini.

35

La questione tempo

Vi siete mai accorti che vi buttate a capofitto nello studio giusto prima di un esame? La maggior parte degli studenti incappa nell'errore di procrastinare fino all'ultimo momento, convinti di ricordarsi meglio gli argomenti appena affrontati, confidando nella memoria fresca, recente. Questo è in assoluto il metodo sbagliato, in special modo quando si tratta di dover ricordare nel lungo termine.
Se vi domandate se sia meglio affrontare un esame tutto in una volta o suddividere la mole di lavoro lungo un arco di tempo piú ampio, tenete presente che l'apprendimento ottimale si ottiene distribuendo lo studio in sessioni che comprendano il 10-20% della durata totale di tempo che vi occorre per memorizzare quei concetti. Pertanto, se volete ricordarvi qualcosa per 1 anno, dovrete studiarlo almeno 1 volta al mese; se volete ricordare qualcosa per 5 anni dovrete scaglionare lo studio nell'arco di 6-12 mesi. Se volete ricordare qualcosa per 1 settimana, dovrete distanziare il vostro studio di 12-24 ore. La massima efficienza di apprendimento si ottiene chiaramente programmando con criterio.

Continua la lettura
45

La questione verifiche

Quando in classe l'insegnante vi annuncia che farete una verifica, ben pochi si sentono a loro agio. Sottoporsi ad un test viene spesso considerato come un male necessario all'apprendimento, ma è lo strumento principale per verificare le conoscenze acquisite. Per affrontarli al meglio basta abituarsi a farli! Prendete l'abitudine di autovalutarvi attraverso prove pratiche di verifica, orale e/o scritta. In particolare i test a risposta multipla sono particolarmente efficaci perché si debbono fornire risposte piú complesse e dettagliate. Quando studiate, muniti di carta e penna accanto al libro, prendete molti appunti e, accanto, annotatevi anche delle domande da sottoporvi, per verificare in seguito che abbiate compreso appieno quel che state leggendo. Poi, quando riterrete di aver appreso la lezione, mettetevi alla prova da soli. Combinando auto-verifiche e pianificando nel tempo, riuscirete a processare le informazioni in profonditá e farete un uso proficuo del vostro studio.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate delle pause. Impegnatevi ad interrompere le sessioni di studio: tanto i vostri neuroni quanto i vostri muscoli hanno bisogno di sgranchirsi almeno ogni ora. Cercate di distrarvi, sciogliere la tensione giusto per qualche minuto: il tempo di una bibita, una coccola al gatto, 2 chiacchiere (brevi) con un amico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

5 consigli per schematizzare gli appunti

Schematizzare gli appunti è un’operazione estremamente importante ed efficace. Una volta acquisita la giusta metodologia, si può risparmiare tempo nell'acquisizione dei concetti. Scrivere correttamente gli appunti, infatti, permette di migliorare...
Università e Master

10 consigli per affrontare al meglio l'università

Avete finito da poco il liceo, avete affrontato l'esame di maturità e adesso siete alle prese con l'inizio del periodo universitario. Frequentare l'università potrebbe non essere facile, soprattutto se siete fortemente abituati con i ritmi delle lezioni...
Lingue

10 consigli efficaci per imparare il tedesco con facilità

All'interno di una società multiculturale, essere in possesso di competenze linguistiche può aprire molte porte. La Germania è uno di quei paesi in cui sia i percorsi scolastici che le possibilità lavorative sono particolarmente interessanti, ma bisogna...
Università e Master

Psicologia: i processi cognitivi

I processi cognitivi, come dice la parola stessa, sono quei processi determinati da sequenze di eventi che si manifestano quando c'è una formazione di contenuto di coscienza. Ci permettono di acquisire informazioni sull'ambiente e di elaborarle in relazione...
Superiori

Come attirare l'attenzione degli studenti

Avvolte può capitare che un insegnante, pur essendo molto preparato e con un bagaglio di studio, conoscenze e competenze di grande rilievo, non riesce a trasmettere e a comunicare allo studente. Il problema quindi non è la preparazione del professore,...
Università e Master

Come affrontare l'esame di diritto amministrativo

Il diritto amministrativo rappresenta uno dei capisaldi della giurisprudenza italiana. In molti atenei universitari, questa particolare materia può essere proposta solo successivamente al superamento dell'esame di diritto costituzionale: è infatti dalla...
Superiori

Come trovare un metodo di studio: imparare a studiare

Imparare a studiare è davvero possibile, in quanto basterà avere del tempo disponibile per fare esercizio e mettere in pratica qualche tecnica basilare: acquisire sin da ragazzi una buona metodologia di studio è fondamentale per conseguire dei risultati...
Superiori

Come ottimizzare il metodo di studio

Avere un buon metodo di studio è fondamentale per memorizzare quanto si è studiato e riuscire a superare interrogazioni, esami universitari, concorsi pubblici e ogni altra situazione che richiede l'apprendimento di molte nozioni, spesso in un tempo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.