Come strutturare un tesina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Che sia per l'esame di licenza elementare o media o superiore, per preparare una tesina iniziate con lo scegliere un argomento che vi ha colpito maggiormente durante l'anno perché interessante, perché vi sentite più portati, perché vi ha appassionato maggiormente o perché ritenete sia l'argomento giusto da presentare ad un esame. Poi naturalmente andrà approfondito magari trovando utili collegamenti con un'altra materia che avete studiato. Questa guida vuole essere un valido aiuto per tutti coloro che cercano delle utili informazioni su come strutturare un tesina.

26

Occorrente

  • libri, appunti, testi che trattino l'argomento da voi scelto
36

Innanzitutto sarà necessario reperire tutto il materiale che abbia a che fare con l'argomento da voi scelto. Tirate fuori vecchi appunti, fatevi consigliare libri adatti dai vostri professori, cercate su internet qualche testo che abbia a che fare con il vostro argomento. Quando avrete tutto sottomano, cominciate a leggere tutto e datevi delle scadenze. "Entro tale giorno devo aver finito questo libro, nei 15 giorni successivi almeno il secondo... E così via"... Fate una tabella di marcia e cercate di rispettarla. Sottolineate, evidenziate, scrivete accanto al testo, consultate i libri che avete sottomano (non se li avete presi in biblioteca!!): vi servirà per memorizzare meglio tutto.

46

Quando avrete ben chiaro il panorama di informazioni da inserire nella tesina, iniziate a progettare una suddivisione in capitoli: cominciate con un'introduzione, in cui spiegherete il motivo della scelta dell'argomento trattato, e in che modo avete deciso di esporlo, da quale punto di vista, con quale chiave di lettura. Procedete poi con la stesura dei capitoli - che dovrebbero essere, di regola, non meno di quattro - e concludete con una o più pagine in cui tirate le somme del vostro lavoro. La forma è importante quanto la sostanza e, ricordate che un lavoro ben presentato può colmare anche qualche lacuna che magari potrebbe esserci all'interno del testo.

Continua la lettura
56

Utilizzate uno stile espositivo semplice, con periodi brevi e frasi con poche subordinate: questo vi aiuterà nella memorizzazione e vi faciliterà l'esposizione in pubblico. Utilizzate anche schemi e immagini: daranno un tocco di colore in più e predisporranno piacevolmente chi dovrà leggere il vostro lavoro. Durante l'esposizione, calma e sangue freddo: se avrete seguito questi consigli e lavorato voi in prima persona sulla vostra tesina dall'inizio alla fine, senza dubbio, la ricorderete senza nemmeno bisogno di studiarla.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'ansia non serve: anche se non è facile scacciatela via e concentratevi sul vostro lavoro. Iniziate per tempo a stendere la tesina e seguite la tabella di marcia: non avrete fretta e il lavoro sarà preciso e ordinato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come fare una tesina sulla Prima Guerra Mondiale

La Prima Guerra Mondiale è uno degli argomenti più trattati durante il percorso scolastico, soprattutto nell'ambito delle scuole medie, molto spesso agli studenti viene chiesto di fare ricerche o progetti riguardanti questo importante periodo storico.N....
Elementari e Medie

Esame terza media: come si fanno i collegamenti tra le materie

L'esame di terza media è una delle prove scolastiche che comprova se gli studi conferiti durante i tre anni scolastici hanno raggiunto buoni risultati. L'esame va fatto in sede e guidato da una commissione. Questa vi ascolterà e valuterà la prova....
Elementari e Medie

Come progettare un asilo nido

Prendersi cura dei bambini è sempre una bella cosa, soprattutto poi quando non sono i nostri. Aiutarli nella crescita in ambienti controllati come gli asili nido è sempre difficile, quindi scegliere la struttura migliore è sempre un rischio e mai qualcosa...
Elementari e Medie

Come affrontare la dislessia in classe

La dislessia costituisce al giorno d'oggi un problema piuttosto serio per tantissime persone. Queste ultime infatti solitamente non riescono a comprendere nella maniera corretta delle parole ed hanno difficoltà a leggere e a scrivere. Nella seguente...
Elementari e Medie

Come scrivere una poesia per il papà

Vedremo in tale articolo come scrivere una poesia per il papà. Se si sta avvicinando il compleanno del vostro papà, o se volete soltanto fargli un regalo, oppure siete prossimi alla festa del papà, potrete realizzare un regalo che sia speciale, in...
Elementari e Medie

Come Costruire Short Answers E Question Tags Con Il Verbo To Be

La lingua inglese, come tutte le altre lingue, ha delle specifiche regole grammaticali che devono essere seguite alla lettera per esprimersi nel migliore dei modi, sia nel caso della lingua scritta sia per la lingua parlata. Non solo è necessario sapere...
Elementari e Medie

Come scegliere un percorso per gli esami

La fine della scuola si avvicina e con essa, se si frequenta la terza media o l'ultimo anno di superiori, anche l'inizio degli esami: da molti studenti visti come dei veri e propri mostri, pronti a divorare i meno preparati, gli esami di stato altro non...
Elementari e Medie

Come verificare la divisione con la prova del nove

La prova del nove viene utilizzata in matematica per controllare l'esattezza del risultato della moltiplicazione e della divisione. Nel caso di divisione con il resto, il procedimento presenta qualche piccola variante. Questa semplicissima e pratica guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.