Come spiegare le equivalenze

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per la maggior parte dei bambini e dei ragazzi la matematica è una delle materie scolastiche più difficili e spesso risulta, di conseguenza, odiata. Il motivo non è tanto la complessità degli argomenti, ma l'astrattezza della materia stessa, che spesso non trovando riscontri con il mondo reale non viene compresa dalla maggioranza degli alunni. In questa guida, affronteremo un argomento non molto complesso, che tuttavia causa grandi problemi agli studenti: l e equivalenze. Andiamo dunque a vedere nel dettaglio come spiegare le equivalenze, in modo che risultino facilmente comprensibili.

27

Occorrente

  • Righello
  • Bilancia
  • Cancelleria
37

Farsi un'idea delle grandezze

Un' equivalenza è un' uguaglianza tra due espressioni che utilizzano un'unità di misura per la quale si cercano valori affinché risulti vera. In parole povere, si vuole scrivere una determinata quantità in due modi diversi. Le equivalenze trattano dunque di unità di misura, è quindi fondamentale che gli studenti si rendano conto delle grandezze reali e dei rapporti tra di esse, in questo modo avranno la possibilità, durante lo svolgimento di un esercizio sulle equivalenze, di confrontare il risultato con la propria personale esperienza, e di accorgersi immediatamente se qualcosa non torna. Iniziamo quindi prendendo un metro e segnando sopra la grandezza di un decametro. Facendo contare i centimetri compresi in un decametro e, successivamente, anche i millimetri, sarà molto più immediato l'apprendimento delle equivalenze nelle unità di misura di lunghezza. La stessa cosa può essere fatta utilizzando dei piccoli pesi, per esempio da un decigrammo: pesandone dieci sulla bilancia avremmo infatti un etto!

47

Capire il ragionamento

A questo punto è necessario spiegare come funzionano le equivalenze e come si svolgono. Qual è il ragionamento che sta alla base delle equivalenze? Consideriamo una qualsiasi misura, ad esempio 40 millimetri, e andiamo a chiedere quanto sia l'equivalente di 40 millimetri in centimetri. Il ragionamento corretto che dovrebbero svolgere gli studenti è quello di rendersi conto di quanti millimetri valga un centimetro (ovvero 10 millimetri) e quindi convertire la misura; 40 mm saranno dunque 4 cm e così via.

Continua la lettura
57

Capire il metodo matematico

Andiamo infine a spiegare il metodo matematico per risolvere le equivalenze. Il metodo più veloce, è sicuramente quello di "spostare la virgola", mediante divisioni o moltiplicazioni per 10 e multipli di esso, rispettivamente a sinistra per quanto riguarda le divisioni, a destra (con eventuale aggiunta di zeri) per quanto riguarda le moltiplicazioni. Bisogna quindi capire se l'unità di misura in cui voglio trasformare la mia quantità iniziale sia più grande o più piccola di questa. Se devo trasformarla in una unità di misura più grande (per esempio se devo trasformare 10 centimetri in metri) non dovrò far altro che dividere per 100 (in un metro sono contenuti 100 centimetri) e quindi sposterò la virgola di due posti, (ottenendo quindi 0,1 m), viceversa se dovrò passare da una misura più grande ad una più piccola (partendo quindi da 3 metri e volendo trasformarli in centimetri) dovrò moltiplicare per 100, (ottenendo quindi 300 centimetri). Per aiutare gli studenti in questo procedimento, è utile disegnare una "scala" che parte dalle unità di misure più grandi (per esempio kilometri) fino ad arrivare a quelle più piccole (millimetri), ogni "salto" da una colonna all'altra rappresenterà una divisione o una moltiplicazione per 10, a seconda che venga fatta verso sinistra o verso destra (potete scegliere voi il senso, anche se si consiglia di seguire il movimento della virgola, quindi verso sinistra divido e verso destra moltiplico).

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per aiutare gli studenti a memorizzare le unità di misura, gli si faccia notare che iniziano tutte con gli stessi prefissi (kilo, etto, deca, etc.)
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come fare le equivalenze: misure agrarie

Fin da piccoli ci hanno sempre detto che è molto importante studiare la matematica perché ci sarebbe servita per riuscire a risolvere i problemi di tutti i giorni. In effetti sono moltissime le formule matematiche che trovano applicazione nella vita...
Elementari e Medie

Come fare le equivalenze: misure di peso

Spesso vi sarà sicuramente capitato di dover portare in chili una misura originariamente in grammi. Questo potrebbe accadervi se siete a scuola per un compito in classe oppure per una interrogazione. Ma potrebbe anche accadervi nel corso della preparazione...
Elementari e Medie

Come fare le equivalenze: misure di capacità

In molti casi, per gli studenti la scuola costituisce un vero e proprio ostacolo, molto complicato da superare. È estremamente frequente bloccarsi a causa di materie ed argomenti in grado di risultare fin troppo ostici. Tra le materie più insidiose,...
Elementari e Medie

Come spiegare le doppie in prima elementare

Spiegare le doppie ai bimbi di prima elementare è un compito difficile. Lo studio aiuta certamente ad acquisire le corrette regole grammaticali, ma non basta. Bisogna avere un buon orecchio, per distinguere i diversi suoni della pronuncia. Anche l’adeguata...
Elementari e Medie

Come spiegare l'ecologia ai bambini

Gentili lettori, all'interno della seguente guida andremo a parlare di ecologia, cercando di impostare una riflessione tale da permettere la comprensione di questa materia anche ai bambini. È proprio questo lo scopo della guida che seguirà nei passi...
Elementari e Medie

Come spiegare il centinaio

In seconda elementare la matematica diventa più complessa. Oltre alle unità ed alle decine, si aggiunge anche il centinaio. Spiegare il concetto è relativamente facile. Tuttavia, alcuni strumenti come l'abaco, la linea dei numeri ed i blocchi multibase...
Elementari e Medie

Come spiegare le sottrazioni in colonna

A partire dalla scuola primaria i bambini iniziano ad imparare ad eseguire le sottrazioni in colonna. Non è esattamente un procedimento semplice da spiegare ai più piccoli: mentre è facile capire come si fa ad aggiungere ad una certa quantità un'altra,...
Elementari e Medie

Come spiegare la destra e la sinistra ai bambini

I bambini fanno continue scoperte ed incamerano nuove informazioni. Solitamente, in età scolare ma anche pre-scolare effettuano ulteriori passi avanti verso la crescita. Imparano infatti a distinguere la destra dalla sinistra. Non sempre la nozione viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.