Come si formano le cascate

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La natura ci regala da sempre degli spettacoli affascinanti. Rispettarla è un dovere al quale non possiamo esimerci. Il nostro rispetto delle natura di fronte a fenomeni ambientali di enormi proporzioni ci fa sentire quasi indifesi. Tra le manifestazioni della natura che più attraggono l'attenzione dell'uomo vi è senza dubbio la cascata. Quest'ultima, infatti, è un vero e proprio spettacolo che in alcuni luoghi della terra, ad esempio alle cascate del Niagara, attrae centinaia di migliaia di turisti ogni anno provenienti da tutto il mondo. Vediamo, più nel dettaglio, come si formano le cascate.

25

La formazione delle cascate nasce da un dislivello lungo il letto di un fiume. La parte del terreno sul quale scorrono i fiumi è tendenzialmente più friabile, quindi, meno resistente all'erosione rispetto al terreno che si trova più a monte. Questo dislivello si forma dall'erosione a cui il letto stesso del fiume è sottoposto costantemente per la passaggio dell'acqua. Il percorso del fiume, quindi, subisce delle modifiche e si possono creare, appunto, dei dislivelli. Va comunque sottolineato il fatto che tutte le cascate naturali sono solo temporanee. Infatti sono in qualche modo destinate, col passare del tempo, a distruggersi per l'erosione delle acque. Le rocce delle cascate possono spostarsi sempre più a monte e addirittura modificare la loro forma o frantumarsi del tutto. Qualche volta al di sotto dello strato di superficie più solida è presente un tipo terreno più friabile che erodendosi può formare delle caverne sotto la stessa cascata. Non è infatti inusuale la formazione di corsi d'acqua sotterranei all'interno di grotte sotterranee.

35

In taluni casi la mano dell'uomo può generare delle cascate. La costruzione di chiuse o dighe, per la creazione di laghi artificiali, può in qualche modo forzare il naturale scorrimento dell'acqua in una sorta di scalino non naturale, che genera per l'appunto l'effetto cascata. Ma le cascate possono essere anche di dimensioni ridotte per abbellire i propri giardini di casa.

Continua la lettura
45

Alcune cascate possono formarsi nell'ambiente d'alta quota, quindi in ambiente montano. L'erosione in questo tipo di territorio ha un effetto maggiore, infatti si può modificare, anche bruscamente, il percorso del fiume. Le cascate, quindi, si possono formare anche tempi più ristretti. Eventi geologici molto violenti quali eruzioni vulcaniche, terremoti e frane improvvise, possono quasi istantaneamente creare delle cascate laddove non ve ne era traccia.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La natura va sempre rispettata. Fenomeni maestosi come le cascate ci ricordano come l'uomo è piccolo di fronte agli eventi naturali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

I principali fiumi africani

La Terra è ricca di meraviglie sorprendenti, basti pensare alle montagne, alle zone costiere e alle vallate sterminate che ogni continente nasconde e conserva nel corso di tantissimi secoli fino ai giorni nostri. Tra le principali fonti di vita i fiumi...
Elementari e Medie

Come insegnare la decina

Alle scuole elementari le prime lezioni di matematica, riguardano oltre allo studio delle basi principali per imparare a contare, anche l'apprendimento nel suddividere i numeri in unità, decina, centinaia e migliaia. La decina è composta da due cifre...
Elementari e Medie

Come verificare la divisione con la prova del nove

La prova del nove viene utilizzata in matematica per controllare l'esattezza del risultato della moltiplicazione e della divisione. Nel caso di divisione con il resto, il procedimento presenta qualche piccola variante. Questa semplicissima e pratica guida...
Elementari e Medie

Come fare e scrivere la sillabazione in italiano

La lingua italiana non è semplice da imparare e da parlare correttamente. Delle buone basi e un buon professore però potranno certamente aiutare per facilitare la comprensione e l'apprendimento. Una delle prime cose che si imparano per apprendere meglio...
Elementari e Medie

Come calcolare l'area di un triangolo rettangolo

La matematica è una materia piuttosto complessa e ricca di argomenti, molti dei quali piuttosto complicati da capire al primo colpo, ma con un po' di studio ed impegno sarà possibile fugare ogni dubbio. Quante volte ci sarà capitato, studiando materie...
Elementari e Medie

Come risolvere le espressioni con le 4 operazioni

La matematica si compone di numeri e simboli che possono essere combinati tra loro per andare ad analizzare o dichiarare qualcosa sul mondo che ci circonda. A volte questi simboli rappresentano, per l'appunto, dei numeri, mentre altre volte, se sono più...
Elementari e Medie

Geografia: i più importanti laghi italiani

L'Italia conta più di 1.500 laghi, ma la maggior parte dei più importanti sono al nord, dove le Alpi formano un confine montuoso con i paesi più a nord. Tre dei laghi -Garda, Maggiore e Como- hanno un rango come il più grande in Italia, mentre gli...
Elementari e Medie

Le principali figure piane

Per la maggior parte di bambini e ragazzini, la matematica e la geometria possono dimostrarsi particolarmente impegnative! Ma cari genitori, non abbattetevi! Alle volte basta solo un po' di impegno e di semplificazione dei contenuti, che tutto può diventare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.