Come spiegare la legge di Joule

Tramite: O2O 02/05/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

La fisica è una materia non molto amata dagli studenti, ma di fondamentale importanza. Infatti la fisica è, assieme alla matematica, la base di tutte le materie scientifiche. Per questo occorre studiarla con passione e sopratutto far propri i concetti fondamentali. Una delle leggi più importanti della fisica è la legge di Joule, riguardo la forza. È un argomento molto richiesto, anche agli esami, per cui bisogna prestare molta attenzione a non tralasciare nessuna nozione. La spiegazione della legge di Joule può essere eseguita in diversi modi. Questa guida si propone appunto di illustrarvi come spiegare la legge di Joule.

25

Spiegando la legge in modo sperimentale si può osservare come durante il passaggio di elettroni in un conduttore, questo si scalda a causa delle resistenze dovute agli stessi atomi del conduttore con cui gli elettroni interagiscono. Cioè in questo caso viene ceduta dell'energia sotto forma di energia termica (effetto Joule). L'energia ceduta è pari a quella fornita agli elettroni dal generatore affinché questi possano spostarsi dal polo positivo a quello negativo all'interno del generatore stesso.

35

Si vede ora quali sono le leggi che regolano la trasformazione di energia in calore in un conduttore percorso da corrente. A tal fine può essere utilizzato un calorimetro. Vengono fatte diverse misurazioni utilizzando, in un primo momento, sempre lo stesso conduttore; le stesse esperienze vengono poi ripetute utilizzando un conduttore diverso per lunghezza, sezione o materiale:
- in una prima serie di prove, mantenendo costante il tempo t della prova, viene misurata, mediante il calorimetro, la quantità di calore sviluppata quando il conduttore viene percorso da correnti di intensità I diverse una dall'altra, ma costanti durante ciascuna singola prova in modo da avere un regime stazionario.
- in una seconda prova viene misurata la quantità di calore sviluppata facendo variare il tempo t e mantenendo costante l'intensità della corrente I.

Continua la lettura
45

Esaminando i risultati si giunge alla conclusione che il calore sviluppato è proporzionale al quadrato dell'intensità di corrente ed al tempo. Ripetendo l'esperienza con un conduttore diverso, per lunghezza, sezione o materiale, si osserva come il coefficiente di proporzionalità vari al variare del conduttore. Si ottiene in definitiva una relazione del tipo (legge di Joule):
W = R*I^2*t in cui R, resistenza del conduttore, dipende dal singolo conduttore impiegato.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come applicare la seconda legge di Gay - Lussac

La seconda legge di Gay-Lussac è la legge sperimentale che esprime come la pressione di un gas aumenti quando, a volume costante, la sua temperatura subisce una variazione. Rappresentando graficamente l'andamento della pressione del gas in funzione della...
Università e Master

Come scrivere un testo giuridico

Scrivere un testo giuridico potrebbe essere spesso necessario per superare l'esame scritto di un concorso pubblico od una prova orale. Ciò presuppone la conoscenza dei rudimenti della materia, essendo complicato scrivere un testo giuridico senza conoscere...
Università e Master

Come calcolare l'entalpia

In questa guida ti mostrerò in maniera facile e veloce come calcolare l'entalpia. Partiamo col dire che nelle trasformazioni a pressione costante della materia il calore ceduto o acquistato corrisponde ad una grandezza di stato: l'entalpia, definita...
Università e Master

Come Stimare Le Frequenze Alleliche

La legge di Hardy-Weinberg è il fondamento della genetica di popolazioni. Essa infatti sancisce che le leggi di segregazione di Mendel possano estendersi anche a concetti di frequenze alleliche e genotipiche all'interno di una data popolazione. Un'importante...
Università e Master

Come risolvere un circuito elettrico

Un circuito elettrico è un generico percorso chiuso in cui le cariche elettriche possono muoversi con continuità, All'interno del circuito elettrico troviamo diversi componenti collegati tra loro mediante fili conduttori; quest'ultimi possono essere...
Università e Master

Come risolvere un circuito col metodo potenziali nodali

Per risolvere un circuito col metodo potenziali nodali, è necessario utilizzare la legge di Ohm, in moda da rilevare le correnti sconosciute dai potenziali nodi e dalle fonti di tensioni quando è necessario. Per tutte le correnti sconosciute, bisogna...
Università e Master

Come calcolare i coefficienti di assorbimento, riflessione e trasmissione

Lo studio delle onde elettromagnetiche e, in generale dei campi elettromagnetici, vi porterà senza dubbio allo studio di particolari coefficienti, molto utili per comprendere appieno il comportamento fisico di tali onde. Tali coefficienti in particolare...
Università e Master

Come superare l'esame di diritto commerciale

L'esame di diritto commerciale è da sempre croce e delizia per i tanti studenti che studiano alla facoltà di legge così come per gli studenti di economia per i quali questo esame rappresenta in molti casi uno scoglio insormontabile a causa della sua...