Come si calcola l'antireciproco di un numero

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Senza dubbio, nel corso dei nostri studi, scolastici o universitari, ci sarà capitato di imbatterci in una materia a noi piuttosto ostica. La matematica, purtroppo, fa parte di quelle materie che creano spesse volte non pochi grattacapi ai poveri studenti alla quale si approcciano. Anche se dobbiamo dire che, tutto è relativo, perché ci potrebbero essere degli argomenti che all'apparenza sembrerebbero difficili ma, riuscendo a capire l'ingranaggio tutto si presenta più facile. All'interno di questa materia esistono tante difficoltà. Il concetto di antireciproco, ad esempio, può suscitare un po' di timore all'apparenza. Timore che, come osserveremo, è ingiustificato. Vediamo, quindi, senza ulteriori indugi, attraverso questa semplicissima guida, come si calcola l'antireciproco di un numero.

26

Prima di tutto è bene chiarire alcuni concetti fondamentali e basilari, su cosa è il reciproco di un numero. Infatti il concetto di reciproco e, quello di antireciproco necessariamente vanno di pari passo. Per cui prima di calcolare l'antireciproco di un numero è fondamentale capire come calcolare e il suo reciproco. Prendiamo come esempio, quello mostrato nell'immagine. Il reciproco di N è quel numero che lo si ottiene dalla divisione di 1 per il numero N. Quindi in sostanza il reciproco del numero N altro non è che 1/N. Se volessimo usare le potenze, potremmo dire che il reciproco di N è N elevato alla -1. Il reciproco esiste solo e soltanto per ogni numero che sia diverso dallo 0.

36

Possiamo prendere il reciproco di qualsiasi numero come ad esempio di un numero razionale, numero naturale o numero con la virgola, ma non si può mai prendere il reciproco di 0. Il motivo è molto semplice da spiegare. Infatti non si può effettuare una divisione per 0. Cioè la divisione per 0 non esiste e non ha un senso, non ha, quindi, logicità scrivere 1/0. Per questo motivo non esiste il reciproco di zero. Il reciproco di una frazione, come mostrato nell'immagine di questo passaggio, si ottiene semplicemente scambiando numeratore e denominatore, quindi il reciproco di A/B è B/A.

Continua la lettura
46

Ora che abbiamo capito come ottenere il reciproco di un numero, possiamo focalizzare l'attenzione sull'obiettivo della guida. Quindi possiamo calcolare con meno difficoltà l'antireciproco di un numero. L'antireciproco di un numero altro non è che l'opposto del suo reciproco. Quindi l'antireciproco del numero N è semplicemente -(1/N). Anche in questo caso l'antireciproco esiste solo e soltanto per ogni numero diverso da 0. Possiamo prendere l'antireciproco di qualsiasi numero come ad esempio di un numero razionale, numero naturale o numero con la virgola, ma non si può mai prendere l'antireciproco di 0. Per gli stessi motivi discussi nel passo precedente. L'antireciproco di una frazione si ottiene scambiando numeratore e denominatore e cambiandola di segno, quindi l'antireciproco di A/B è -(B/A).

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di capire bene cosa sia il reciproco per capire a fondo cosa sia l'antireciproco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare il reciproco di un numero complesso non nullo

I numeri complessi, durante il 5° anno di Liceo Scientifico o il corso di Analisi Matematica I all'università, rappresentano una della tematiche in cui gli studenti incontrano maggiori difficoltà. Se anche a te l'argomento risulta poco chiaro e nonostante...
Superiori

Dimostrazione della derivata del quoziente di due funzioni

Cerchiamo di comprendere alcune regole matematiche: Dimostrazione della derivata del quoziente di due funzioni. Sappiamo che in matematica la derivata di funzione è il cardine dell'analisi matematica, la derivata della funzione (f) un punto x0 (coefficiente...
Università e Master

Come scoprire il numero di Eulero

In matematica, ed in particolare in teoria dei numeri e in combinatoria, i numeri di Eulero En sono i componenti di una successione di interi che possono essere definiti dal seguente sviluppo in serie di Maclaurin della funzione secante iperbolica: Alcuni...
Elementari e Medie

Come si calcola il valore di una frazione impropria

Le frazioni sono uno degli argomenti più impegnativi che gli studenti di elementari e medie si trovano ad affrontare. Quando si abbandonano i numeri interi, infatti, abbiamo le prime difficoltà. Inizialmente riusciamo a capire le frazioni, finché si...
Superiori

Come calcolare il cosecante

La matematica è una materia che contiene in se moltissimi argomenti, uno dei più famosi e studiati è certamente la trigonometria. Ed è forse la parte più odiata dagli studenti. Partire da delle buone basi è importante per poter apprendere argomenti...
Università e Master

Come ottenere un numero ciclico a partire da un numero primo

Un numero ciclico è un numero intero che, quando moltiplicato, produce le stesse cifre in un ordine diverso; essi sono generati dai numeri primi (7, 17, 19, 23, 29, 47, 59, 61, 97, etc.). È stato ipotizzato, ma non ancora dimostrato, che esiste un numero...
Università e Master

Come usare il funtool in Matlab

Spesso, nella vita lavorativa oppure nel percorso di studio, ci si ritrova ad operare su funzioni generiche ed ottenerne il grafico velocemente è un modo per esaminare il comportamento delle variabili che si stanno studiando. Inoltre, è utile osservare...
Superiori

Come si calcolano la secante e la cosecante di un angolo

La trigonometria è uno degli argomenti più difficili del programma di matematica nei licei. Sono molti gli studenti che incontrano difficoltà e non riescono a capirne i meccanismi. Cercare di affrontare ogni singolo elemento uno per volta è sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.