Come spiegare il genitivo sassone in Inglese

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La scuola è un luogo fondamentale per potere apprendere al meglio le varie materie. Tra le materie che si studiano a scuola, troviamo l'italiano, la storia, la geografia, la matematica, la fisica, il diritto e le materie linguistiche. Tra le materie linguistiche insegnate troviamo il francese, il latino, il greco, lo spagnolo, il tedesco e infine l'inglese. L'inglese è importante, questo perché ormai troviamo tale lingua dappertutto. Ossia dai telefonini, al computer, quindi è importante conoscerla. In questa guida, attraverso passaggi facili e veloci, vedremo come spiegare il genitivo sassone in inglese.

26

Occorrente

  • Dizionario di inglese
36

L'inglese

Il primo passo per spiegare il genivo sassone in inglese, è il seguente. Infatti bisogneràstuadiare la teoria del genitivo sassone. Quindi munitevi di un buon libro di inglese e studiate a fondo il genitivo sassone e quindi il complemento di specificazione. Il complemento di specificazione indica anche il possessore, o il legame di parentela tra due soggetti. Quando usiamo il "genitivo sassone" i nomi perdono il loro articolo. Quindi si aggiunge una "s" preceduta da un apostrofo. Per esempio la frase "La bicicletta di John" si traduce infatti nel modo seguente " John's bike ". Cioè a "John" che è il possessore si aggiunge la "s" del "genitivo sassone", e "bike" è la cosa che possiede.

46

Il genitivo sassone

Nella lingua inglese esistono diversi casi di "genitivo sassone". Se il possessore è un nome proprio che termina per s, occorre aggiungere semplicemente "'s". Oppure l'apostrofo. La frase "La sorella di Charles è terribile"! Si traduce infatti "Charles's sister is terrible"!. Quando il possessore è plurale e termina per s si aggiunge l'apostrofo. Per esempio "L'auto dei nostri vicini" si traduce " Our neighbours' car". Se il plurale del possessore ha una forma irregolare si aggiunge "s". La frase "I giochi dei bambini" si traduce infatti "The children's toys".

Continua la lettura
56

La lingue inglese

Il possessore risulta sottinteso, quando viene nominato in precedenza, o quando lo conoscono tutti. La frase "Vado dal macellaio" si traduce come segue:"I'm going to the butcher's". La parola "negozio", cioè " shop " risulta sottintesa. Un altro esempio è: "Puoi andare a casa di Anna"? Questa frase si traduce "Can you go to Anna's"? In questo caso la parola "casa" viene sottintesa. Il genitivo sassone qualche volta viene riferito a paesi, nazioni, città o nomi astratti. Ecco solo alcuni esempi "Italy's past", "The cat's eyes", "A week's holiday", "Today's newspapers". In questa guida semplicissima abbiamo visto come spiegare il genitivo sassone in inglese.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizza correttamente il genitivo sassone
  • Attenzione a quando l'oggetto posseduto è omesso

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

I 10 errori più frequenti in inglese

Quella inglese è una lingua che s'impara con facilità. Certo, servono applicazione, costanza e continuità nello studio e negli esercizi ma, tra tutte le lingue straniere, si può dire che l'inglese sia quella che ci è più amica. Infatti, essa non...
Lingue

L’inglese britannico e l’inglese americano

L'inglese e l'americano sono due accezioni come sinonimi, inerenti a un codice linguistico univoco, con regole uguali sia a livello di pronuncia che a livello morfo-sintattico. In realtà sussistono numerose differenze tra l’inglese che viene parlato...
Lingue

Breve storia della lingua inglese

La lingua inglese come la conosciamo adesso, ha centinaia di anni di storia sulle proprie spalle. Prima di tutto perché è il risultato delle più diverse occupazioni nel corso dei secoli. L'inglese è appartenente al gruppo linguistico indoeuropeo,...
Lingue

Come esercitarsi a parlare inglese

L'inglese è una lingua appartenente al ramo occidentale delle lingue germaniche insieme all'olandese e al tedesco. L'inglese conserva ancora un'evidente parentela con il sassone continentale, ovvero il dialetto del basso tedesco. Oggi conoscere questa...
Lingue

Come Utilizzare Le Forme Avanzate Del Verbo Get In Inglese

Nella lingua inglese sono presenti tutti una serie di verbi che nella loro forma base possiedono un certo significato, mentre se ad essi vengono aggiunte, ad esempio, delle determinate preposizioni semplici, assumono una valenza semantica completamente...
Lingue

Come utilizzare il partitivo in inglese

È risaputo che l'inglese è la lingua più parlata a livello mondiale. Ma è ben diverso saperlo in qualche modo, il cosiddetto inglese maccheronico per cui ci prendono in giro all'estero, e al contrario parlarlo bene, senza trascurare un'approfondita...
Lingue

Come formare il gerundio in inglese

La guida che state per leggere avrà il suo fulcro centrale nella spiegazione della formazione dei verbi in inglese, con la maggior attenzione che verrà concentrata nello spiegare come poter riuscire a formare il gerundio in inglese. Possiamo immediatamente...
Lingue

Come scrivere un tema argomentativo in inglese

La lingua inglese presenta una struttura delle frasi leggermente differente dall'italiano. Basti pensare alle coniugazioni dei verbi, che vogliono la "s" alla terza persona, la struttura delle domande oppure l'utilizzo degli aggettivi. Questi sono solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.