Come Studiare Con Il Metodo delle Domande

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Riuscire a studiare una particolare materia, per molte persone, può risultare abbastanza complicato, questo è generalmente legato alla mancanza di un metodo di studio adeguato. Purtroppo nelle scuole raramente insegnano come fare per riuscire a memorizzare in maniera corretta tutte le varie informazioni. Tuttavia, grazie ad internet, potremo trovare tantissime guide contenenti i vari metodi di studio esistenti, dove potremo anche trovare alcune particolari tecniche di memorizzazione delle informazioni che ci faciliteranno lo studio. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a studiare una particolare materia, utilizzando il metodo delle domande.

26

Occorrente

  • Testi da studiare
  • Quaderno e penna
  • Tempo e impegno costante
36

Anzitutto per imparare a studiare con il metodo delle domande come prima cosa dovremo fare una lettura degli argomenti, tesa a comprendere i concetti chiave della materia. Se abbiamo l'abitudine di trascrivere appunti sintetici facciamolo pure, questi ci aiuteranno molto perché scrivendo si trattengono meglio le informazioni. La successiva lettura deve essere approfondita: prendiamoci il tempo che ci serve per ognuno dei paragrafi e, se necessario, approfondiamo su internet eventuali spunti che il testo non tratta direttamente; per appuntarli possiamo usare dei post-it da attaccare ai bordi delle pagine.

46

Per ogni paragrafo, inoltre, bisognerà fare la trascrizione delle domande. Trascriviamo, paragrafo per paragrafo, delle domande che permettono di coprire l'argomento nelle risposte; se troviamo che in qualcuna sia importante incanalare la risposta verso un aspetto particolare, specifichiamolo nella domanda, senza preoccuparci del fatto che sia un aiuto.

Continua la lettura
56

Nel ripasso, partiamo da una buona rilettura del capitolo (almeno la prima volta) e poi rispondiamo alle domande oralmente, ripassando quelle su cui ci troviamo in difficoltà. In seguito, possiamo partire direttamente dalle domande, ristudiando con attenzione gli argomenti che ci sono poco chiari, finché non ci sentiremo pronti a sostenere l'esame.

66

L'utilità del metodo è triplice, anzitutto, formulare delle domande ci costringe a concentrarci sull'argomento e a pensare alla risposta, aiutandoci a memorizzare i concetti coinvolgendo parti diverse del cervello. La stessa cosa capita nel ripasso, rispondere a delle domande aziona meccanismi più complessi rispetto alla semplice lettura passiva degli argomenti. A questo punto non ci resta altro da fare che applicare il metodo delle domande per riuscire a studiare facilmente una particolare materia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come studiare e lavorare allo stesso tempo

In questa guida siamo pronti a proporvi il metodo per capire come poter studiare ed anche lavorare, allo stesso tempo, senza incorrere in alcun tipo d'intoppo o problema.Lavorare e studiare contemporaneamente non è un'impresa semplice. Sono sempre di...
Università e Master

Consigli per riprendere a studiare dopo tanti anni

Molte volte capita di interrompere gli studi, ad esempio dopo il diploma, spinti dalla voglia di lavorare ed essere indipendenti, per poi decidere dopo tanti anni di riprendere. Quando il cervello non è più abituato a studiare può apparire arduo riabituarlo,...
Università e Master

Come studiare durante le vacanze

Certamente sapere di essere in vacanza e dovere contemporaneamente adempiere a dei doveri come quello di studiare è un peso per molti studenti. Specialmente in estate, con le alte temperature, si perde facilmente la concentrazione e l'atmosfera estiva,...
Università e Master

Come studiare un libro universitario

Partiamo con il presupposto che ognuno ha il proprio metodo di studio e, inoltre, dipende dal mattone di pagine e inchiostro che ci si trova davanti. E non ci sono strani trucchi o sortilegi che facciano entrare tutto il sapere di un librone universitario,...
Università e Master

Come studiare un libro di 1000 pagine in 45 giorni

Un buon metodo, semplifica le modalità di studio. Smettiamola di invecchiare sui tomi filosofici, di medicina, di storia, legge e quant'altro! Per preparare un esame su un libro di 1000 pagine bastano appena 45 giorni, con risultati soddisfacenti. Per...
Università e Master

Come Studiare In Estate

Studiare in estate, si sa, non piace a nessuno. È davvero difficile studiare in estate mentre tutti sono in vacanza, poiché il caldo appesantisce, il sole affatica ed i nostri amici e parenti sono tutti al mare e noi in casa a studiare per tutta l'estate....
Università e Master

Come studiare diritto pubblico semplicemente

Molto spesso ci capita di dover studiare e affrontare temi molto complessi, pertanto è molto importante poter avere un metodo di apprendimento che ci semplifichi le cose. In questa guida vi verrà spiegato infatti come poter affrontare al meglio lo studio,...
Università e Master

Lavorare e studiare: consigli per farlo al meglio

In questa lista ti elencherò 5 consigli per studiare e lavorare nello stesso tempo al meglio. Infatti, se sei uno studente lavoratore sicuramente starai avvertendo un po' di fatica nel fare entrambe le cose per bene. Questo è normale, studiare e lavora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.