Come sommare le radici quadrate

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La matematica non è certo una materia molto amata, ma allo stesso tempo è importantissima. Un argomento che deve essere trattato con la massima importanza sono le radici quadrate. Infatti le radici quadrate accompagneranno lo studente durante tutto l'arco degli studi e le proprietà sono da imparare a memoria. Questa guida si propone di spiegarvi una delle proprietà che viene utilizzata in modo frequente, ovvero la somma. Vediamo dunque come sommare le radici quadrate.

26

Occorrente

  • Calcolatrice
36

Supponiamo di avere un numero Y e di volerne eseguire la radice quadrata. Otterremmo un numero X che, se elevato al quadrato, equivale al numero Y. Ogni numero reale e positivo ha una propria radice quadrata, la quale non deve necessariamente risultare in un numero intero. In figura è possibile vedere i nomi degli elementi che compongono una radice quadrata.

46

Quando possibile, semplificare ogni valore sotto radice. Per eseguire questa operazione, bisogna scomporre il radicando in fattori per trovarne almeno uno che sia un quadrato perfetto, come 25 (5 x 5) o 9 (3 x 3). A questo punto, estrarre dal segno di radice il quadrato perfetto e scriverlo alla sinistra del radicale, lasciando gli altri fattori all'interno. Per esempio, consideriamo il problema: 6√50 - 2√8 + 5√12. I numeri esterni alla radice sono detti coefficienti e i numeri sotto il segno di radice si chiamano radicandi.

Continua la lettura
56

Per quanto riguarda la somma delle radici quadrate, non esiste una proprietà ben specifica e si è costretti ad eseguire i calcoli manualmente. Sin da subito mettiamo in evidenza un tipico errore: la radice quadrata di una somma di membri non è uguale alla somma delle radici dei singoli membri. In termini matematici diciamo che non vale la seguente relazione: √(3+2)= √3+ √2. In tal caso, per estrarre la radice dobbiamo svolgere i seguenti calcoli: √(3+2)= √5. Come si può notare, è necessario svolgere la somma e solo successivamente risolvere la radice quadrata.

66

La somma di due o più radicali, scritti in forma normale, è possibile quando essi sono simili, ovvero quando hanno la stessa parte radicale. In caso contrario, non è necessario effettuare alcun passaggio. In altre parole, per poter sommare e sottrarre fra loro le radici quadrate, queste devono avere lo stesso radicando. Fate molti esercizi su questo argomento, ovviamente con il supporto di un manuale di matematica. Se avete dei dubbi al riguardo, non tralasciate la materia, ma rivolgetevi ad un professore per farvi spiegare meglio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come moltiplicare le radici quadrate

In matematica spesso si ha a che fare con i cosiddetti numeri irrazionali, ovvero quei numeri la cui espansione in qualunque base non termina mai e, non forma una sequenza periodica. Un esempio di numeri irrazionali sono per l'appunto le radici quadrate....
Superiori

Come sommare due o più radicali

La somma di radicali (comunemente e volgarmente nota come "somma di radici") è una delle operazioni fondamentali della matematica di base e solitamente viene insegnata tra il primo e secondo anno di scuola superiore. L'argomento in sé è abbastanza...
Superiori

Come sommare i numeri binari

La numerazione binaria è un sistema numerico posizionale in base 2: questo significa che esso permette di rappresentare dei numeri qualsiasi basandosi esclusivamente su due valori distinti opportunamente distribuiti in una data sequenza. Tali valori...
Superiori

Come Calcolare il Determinante di Matrici Quadrate con il Teorema Di Laplace

Avete delle difficoltà nel calcolare Il Determinante di Matrici Quadrate? Non sapete proprio come fare? Attraverso i passaggi successivi di questa Guida capirete, in poche e semplici operazioni, come dovete affrontare questa tipologia di problemi di...
Superiori

Come risolvere le disequazioni irrazionali con più radici

Le disequazioni irrazionali con svariate radici sono quelle che, ad almeno uno dei due membri, possiedono due o più radici. La loro risoluzione passa mediante tre semplici fasi, che sono la definizione delle condizioni d'esistenza, di entrambi i membri...
Superiori

Trovare le radici di un polinomio con il teorema degli zeri razionali

In questa guida oggi vi insegneremo come trovare le radici di un polinomio con il teorema degli zeri razionali. Se dovrete trovare le radici di un polinomio, e non sapete proprio come poter fare, non dovrete preoccuparvi, questo articolo farà il caso...
Superiori

Come ricavare un'equazione di secondo grado essendo note le due radici

Un'equazione di secondo grado, definita anche equazione quadratica, è un'uguaglianza algebrica in cui è presente una sola incognita, il cui grado massimo è pari a 2. La forma tipica di un'equazione di secondo grado è: ax^2 + bx + c = 0, in cui il...
Superiori

Come derivare le radici

La matematica prevede degli argomenti considerati da molti studenti piuttosto complessi da assimilare. Questo si deve non esclusivamente alla diffusa idea di ritenerla una materia quasi impossibile da studiare. La comprensione dei concetti di matematica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.