Come si trasmettono i caratteri sessuali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Con l'espressione "caratteri sessuali" si intende l'insieme di quelle caratteristiche, anatomiche e non solo, che concorrono ad individuare il sesso di una persona al momento del concepimento e durante il suo sviluppo.
Si distinguono in caratteri primari e caratteri secondari.
Capire la loro trasmissione è molto importante soprattutto per chi compie o ha intenzione di compiere studi in ambito medico-scientifico. In questa guida troverete le informazioni principali su come si trasmettono i caratteri sessuali.

25

Occorre innanzitutto operare una distinzione fra i caratteri primari e quelli secondari.
I caratteri primari sono quelli che diversificano anatomicamente un maschio da una femmina: si tratta dei genitali; quelli secondari sono, ad esempio, l'abbondanza o la carenza di peli, il tono di voce.
Si potrebbe introdurre anche il concetto di "caratteri terziari", indicando le caratteristiche che derivano dall'azione dei diversi ormoni maschili e femminile.
Infatti, testosterone e estrogeni (rispettivamente ormoni maschili e femminili) influenzano anche alcuni atteggiamenti e comportamenti riscontrabili nei due sessi.

35

I caratteri sessuali dipendono dalla presenza dei cromosomi sessuali (XX nella femmina, XY nel maschio), che vengono ereditati al momento della fusione dello spermatozoo con la cellula uovo.
È lo spermatozoo a determinare il se sso, in quanto può essere portatore sia del cromosoma X sia del cromosoma Y.
Questo avviene in modo del tutto casuale tramite un processo detto "meiosi", al quale sono sottoposti per altro tutti i cromosomi, non solo quelli sessuali.
Si tratta di una divisione e di una distribuzione casuale dei cromosomi all'interno delle cellule germinali che andranno poi, unendosi, a formare un concepito.

Continua la lettura
45

I cromosomi sessuali sono portatori dell'informazione genetica che codifica per quei caratteri che abbiamo definito primari, secondari, e terziari.
Inoltre, sul cromosoma X, si trovano geni che possono dare luogo a condizioni anomale o patologiche. Ad esempio, il daltonismo deriva da un gene localizzato proprio sul cromosoma X, e una delle cause genetiche del ritardo mentale è dovuta ad un assottigliamento del medesimo cromosoma.
Queste sono solo alcune informazioni a carattere generale per comprendere l'argomento ed avviarsi ad uno studio più approfondito. Si rimanda a tal proposito alla consultazione di medicinasalute. Com.

.

55

In conclusione, la trasmissione dei caratteri sessuali avviene in maniera casuale, come si sa, un cromosoma lo si prende dalla madre, e l'altro dal padre, e mentre quello preso dalla madre, dovrà essere per forza il cromosoma X, quello del padre potrà essere sia quello X che Y, ed a seconda del cromosoma che il bambino ha, nascerà o maschio (se è quello Y) o femmina (se è quello X). Mentre nei maschi non si parla di fenotipo recessivo, poiché ogni cromosoma è unico nel suo genere, diverso è il discorso nelle femmine, le quali possono essere portatrici sane di una malattia che sia però di tipo recessivo, essendo di tipo recessivo questa si manifesta solamente quando la portano entrambi i cromosomi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di scienze: le leggi di Mendel

La guida che vi proporremo nei passi che seguiranno, si concentrerà sulla materia delle scienze, in quanto andremo a darvi una serie di appunti relativi alle leggi di Mendel.Mendel è stato un naturalista, un matematico e un religioso di origine ceca,...
Superiori

Biologia: geni e alleli

La biologia è la scienza che per definizione si occupa degli argomenti riguardanti la vita. Una delle caratteristiche che contraddistinguono da millenni lo sviluppo della specie e che da sempre ha attratto l'uomo e interessato la scienza, riguarda la...
Superiori

Psicologia: il pensiero di Jung

Carl Gustav Jung durante la sua vita ha fatto si da dedicarne molta ad aiutare i suoi tanti pazienti, mostrando così la sua bravura e facendo capire anche il suo estro nella psicanalisi. In merito a ciò, molti praticanti nel campo della psicologia ricorrono...
Superiori

Appunti di anatomia: il tessuto osseo

Il tessuto osseo è quello più resistente che compone il corpo umano; infatti contribuisce alla struttura, la postura, ed essendo molto robusto e ben strutturato, costituisce una vera e propria impalcatura di sostegno, esattamente come i muscoli. La...
Superiori

Diritto: il criterio di equità

La giustizia procedurale è l'idea di equità nei processi che risolvono le controversie. L'aspetto principale della giustizia procedurale è correlato alle discussioni dell'amministrazione della giustizia e del giudizio, al fine di ottenere un giusto...
Superiori

Linguaggio HTML: le basi per iniziare

Il linguaggio HTML=HyperText Markup Language è un semplice linguaggio di testo con dei codici che letti dal browser web, che il lettore utilizza per navigare internet, vengono interpretati per creare pagine di siti complete e con varie impostazioni grafiche.Con...
Superiori

Appunti di biologia

La biologia è la scienza che ha come oggetto di osservazione, di studio e di ricerca gli esseri viventi. La stessa etimologia della parola biologia, che deriva dal greco bìos (vita) e logos (studio), ci serve a circoscrivere chiaramente il significato...
Superiori

Come calcolare gli angoli di fase nei circuiti RLC

Per un ingegnere elettronico o per chiunque abbia a che fare con circuiti e sistemi complessi, conoscere la propria materia è fondamentale. Sia che si tratti di una passione coltivata in privato, sia che si tratti di lavoro, per un professionista è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.