come si calcola la velocità di un tuffatore acrobatico

Tramite: O2O 18/02/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nella guida che segue vi sarà spiegato come si calcola correttamente la velocità alla quale un tuffatore acrobatico entra in acqua, utilizzando le leggi della dinamica. Imparerete inoltre ad effettuare tale calcolo per varie altezze del trampolino di lancio. Tutto ciò che vi servirà sarà qualche rudimento di matematica per poter effettuare i calcoli necessari. Vediamo quindi il procedimento da seguire.

26

Occorrente

  • foglio, matita, calcolatrice
36

Come prima cosa prendete un foglio di carta e una matita e visualizzate il problema. Avete un tuffatore acrobatico che si lancia da un trampolino alto, ad esempio, 30 metri. Ovviamente la formula che vedrete tra poco permette di calcolare la velocità di entrata in acqua per qualunque altezza. Copiate quindi la formula mgh = (1/2) mv^2, dove compare la velocità al quadrato, l'accelerazione di gravità g e l'altezza del trampolino. Potete a questo punto sostituire, uno alla volta, i diversi valori. L'accelerazione di gravità g vale 9,8 metri al secondo quadrato. Immaginate adesso che la superficie dell'acqua abbia quota pari a zero: in questo caso y sarà uguale a zero.

46

Y con il pedice zero, invece, indica la quota del tuffatore, che è pari a 30 metri. Quindi y - y con pedice zero equivale a 0 - 30 = -30 metri. Effettuando i calcoli con l'aiuto di una calcolatrice si ha che la velocità al quadrato è pari a 590 metri al quadrato su secondi al quadrato. Ora, sempre con la calcolatrice, dovete calcolare la radice quadrata di questa quantità, che è pari a 24 metri al secondo. Se lo desiderate potete convertire questo risultato in chilometri orari e otterrete una velocità di 86,4 km/h. Quindi il tuffatore, lanciandosi dal trampolino, raggiunge tale velocità al momento di entrare in acqua.

Continua la lettura
56

Seguendo i pochi e semplici passaggi riportati all'interno di questa guida, saprete finalmente come fare per riuscire a calcolare correttamente la velocità alla quale un tuffatore acrobatico entra in acqua, utilizzando le leggi della dinamica. Per chi è alle prime armi con il mondo della fisica e della matematica, potrà trovare i passaggi descritti un po' complicati, tuttavia con un po' di pazienza e provando diverse volte, riuscirete alla fine ad ottenere un risultato perfetto. A questo punto non vi resta che leggere attentamente le indicazioni riportate nella guida, per poter subito provare ad effettuare questo calcolo. Per diventare più pratici sarà sufficiente eseguire qualche semplice esercizio provando a cambiare l'altezza del trampolino. Buono studio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per diventare più pratici sarà sufficiente eseguire qualche semplice esercizio provando a cambiare l'altezza del trampolino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come calcolare la velocità di caduta di un oggetto

Prima di spiegare come calcolare la velocità di caduta di un oggetto è bene sapere che questo fenomeno appartiene al moto rettilineo uniformemente accelerato, ed è il moto di caduta libera. Galileo Galilei studiando il problema di un corpo che cade...
Università e Master

Come si calcola l'indice di dipendenza strutturale

L’indice di dipendenza strutturale (o totale) è un indicatore di rilevanza economica e sociale usato nella statistica demografica: esso rappresenta il numero di individui non autonomi per ragioni demografiche (età ≤ 14 e età ≥ 65) ogni 100 individui...
Università e Master

Come si calcola il Coefficiente di Variazione in statistica

L'obiettivo della statistica è quello di fornire indicazioni sintetiche sulle rilevazioni statistiche effettuate, tramite l'utilizzo di appropriati indici e valori. In questo articolo ci occuperemo del calcolo dell'indice di variabilità relativa: il...
Università e Master

Come calcolare il momento di inerzia

Come si calcola il momento d'inerzia. Innanzitutto partiamo da una breve definizione dei concetti fondamentali di inerzia e di momento di massa e di distanza. L'inerzia è spiegata dal primo principio di dinamica di Newton il quale afferma, in sostanza,...
Università e Master

Come Calcolare il pH

In questa guida ci occuperemo di dare alcune informazioni molto utili su un argomento molto importante: il ph dell'acqua e, nello specifico, vedremo come calcolare questo ph. Questa operazione si rende necessaria molto spesso, soprattutto se si possiede...
Università e Master

Come calcolare l'entropia e l'entalpia

La termodinamica è lo studio della relazione tra energia e lavoro, e l'entalpia e l'entropia rappresentano in tal caso i fattori centrali di questa branca della fisica. L'entalpia ad esempio è il contenuto di calore di un sistema che entra o esce durante...
Università e Master

Come calcolare l'errore quadratico medio di un campione di misure

Il calcolo dell'errore quadratico medio di un campione, insieme al calcolo di scarto, deviazione standard, covarianza e correlazione, è uno dei pilastri fondamentali del calcolo degli errori. Che stiate affrontando questo argomento perché necessario...
Università e Master

Meccanica dei fluidi: le equazioni di Hugoniot

Lo studio più importante nell'ambito della meccanica dei flussi è quello relativo agli efflussi dei condotti all'interno delle turbomacchine. Per fare ciò ci si serve delle equazioni di Hugoniot che vengono realizzate in base a tre ipotesi, ovvero...