Come Sintetizzare Un Alchino Partendo Da Un Altro Alchino

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Un alchino, in chimica, rappresenta un composto organico appartenente alla classe degli idrocarburi. Questo composto presenta lungo la catena carboniosa, tra l'altro, un'insaturazione abbastanza particolare. È presente, infatti, almeno uno (ma talvolta si incontrano anche due o raramente più) tripli legami tra due atomi di Carbonio. Le reazioni di formazione degli alchini sono assai numerose, mentre sono sicuramente più particolari quelle che consentono di convertire un alchino in un altro composto di questo tipo, differente per numero di atomi di Carbonio o per la posizione del triplo legame chimico lungo la catena carboniosa. La reazione che andremo ad analizzare in questa semplice ed esauriente guida è relativamente nota ed importante, nonché indispensabile per quanto concerne la sintesi degli alchini. Partiremo proprio avendo come reagenti di reazione delle molecole di alchini e, mediante una serie di passaggi, nonché l'utilizzo di determinati opportuni reagenti, tenteremo di sintetizzare gli alchini più complessi. In questo breve tutorial, pertanto, andremo a spiegare come è possibile ottenere un alchino partendo da un altro composto simile. Il tutto, ovviamente, lo analizzeremo in maniera graduale, affrontando passaggio per passaggio.

24

Per prima cosa, un consiglio che vi possiamo dare è quello di non avere alcuna fretta nell'iniziare a comprendere questa nuova reazione chimica. Prima di tutto, è buona regola tentare di effettuare una breve ripetizione su tutto quello che riguarda la famiglia degli alchini, ovvero sulle loro proprietà chimiche e fisiche, e sulla teoria che interessa la loro stereochimica. Una volta che è stato portato a termine il proprio primo lavoro di "ripasso" teorico, sarà successivamente possibile passare alla scelta dell'alchino che vi interessa maggiormente.

34

Vi consigliamo vivamente, tra l'altro, di utilizzare un composto chimico che sia relativamente semplice e che serva esclusivamente da guida, per essere da esempio in modo tale da poter intraprendere, successivamente, delle reazioni più impegnative. L'etino rappresenta, sicuramente, il composto chimico che può fare al caso vostro. Occorre mettere a reagire questo alchino con la sodio ammide, che presenta la formula chimica NaNH2. In questa maniera si sarà in grado di riuscire a deprotonare l'idrocarburo in questione e, pertanto, a formare il composto deprotonato desiderato più l'ammoniaca come prodotto reagente di scarto.

Continua la lettura
44

Il prossimo passaggio da mettere in pratica consiste nell'utilizzare il composto appena deprotonato. In particolar modo si dovrebbe usare il carbonio carico negativamente, pertanto quello nucleofilo, ovvero a "caccia" di protoni dal momento che è ricco di elettroni, in modo tale da attaccare il carbonio elettrofilo di un alogenuro alchilico primario, ovvero un idrocarburo che, al posto di un idrogeno, trova sostituito un alogeno (come il Cloro o il Bromo). Può fare al caso vostro, ad esempio, l'1 - bromo - propano. Come prodotto della reazione chimica si otterrà un nuovo alchino, ossia il 2 - pentino. Sperando di esservi stati di supporto nell'esposizione di questa guida, non ci resta che augurarvi buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Effettuare Una Addizione Di Alogeni Ad Un Alchino

In chimica le operazioni tra i vari elementi non possono essere effettuate a caso, ovviamente dietro ogni addizione tra sostanze diverse c'è una formula imprescindibile, che è fondamentale conoscere soprattutto per capirne il meccanismo e prevederne...
Università e Master

Come Sintetizzare Il Cloruro Di T-butile

Uno dei metodi più seguiti per sintetizzare gli alogenuri alchilici prevede la sostituzione del gruppo ossidrilico (OH) di un alcol con un alogeno. L'alcol reagisce con un acido alogenidrico formando, appunto, l'acido alogenidrico e acqua. In questa...
Università e Master

Come Sintetizzare Un Etere Da Un Alcol

Gli eteri sono dei composti costituiti da due gruppi alchilici legati insieme mediante un atomo di ossigeno. A temperatura e pressione ambiente, tendono ad essere più volatili degli alcoli perché a differenza di questi ultimi, non possono creare legami...
Università e Master

Come Sintetizzare Un Etere Da Un Alchene

Gli alcheni sono composti molto semplici. È grazie a loro che possiamo avere numerosi prodotti. Per ottenere un etere da un alchene bisogna effettuare una reazione abbastanza complessa, la cosiddetta alcossimercuriazione. Vediamo quindi insieme, nella...
Università e Master

Come Sintetizzare Il 3,3-dimetil-2-butanolo

In questo articolo, vogliamo offrire un valido aiuto, concreto e duraturo, a tutti quegli studenti che dovranno affrontare questo genere di argomento, durante l'anno scolastico, che stanno vivendo. Nello specifico cvercheremo d'imparare insieme come e...
Università e Master

Come Sintetizzare Il M-nitrobenzoato Di Metile

La chimica è una delle materie più importanti per tutti coloro che decidono di intraprendere un percorso di studi scientifici, in particolare per gli studenti che frequentano l'istituto tecnico industriale oppure il liceo scientifico. Il M-nitrobenzoato...
Università e Master

Come sintetizzare l'acido acetilsalicilico

Sintetizzare l'acido Acetilsalicilico sappiamo bene che non è un'operazione facile e potremmo aver bisogno di aiuto nel farlo. Questo è ciò che si propone questa guida, infatti. Darvi degli aiuti e dei consigli per rendere quest'operazione nel modo...
Università e Master

Come Sintetizzare L'acido Benzoico Tramite La Reazione Aloformio Dei Metilchetoni

La reazione aloformio consiste nella alogenazione in ambiente basico di un metilchetone con produzione dell'acido carbossilico con un carbonio in meno e di aloformio, per questo è anche considerata una ossidazione. In ambiente basico i metilchetoni vengono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.