Come spiegare le moltiplicazioni con le virgole

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I primi problemi con la matematica nascono alle elementari quando si introducono i numeri decimali. I numeri decimali sono molto simili ai numeri interi, ma la presenza delle virgole crea non pochi problemi ai bambini. Ecco che quindi è compito dei genitori, oltre che degli insegnanti, spiegare ai più piccoli come procedere per effettuare delle operazioni con le virgole. In questa guida a tal proposito ci soffermeremo sulle moltiplicazioni. Vi mostreremo infatti come spiegare le moltiplicazioni con le virgole ai vostri bambini. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Conoscenza delle tabelline
  • Sapere come svolgere le moltiplicazioni semplici
37

Conoscere le tabelline e le moltiplicazioni con numeri interi

La prima cosa da fare è accertarsi di saper già risolvere le moltiplicazioni con numeri interi e di conoscere alla perfezione le tabelline, in modo da velocizzare i calcoli e concentrarsi esclusivamente sull'apprendimento del procedimento. Bisogna possedere una buona padronanza delle moltiplicazioni con numeri interi anche quando i moltiplicandi sono dell'ordine delle decine o delle centinaia.

47

Riconoscere numeri interi e numeri decimali

Nel momento in cui ponete i vostri figli dinanzi ad una moltiplicazione con la virgola, dovete insegnar loro a distinguere i numeri interi da quelli decimali. Ciò è molto semplice: dite loro che i numeri prima della virgola sono i ''numeri interi'', mentre quelli che seguono la virgola sono i ''decimali''. Per eseguire la moltiplicazione, si devono effettuare i calcoli immaginando che anche i numeri dopo la virgola siano dei numeri interi: i vostri bimbi capiranno che le modalità di calcolo sono esattamente le stesse applicate alle moltiplicazioni senza virgola. Il calcolo si deve infatti iniziare partendo dal moltiplicatore più a destra, per poi proseguire in ordine verso sinistra. Durante i calcoli dite ai vostri bimbi di non mettere la virgola, che si inserirà invece alla fine, quando si otterrà il risultato.

Continua la lettura
57

Inserire la virgola al posto giusto

Una volta terminata la moltiplicazione, non resta che inserire la virgola, in modo tale da ''ripristinare'' la corretta distinzione tra numeri interi e decimali. Per applicare la virgola bisogna contare quanti sono, in totale, i numeri decimali in entrambi i moltiplicatori. Per esempio, nel calcolo 32,4 X 0,68 si ha un decimale nel primo moltiplicatore e due nel secondo moltiplicatore. Ciò significa che si hanno tre numeri decimali e che la virgola dovrà essere posizionata, nel risultato della moltiplicazione, appena prima degli ultimi tre numeri. Nel caso preso ad esempio, il risultato sarà il seguente: 22, 032. Come potete osservare il numero intero 22 è separato dalle ultime tre cifre, che invece rappresentano la parte decimale del risultato. Se il secondo fattore della moltiplicazione è un numero intero, conteranno solo i numeri presenti dopo la virgola del primo fattore. Per esempio, nell'operazione 2,345 X 5 il risultato sarà 11, 725, dove le cifre decimali sono solo tre.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Imparare le tabelline ripassandole ogni giorno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Virgole: come evitare di sbagliarle

Le virgole sono, senza dubbio, tra i segni di interpunzione più utilizzati e necessari della grammatica italiana. Chiariamo subito che le virgole, così come i punti, non vanno inseriti a casaccio perché sono necessari per la buona riuscita e per un...
Elementari e Medie

Come fare le moltiplicazioni con un abaco

La matematica è una materia importantissima ed occorre che venga studiata bene sin dai primi anni di scuola. Infatti, imparare a familiarizzare con i numeri comporta un bel vantaggio per il futuro, quando si dovrà affrontare lo studio di aritmetica...
Elementari e Medie

Come svolgere le moltiplicazioni e divisioni per 10, 100, 1000

Difficoltà a svolgere in modo rapido moltiplicazioni e divisioni per 10, 100, 1000? Volete aiutare i vostri ragazzi a fare i compiti di scuola? La soluzione è all'interno di questa guida: queste operazioni, che si trovano spesso nei libri di matematica...
Elementari e Medie

Come fare le moltiplicazioni con il metodo russo

Tra le quattro operazioni matematiche ci sono le moltiplicazioni. Si tratta di un'operazioni fondamentale dell'aritmetica che si impara fin dalle elementari. Per svolgere una moltiplicazione esistono diversi metodologie che permettono di arrivare al risultato....
Elementari e Medie

Come spiegare le equivalenze

Per la maggior parte dei bambini e dei ragazzi la matematica è una delle materie scolastiche più difficili e spesso risulta, di conseguenza, odiata. Il motivo non è tanto la complessità degli argomenti, ma l'astrattezza della materia stessa, che spesso...
Elementari e Medie

Come spiegare le doppie in prima elementare

Spiegare le doppie ai bimbi di prima elementare è un compito difficile. Lo studio aiuta certamente ad acquisire le corrette regole grammaticali, ma non basta. Bisogna avere un buon orecchio, per distinguere i diversi suoni della pronuncia. Anche l’adeguata...
Elementari e Medie

Come spiegare l'ecologia ai bambini

Gentili lettori, all'interno della seguente guida andremo a parlare di ecologia, cercando di impostare una riflessione tale da permettere la comprensione di questa materia anche ai bambini. È proprio questo lo scopo della guida che seguirà nei passi...
Elementari e Medie

Come spiegare il centinaio

In seconda elementare la matematica diventa più complessa. Oltre alle unità ed alle decine, si aggiunge anche il centinaio. Spiegare il concetto è relativamente facile. Tuttavia, alcuni strumenti come l'abaco, la linea dei numeri ed i blocchi multibase...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.