Come squadrare un foglio

Tramite: O2O 10/09/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dare un bordo regolare ad un foglio bianco non è affatto difficile. Basterà solo armarsi di un pizzico di pazienza ed avere a disposizione gli strumenti giusti. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come squadrare un foglio. Seguite passo dopo passo le nostre indicazioni e vedrete che l'operazione si rivelerà molto semplice e veloce. Ecco come è opportuno procedere.

26

Occorrente

  • 1 compasso
  • 1 riga
  • 1 foglio
  • 1 gomma per cancellare
  • 1 matita
  • scotch di carta
36

Usare lo scotch

Come primo intervento ti consiglio di fermare il foglio sul tavolo nei 4 angoli con dello scotch rigorosamente di carta. Lo scotch di carta ti consentirà di non strappare il foglio quando lo toglierai. Questo ti faciliterà dunque senza dubbio il lavoro, in quanto eviterà inoltre spiacevoli movimenti del foglio durante l'operazione di squadratura. Per iniziare la squadratura ti servirà una riga abbastanza lunga a seconda del formato che ti presti a squadrare. Traccia ora le due diagonali del foglio, avendo cura di tracciare le linee con mano leggera, poiché alla fine del lavoro dovranno essere cancellate. Ora passiamo alla fase centrale del tuo lavoro: prendi un compasso e verifica in modo preliminare il suo corretto funzionamento effettuando delle prove su un altro foglio. Dopo esserti assicurato che tutto sia funzionante, inizia ad usare il compasso nel modo che segue.

46

Aprire il compasso

Successivamente dovrai servirti dunque di un compasso. Puntalo nel punto di incontro delle diagonali che hai appena tracciato, cioè al centro del foglio. Ora apri il compasso: se si tratta di un foglio in formato A3 (29,7cm x 42cm), quelli che solitamente vengono usati a scuola per il disegno tecnico, l'apertura dovrà essere di 13 cm; se invece hai un foglio di altro formato e dimensione, dagli un'apertura che ti permetta di tracciare un cerchio non troppo grande rispetto al foglio. Ricorda che dovrai cancellare anche il cerchio, quindi abbi cura di avere una mano leggera anche nell'usare il compasso. Ora segui gli altri passi per andare a completare con successo il tuo lavoro.

Continua la lettura
56

Tracciare un arco sulle diagonali

Il lavoro con il compasso prosegue nel modo che segue: ora devi puntarlo infatti nei 4 punti in cui il cerchio incrocia le diagonali e da ogni punto tracciare un piccolo arco su ognuna delle quattro diagonali, mantenendo anche questa volta un'apertura di 13 cm. Ti raccomandiamo in questa fase di attenerti con scrupolo alle misure sopra suggerite. Un piccolo consiglio: non è necessario tracciare lunghi archi, è invece più opportuno tracciare dei piccoli archetti soltanto nei punti che ci interessano per il risultato finale. Traccia quattro rette, che farai passare per i punti in cui gli archetti incrociano le diagonali. Puoi tracciare queste rette con "mano" più pesante, infatti sono queste a creare la vera e propria squadratura del tuo foglio. Come ultimo passo non ti resta altro da fare che cancellare le diagonali, il cerchio e gli archetti e lasciare soltanto il rettangolo finale. Il tuo foglio è ora perfettamente squadrato e potrai usarlo nel modo che vorrai.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di usare la riga, puliscila con un panno umido.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come proiettare una retta perpendicolare al Piano Verticale

L'esercizio delle proiezioni e delle suddivisioni dei segmenti è indispensabile per comprendere la progettazione ed il disegno tecnico in generale. Non è un esercizio complesso oppure tedioso, ma rientra nella lista delle pratiche da conoscere, e quindi...
Superiori

I principali strumenti per il disegno artistico

Imparare a tirare fuori la nostra creatività è un percorso molto particolare basato sull'analisi non delle nostre capacità pratiche, ma di ciò che la nostra mente può e desidera elaborare. A differenza di quanto si pensi, tutti siamo fondamentalmente...
Superiori

Come disegnare la proiezione ortogonale di una piramide

Le proiezioni ortogonali sono un esercizio tipico delle scuole medie e superiori. Non tutti gli studenti le amano, anche se non sono difficilissime. Forse, il lato più antipatico sta nel capire il loro significato e quello di tutte le linee di costruzione...
Superiori

Come calcolare la Frazione generatrice di un numero periodico semplice

Anche se il titolo può far "arricciare" i capelli, in realtà la sua soluzione è molto semplice, vediamo di riformulare la richiesta in linguaggio più comprensibile, in questo articolo andremo a spiegare come, partendo da un numero periodico sia possibile...
Superiori

Come costruire un esagono regolare

Una delle materie che più affliggono gli studenti di ogni età è il disegno tecnico. Non sempre questa materia, infatti, viene svolta nel migliore dei modi. Se disegni un esagono regolare a mano libera, ad esempio, senza utilizzare un foglio quadrettato,...
Superiori

Come Disegnare Gli Angoli Con Le Squadrette

Spesso, nell'ambito del disegno tecnico, ci troviamo a dover disegnare degli angoli con una sola informazione in possesso: i gradi che li contraddistinguono. La prima soluzione che ci può venire in mente è quella di usare un semplice goniometro, ma...
Superiori

Come usare il compasso e i suoi accessori

Il disegno tecnico è una materia complessa quanto affascinante. Per realizzare diverse progettazioni di questo tipo, a scuola si apprende in modo approfondito l'utilizzo del compasso. Quest'ultimo è uno strumento di precisione che va utilizzato con...
Superiori

Come costruire un ovale dato l'asse maggiore

L'ovale è una figura convessa, che fa parte delle forme geometriche piane. Se disegnassimo un uovo su un foglio, imprimendone quindi la sua "proiezione", la linea che delimita il suo perimetro, si chiamerebbe "ovale". Quindi qualsiasi linea che delimita...