Come si calcola la riduzione in scala

Tramite: O2O 12/06/2019
Difficoltà: media
17

Introduzione

Immaginiamo per un attimo di dover riprodurre su carta un oggetto di grandi dimensioni. Magari un'automobile o addirittura un palazzo. E immaginiamo di farlo rispettando tutte le proporzioni. Essere precisi in questi casi è impossibile senza servirsi di una riduzione in scala. La riduzione in scala è fondamentale, per esempio, ai cartografi. Oggi abbiamo il valido aiuto dei satelliti, ma la riduzione in scala è comunque necessaria per le cartine geografiche. Ma come si calcola una corretta riduzione in scala e quali unità di misura adottare? Il compito è più semplice di quanto non sembri, pur restando impegnativo.

27

Occorrente

  • Un calcolatore di equivalenze
  • Supporto adatto al tipo di riproduzione (fogli di disegno tecnico per i disegni, resina per i plastici ecc.)
37

Stabilire il tipo di rappresentazione in scala

Prima di effettuare i nostri calcoli dobbiamo stabilire quale sarà la rappresentazione dell'oggetto. Con la riduzione in scala possiamo riprodurre disegni, mappe o plastici, e altre "miniature". La riduzione in scala è proprio il rapporto tra le dimensioni reali e la loro miniaturizzazione. Calcolando la riduzione in scala capiremo a quale dimensione reale corrisponde la rappresentazione. Abbiamo degli utili esempi nelle cartine geografiche. Spesso vediamo il rapporto di 1:100000 (uno a centomila). Significa che ogni centimetro sulla cartina equivale a 100000 cm (un chilometro reale).

47

Studiare le equivalenze tra misure

Con il precedente esempio, possiamo capire facilmente qual è la distanza reale tra due punti sulla carta. Se fra due città europee sulla cartina vi è una distanza di 10 cm, significa che nella realtà le due città distano 10 km l'una dall'altra. Il tutto si intende chiaramente in linea d'aria, senza considerare strade e terreno. Per comprendere come convertire misure reali in misure in scala dobbiamo conoscere le equivalenze. Le equivalenze ci insegnano a capire come una stessa misura si traduca in modo diverso a seconda dell'unità in uso. A 100 cm, per esempio, equivale 1 m, così come 10 dm. Il calcolo può sembrare un po' più complesso quando si coinvolgono i decimali.

Continua la lettura
57

Usare un calcolatore di equivalenze

Per aiutarci nella riduzione in scala possiamo servirci di alcuni calcolatori automatici. La rete offre molte alternative in tal senso. Sono disponibili anche molte app per smartphone che si occupano di unità di misura e valute. In internet possiamo contare su questo pratico calcolatore di equivalenze per avere tutte le nostre misure. Supponiamo di dover riprodurre un pavimento di 18,35 metri. Si tradurrebbero in oltre 1800 cm. Ma se trattassimo i 18 metri come se fossero cm, otterremmo 18,3 cm. E in questo caso, ad ogni centimetro corrisponderebbe 1 metro. Un rapporto che dovremmo sempre indicare, nel nostro caso 1:100 (uno a cento cm).

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si può usare un processo inverso per rappresentare oggetti piccoli, ingrandendoli nella nostra rappresentazione. In questo caso si parla di scala di ingrandimento. Un rapporto di 20:1 indica che 20 cm nella rappresentazione equivalgono a 1 cm in dimensioni reali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come leggere un disegno in scala

Disegnare è una passione che accomuna tanta gente. Alcuni gradiscono concentrarsi maggiormente sui ritratti (individui, paesaggi, ecc.), mentre la restante parte si occupa del disegno tecnico. Generalmente quest'ultimo riporta la scala di rappresentazione...
Superiori

Come si calcola il modulo della somma tra due vettori

Una varietà di operazioni matematiche può essere eseguita con e su vettori. Una di queste operazioni è l'aggiunta di vettori. È possibile aggiungere due vettori per determinare il risultato (o il risultato). Questo processo di aggiunta di due o più...
Superiori

Come si calcola la devianza in statistica

La statistica è quella parte di scienza che si occupa delle probabilità. Lo studio della statica è fondamentale e riguarda molti più ambiti di quelli che si possa pensare. Viene usata infatti dalle aziende che producono dispositivi elettronici per...
Superiori

Come si calcola la somma degli angoli esterni di un poligono

Risolvere problemi matematici non è sempre difficile come sembra. Tramite alcune regole e formule, enigmi apparentemente complessi trovano una soluzione chiara. I poligoni, ad esempio, hanno formule ben precise per il calcolo dei loro dati. Ricordiamo...
Superiori

Come si calcola la percentuale dell'aerogramma

La matematica è una materia che richiede un attento studio. Vengono analizzati diversi aspetti in base alla branca presa in esame. In statistica, ad esempio, si lavora molto con i grafici, le tabelle e gli istogrammi. Una di queste particolari rappresentazioni...
Superiori

Come convertire un voto da percentuale a GPA in scala 4,0

Di solito, soprattutto se si è profani della materia, può risultare apparentemente ostico convertire un voto o un gruppo di voti da percentuale a GPA su scala 4. La soluzione, per semplificare di molto le cose, sta nell'utilizzare alcuni specifici metodi...
Superiori

Come si calcola la concentrazione di un acido

Tra le varie materie che devono essere studiate a scuola o all'università quando si sceglie un indirizzo di tipo scientifico, sicuramente la chimica sta alla base di molte soluzioni e di molte teorie importanti da conoscere. La chimica che viene studiata...
Superiori

Come si calcola la velocità istantanea e media

La fisica rappresenta un ramo della scienza abbastanza vasto, attraverso il quale vengono studiati determinati principi, come la forza di gravità, il movimento, lo spazio temporaneo e le varie forze in genere. Per comprendere meglio i principi della...