Come Si Calcola Il Montante Di Un Investimento

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come si calcola il montante di un investimento in maniera tale da non incorrere in errori e sbagli che finirebbero per compromettere il nostro intero calcolo. Essere in grado di eseguire tutto questo è veramente comodo ed anche utile per tutti coloro i quali amano questo genere di argomento ed investimenti. Iniziamo subito con il dire che la capitalizzazione è l'operazione con cui si calcola il valore di un determinato tempo futuro di un capitale disponibile al tempo presente. Il processo opposto, ovvero di valutazione di una somma futura al tempo presente, è detto attualizzazione. Dal punto di vista matematico, una legge finanziaria di capitalizzazione è una qualsivoglia funzione del tempo che consente di determinare, un dato un capitale iniziale C ed il corrispondente valore del montante M (t) ad un generico istante futuro t. In matematica finanziaria il montante è la somma che si ha a disposizione a seguito di un investimento che frutta interesse; esso è funzione di determinate variabili, dell'interesse e del capitale iniziale e del tipo di capitalizzazione semplice o composto. Nei passi della guida a seguire troverete le giuste indicazioni su come si calcola correttamente il montante di un investimento.

27

Occorrente

  • Conoscenze di base
37

In tutti i libri di matematica finanziaria si distinguono due regimi di capitalizzazione: semplice e composto. Nei regimi di capitalizzazione semplice il montante è direttamente proporzionale al capitale iniziale ed è quindi di funzione lineare di quest'ultimo. Mentre nel secondo caso (il regime di capitalizzazione composto), il montante è una funzione esponenziale e non lineare del capitale inizialmente investito.

47

In particolare, nel regime di capitalizzazione semplice, il montante è uguale a: M = C*(1 più i*t). Il capitale a disposizione alla fine del periodo di capitalizzazione (montante) dipende dal tasso di interesse e dal tempo di durata dell'investimento. Tra il capitale iniziale (C) e finale (M) c'è una relazione lineare perché quest'ultimo deriva, in pratica, da una operazione di moltiplicazione con il capitale iniziale. Così se abbiamo un capitale iniziale di 10.000 euro investito ad un tasso di interesse (semplice) del 3% per un periodo di 4 anni, il montante sarà pari a 10.000*(1 più 0,03 * 4) = 11.200 euro. Si capisce bene che tra 10000 euro e 11200 euro c'è un rapporto esprimibile da un semplice numero (1,12).

Continua la lettura
57

Nel caso invece del regime di capitalizzazione composto o ad interesse composto, il montante è uguale a: M = C*(1 più i)^t. In questo caso, come nel precedente la somma di 1 può anche essere chiamata (r); ovvero: M = C x (r) elevato a t (^t). Tra C ed M non c'è quindi una relazione lineare bensì esponenziale. Il montante in questo caso sarà pari a 11255 euro, dunque più alto rispetto al caso precedente.

67

Più in generale, il montante di un investimento a regime composto dopo un solo periodo (t = 1) vale M (1) = C * (1 + i * 1) = C* (1+ i). Dopo due periodi, con t = 2, il montante sarà: M (2) = M (1) * (1 + i * 1) = M (1) * (1+ i); poiché il capitale C ora vale quanto il montante del periodo precedente, cioè M (1) e il periodo in cui si calcola l'interesse rispetto a M (1) è uno solo, quindi t = 1. Di conseguenza, si può scrivere: M (2) = C * (1+i) * (1+i) = C * (1+i) ^2. E si ragiona allo stesso modo per i periodi successivi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Capire ed imparare come si calcola il montante di un investimento è molto utile ed anche interessante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare le rendite

Le rendite dal punto di vista economico sono definite come un insieme finito, o infinito di pagamenti che un individuo, o un gruppo di individui ha il diritto di ricevere, o ha l' obbligo di versare. Prima di vedere come calcolare una rendita però è...
Università e Master

Come Effettuare Una Colorazione Istologica Emallume-eosina

La colorazione emallume-eosina è una colorazione di base, molto semplice e molto adoperata in istologia che colora selettivamente il nucleo e il citoplasma delle cellule. In questa guida ti illustro i passi di questa tecnica e come procedere per evitare...
Superiori

Come si calcola il momento d'inerzia di una trave

La fisica e la meccanica sono due materie correlate tra di loro, non facili da capire a primo impatto. Ci vogliono infatti diversi anni di studio e preparazione per poter padroneggiare al meglio queste materie, ma una volta capite possono aprire la mente...
Università e Master

Teorema di Modigliani-Miller: dimostrazione

Il Teorema di Modigliani-Miller è ormai considerato, nell'ambito della finanza aziendale, uno dei cardini fondamentali. Non tanto per la sua applicabilità al mondo reale (vi sono infatti forti vincoli imposti dalle ipotesi di base che vedremo successivamente)...
Università e Master

Appunti di estimo

Il vocabolo “estimo” deriva dal latino "aestimare" che significa stimare e valutare. Identifica il procedimento atto a determinare il valore di beni immobili e della loro conseguente rendita. Nella formazione di un geometra rappresenta la dottrina...
Superiori

Come calcolare la densità lineare

La densità lineare detta anche massa lineare è una misura di massa per unità di lunghezza. La densità lineare riferita alla massa si può calcolare per gli oggetti monodimensionali, cioè oggetti in cui una dimensione è più grande rispetto alle...
Superiori

Come si calcola la percentuale dell'aerogramma

In questo articolo vorrei analizzare e spiegare come si calcola la percentuale dell'aerogramma. Nello studio della matematica, ma anche nello studio della statistica, molto spesso bisogna studiare e analizzare dei particolari grafici, delle tabelle o...
Superiori

Come si calcola la portata di un fluido

La fisica è una materia vasta ed interessante allo stesso tempo, e di non facile comprensione. Per capirla a fondo è necessario studiare molto e a fondo per carpirne ogni singolo aspetto. Bisogna quindi partire da solide basi per poter accedere ad argomenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.